Winamp Logo
Quarto potere Cover
Quarto potere Profile

Quarto potere

Italian, News, 1 season, 471 episodes, 17 hours, 59 minutes
About
di Massimiliano Coccia “Quarto potere” sarà una rassegna stampa dinamica, dove i giornali diventeranno lo spunto ricostruire la narrazione dei vari contesti e delle varie problematiche riportate dai quotidiani e dai settimanali, gettando un occhio anche alla stampa internazionale e al web, che ormai anticipa e crea nuove condizioni temporali di consumo delle notizie. 
 “Quarto potere” vuole essere una voce smart in un panorama sempre più complesso, riallacciandosi alla grande tradizione radiofonica e giornalistica, il contenitore cercherà di creare un filo di continuità tra i fatti ed il quotidiano, ponendo un punto di analisi e di lettura originale andando a scovare notizie, editoriali e informazioni sui temi tradizionalmente meno battuti del dibattito pubblico, cercando di costruire assieme agli ascoltatori una road map della realtà.
Episode Artwork

Ep. 470 | Salvini e le vecchie conoscenze

Rassegna stampa del 21 02 24 | Matteo Salvini sostiene che saranno i giudici russi nominati da Putin e i medici legali nominati da Putin a far chiarezza sulla morte di Navalny perseguitato perché oppositore di Putin. Una dichiarazione di fedeltà al capo del Cremlino che ha fatto tremare i polsi ai suoi alleati e alla politica europea. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
2/21/202419 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 469 | Aleksej Navalny, gli altri e l’Europa contro i regimi

Rassegna stampa del 19 02 24 | Aleksej Navalny è stato ucciso nella colonia penale dove era detenuto in Siberia. Un segnale chiaro su come le autocrazie vogliano trattare col mondo libero. Nell’anno più complesso di sempre per le democrazie liberali la sua morte è un monito, una minaccia e un drammatico sintomo di quanto tutto possa rovinosamente precipitare. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
2/19/202416 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 468 | Il premierato che ci meritiamo

Rassegna stampa del 6 02 24 | Oggi Angelo Panebianco sul Corriere della Sera ci parla della storia usata come clava e del modo con cui si sta nel dibattito pubblico. Nel frattempo dopo anni di anti politica attiva, Giorgia Meloni porterà a compimento quello che il Movimento Cinque Stelle ha predicato in questi anni: il declassamento delle istituzioni repubblicane con un premierato forte. Forse ce lo meritiamo. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
2/6/202417 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 467 | Ilaria Salis e i detenuti ignoti

Rassegna stampa del 5 02 24 | La vicenda di Ilaria Salis, detenuta in Ungheria in condizioni atroci, ha fatto ripartire il dibattito sulla condizione detentiva in Italia. Dal primo gennaio sono stati 14 i suicidi nelle carceri. Siamo sicuri di poter far lezioni ad Orban? Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
2/5/202424 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 466 | Vuoti di memoria. Il futuro del Giorno della memoria

Rassegna stampa del 22 01 24 | In questa settimana che procede il 27 gennaio il dibattito intorno all’utilità e alla funzione storica del Giorno della memoria e’ tornata ad affacciarsi sulle pagine dei giornali. Oggi riflettiamo su questo intorno al dialogo a cura di Antonio Carioti tra David Bidussa, Ugo Volli e Gabriele Nissim su La Lettura. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
1/22/202422 minutes, 33 seconds
Episode Artwork

Ep. 465 | L'evoluzione del conflitto in Ucraina

Conversazione con Nona Mikhelidze | A che punto è l’invasione russa dell’Ucraina? Come si sta muovendo la controffensiva ucraina? Torniamo a dialogare con Nona Mikhelidze dell’Istituto Affari Internazionali per comprendere meglio quello che sta accadendo alla vigilia del secondo anno dall’aggressione russa. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
1/16/202424 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 464 | Taiwan. L’isola che resiste

Conversazione con Giulia Pompili | Sabato si sono tenute a Taiwan le elezioni presidenziali che hanno visto prevalere il candidato indipendentista e democratico Lai Ching-te. Con gli articoli di Nathalie Tocci e Gianni Vernetti ed una conversazione con Giulia Pompili de “Il Foglio” cercheremo di capire cosa scambia nello scacchiere politico globale e come la Cina reagirà. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices
1/15/202421 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 463 | Gabriel Attal. La Francia riparte da un trentenne

Rassegna stampa del 10 01 24 | Emmanuel Macron con una mossa a sorpresa ha nominato Gabriel Attal, 34 anni, già Ministro dell’Istruzione, Primo Ministro al posto di Elisabeth Borne. Attal, é il più giovane premier della storia francese e ha davanti a sé il compito di ridare slancio all’azione di governo, arginando la destra di Le Pen che ha lasciato le redini al ventottenne Jordan Bardella. Riuscirà l’enfant prodige ad incarnare il futuro della Francia?
1/10/202415 minutes, 42 seconds
Episode Artwork

Ep. 462 | Via Acca Larentia

Rassegna stampa del 09 01 24 | Nello stradario è una traversa di via delle Cave nel quartiere Appio Tuscolano a Roma e invece nell’immaginario collettivo della destra italiana è il luogo della strage e della perdita dell’innocenza che ogni anno viene celebrata con saluti romani e slogan fascisti. Attraverso le cronache del 1978 e un libro di Ugo Maria Tassinari scopriamo cosa accadde in via Acca Larentia e perché nel 2024 sarebbe ora di farla finita col fascismo.
1/9/202425 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 461 | Un anno di incendi ed elezioni

Rassegna stampa del 8 01 24  | Il 2024 si apre come si era chiuso: scontri tra maggioranza e opposizione in Italia, le elezioni europee alle porte e i conflitti che incidono sul dibattito interno. Ma come possono le leadership logore durare ancora nonostante guerre ed emergenze globali? Cerchiamo di capirlo partendo dal caso israeliano con una riflessione di Ian Bremmer
1/8/202422 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 460 | Victoria Amelina. Persona dell’anno

Rassegna stampa del 22 12 23 | La scrittrice ucraina Victoria Amelina uccisa dai russi a luglio è la persona dell’anno per la nostra rassegna stampa. Il suo lavoro intellettuale, la sua volontà di scavare a mani nude nella realtà e il suo straordinario impegno civile sono per tutte e tutti i cittadini europei un esempio. La raccontiamo con gli articoli di Paolo Giordano, Elena Janeczek e una sua poesia.
12/22/202315 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 459 | La vera storia infinita di Giorgia Meloni

Rassegna stampa del 18 12 22 | In questi giorni ha tenuto banco Atreju la festa di Giorgia Meloni e di Fratelli d’Italia dove la vera destra realizzata ha messo in piedi il suo piccolo teatro dell’identità, con i suoi nemici e i suoi amici, con le alleanze e quella voglia di potere che vince su tutto.
12/18/202318 minutes, 9 seconds
Episode Artwork

Ep. 458 | L’Ucraina è l’Europa. L’Europa è l’Ucraina.

Rassegna stampa del 15 12 23 | Svolta nel percorso europeo di Kyiv verso l’adesione all’Unione Europa, ieri, infatti tutti i 26 paesi tranne l’Ungheria del filoputiniano Orbán hanno votato per l’inizio dei negoziati che condurranno l’Ucraina nella grande famiglia europea. Anche la Moldova inizia il suo percorso e la Georgia avrà lo status di Paese candidato. Un grande passo per la nostra democrazia e per la stabilità dell’est.
12/15/202314 minutes, 36 seconds
Episode Artwork

Ep. 457 | Il premio Sakarov 2023 a Mahsa Amini e alle donne iraniane

Conversazione con Pegah Moshir Pour | Ad un anno dalla morte di Mahsa Amini il Parlamento Europeo ha conferito il Premio Sakarov a Mahsa Amini e alle donne iraniane, un riconoscimento importante che accende la luce su un tema cruciale del nostro tempo. Ne parliamo con Pegah Moshir Pour, attivista italo - iraniana per i diritti civili.
12/13/202314 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 456 | La Polonia torna in Europa

Rassegna stampa del 12 12 23 | Donald Tusk, europeista e moderato è il nuovo premier della Polonia. Ha sconfitto due mesi fa la destra del PiS e si appresta a far tornare lo Stato di diritto nel Paese. Una buona notizia per le donne (il diritto all’aborto era stato quasi soppresso), per l’Ucraina e per l’Europa che può contare su un Premier che non farà asse con Orbán e con le destre.
12/12/202316 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 455 | L’Iran, Putin, Orbán e la sfida europea

Rassegna stampa del 11 12 23 | Questa che si apre è una settimana cruciale per il destino dell’Ucraina e dell’Europa che dovrà ratificare il percorso di ingresso di Kyiv dentro l’Unione. Ad opporsi il premier ungherese Orbán, l’amico di Putin, che può esercitare il potere di veto sull’iter e rimandare tutto di un anno. Sullo sfondo lo scontro tra Russia e Israele sulle alleanze con Iran e Hamas.
12/11/202316 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 454 | L’Europa non s’è destra?

Rassegna stampa del 5 12 23 | Roberta Metsola, presidente del Parlamento Europeo in visita in Italia chiude le porte agli anti europeisti e a Salvini. Polemiche nel governo e il generale Vannacci sembra il simbolo di questo scontro. Ma è davvero questa la destra che ambisce a cambiare tutto?
12/5/202315 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 453 | Il sonnambulismo della ragione

Rassegna stampa del 4 12 23 | Ieri Matteo Salvini a Firenze ha adunato i suoi alleati europei che hanno rispolverato le vecchie parole d’ordine contro l’Europa, gli immigrati e Soros. Una manifestazione flop che però è in linea con un sentimento diffuso nel mondo: l’idea che la democrazia sia un bene non primario. Ne riflettiamo oggi partendo da un editoriale di Walter Veltroni sul Corriere della Sera.
12/4/202317 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 452 | È morto Henry Kissinger, il padre della realpolitik

Rassegna stampa del 30 11 23 | Questa notte è morto Henry Kissinger, diplomatico statunitense, già Segretario di Stato e Segretario per la Sicurezza nazionale, ha plasmato con le sue idee la politica repubblicana negli affari esteri dando vita alla realpolitik. A lui dobbiamo il golpe in Cile e l’idea che i diritti umani fossero valori negoziabili. Rileggere la sua vita ci aiuta a comprendere i fronti di crisi ancora aperti.
11/30/202316 minutes, 34 seconds
Episode Artwork

Ep. 451 | 32 anni carcere da innocente. Beniamino Zuncheddu e la democrazia imperfetta

Rassegna stampa del 29 11 23 | Da giorni si parla di riforma costituzionale, di dare più potere al Premier e meno al Presidente della Repubblica. Argomento polarizzante senza dubbio che porta Angelo Panebianco sul Corriere a chiedersi se quella in cui viviamo è una democrazia parlamentare perfetta. Gli fa eco Mattia Feltri su La Stampa che parla della storia di Zuncheddu appena liberato dopo 32 anni in carcere da innocente.
11/29/202314 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Ep. 450 | Qualcuna di meno. Le donne israeliane e gli stupri del 7 ottobre

Rassegna stampa del 24 11 23 | Le donne israeliane uccise e stuprate dai terroristi di Hamas lo scorso 7 ottobre non rientrano nel novero delle piattaforme dei cortei del 25 novembre e nel dibattito pubblico. Perché gli abusi, la violenza e il corpo delle donne violato nei kibbutz non fanno scandalo?
11/24/202311 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 449 | Vile maschio, dove vai?

Rassegna stampa del 23 11 23 | La puntata di oggi si apre con la lettura dell’articolo di Francesco Borgonovo su “La Verità” in cui teorizza che i maschi contano poco nella società e che il sudore della nostra fronte è poco valorizzato. Ma davvero gli uomini che uccidono le donne possono essere giustificati in tutti i modi possibili? C’è una decadenza nella sociologia da bar?
11/23/202317 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 448 | Un figlio sano del patriarcato - Conversazione con Elisa Ercoli, Presidente di Differenza Donna

Conversazione con Elisa Ercoli, Presidente di Differenza Donna | Nel corso di questi anni ci siamo confrontati con la lotta al patriarcato e ai femmincidi in modo sistemico e insieme a noi tante associazioni tra cui Differenza Donna, presieduta da Elisa Ercoli, che quest’oggi dialoga su i tanti aspetti del femminismo e della lotta alla violenza di genere e ai femmincidi.
11/21/202330 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 447 | “Le faceva anche i biscotti”

Rassegna stampa del 20 11 23 | Ieri Filippo Turetta è stato arrestato in Germania con l’accusa di aver ucciso Giulia Cecchettin e di averne occultato il cadavere. L’avvocato della famiglia dice che non c’è stata premeditazione e che Turetta era premuroso e le preparava i biscotti. Oggi compiamo un viaggio al centro del patriarcato con gli editoriali di Arianna Farinelli e Ginevra Lamberti
11/20/202318 minutes, 14 seconds
Episode Artwork

Ep. 446 | Lo sciopero sospeso e la democrazia in crisi

Rassegna stampa del 14 11 23 | Oggi Aldo Cazzullo e Federico Fubini sul Corriere della sera ci offrono due editoriali importanti per comprendere su quale piano si gioca il nostro futuro: la tutela della democrazia dai pericoli del populismo. Possono le società aperte piegarsi sui valori fondamentali? A che prezzo?
11/14/202317 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 445 | Dalla parte dei bambini

Rassegna stampa del 10 11 23 | Liliana Segre ieri intervenendo alla Commissione contro il razzismo e l’odio al Senato ha indicato la rotta per un mondo diverso, pieno di coscienza e responsabilità. Parole importanti che giungono dopo un mese di dolore e silenzio. Parole che ci impegnano oltre gli schemi, oltre il nostro credo.
11/10/202315 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 444 | L’Europa si allarga

Rassegna stampa del 9 11 23 | Ieri la Commissione Europea ha compiuto decisivi passi in avanti per l’allargamento dell’Unione ad est. Ucraina, Georgia, Moldavia tra gli altri vedono più vicino l’ingresso nella famiglia europea. Uno schiaffo a Putin e alle sue voglie di imperialismo e uno strumento in più per la pace globale.
11/9/202316 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 443 | Non farsi contagiare

Rassegna stampa del 7 11 23 | Non sappiamo ancora ci si parerà davanti a noi nei prossimi mesi e dove il conflitto incrociato tra Russia e Ucraina e Hamas contro Israele porterà lo scacchiere globale ma quello che ci è possibile fare è immaginare un futuro da ricostruire su altre basi e altre premesse. Ce lo raccontano in modo diverso oggi sul Corriere della Sera Eshkol Nevo e Lucia Annunziata su La Stampa.
11/7/202318 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 442 | Gigi Proietti

Rassegna stampa del 3 11 23 | Il 2 novembre del 2020 ci lasciava Gigi Proietti. In questa puntata speciale della nostra rassegna stampa lo ricordiamo in tre modi diversi: un’intervista d’archivio, l’intervista a Claudio Pallottini, allievo e autore del libro “Gigi Proietti. Insegnamenti e chiacchiere sul teatro, sull'attore e su altre amenità” (Carocci) e la voce del Maestro in una straordinaria interpretazione di “Ninna nanna della guerra” di Trilussa.
11/3/202330 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 441 | La guerra ibrida dei comici russi

Rassegna stampa del 2 11 23 | Una grave figuraccia rischia di compromettere la credibilità internazionale di Giorgia Meloni che cade nella trappola di due comici russi che si spacciano per un leader africano e fanno dire a Giorgia Meloni tutto quello che le passa per la testa sulla guerra in Ucraina. Con Roncone (Corriere) e Bonini (Repubblica) analizziamo l’accaduto e con Assia Neumann Dayan (La Stampa) andiamo in Medio Oriente dove tra figli poco coraggiosi e leader in esilio la guerra non ha lo stesso sapore per tutti.
11/2/202319 minutes, 14 seconds
Episode Artwork

Ep. 440 | L’asse

Rassegna stampa del 31 10 23 | Putin, Xi, Haniyeh tre figure distanti e diverse che sono animate da una guerra in comune contro l’Occidente e i suoi valori. Così in Russia l’antisemitismo diviene cifra sistemica del regime, in Cina si sostiene Hamas ma si perseguitano gli uiguri e a Doha i leader del movimento terrorista palestinese fanno affari e prosperano.
10/31/202321 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 439 | La banalità del però

Rassegna stampa del 30 10 23 | Mentre Gaza è avvolta dal rischio fame ed epidemie in Occidente si amplifica lo scontro nelle piazze pro-Palestina che sono per di più piazze contro Israele e la sua esistenza. Con un editoriale di Ezio Mauro e un’intervista ad Edgar Keret cerchiamo di capire il cortocircuito ideale di chi non condanna Hamas.
10/30/202317 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 438 | I bambini ostaggio

Rassegna stampa del 27 10 23 | Liberare subito i minori rapiti da Hamas dovrebbe essere l’imperativo delle opinioni pubbliche internazionali, dovrebbe essere la richiesta anche delle piazze che invocano il diritto ad esistere di uno Stato Palestinese. Dovrebbe essere ma non lo è. Ne parliamo oggi nella nostra rassegna stampa.
10/27/202318 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 437 | L’Onu attacca Israele e si dimentica di Hamas

Rassegna stampa del 25 10 23 | Il segretario generale delle Nazioni unite Antonio Guterres ha attaccato Israele dicendo che gli attacchi terroristici dello scorso 7 ottobre non vengono dal nulla. Un comportamento giustificazionista che ancora una volta rende debole la causa di una pausa giusta nella regione che è attraversata da una linea rossa globale di conflitto come racconta oggi sul Foglio Vittorio Emanuele Parsi.
10/25/202316 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 436 | La solitudine di Netanyahu

Rassegna stampa del 24 10 23 | Se c’è un responsabile della disfatta del 7 ottobre nella società israeliana è Benjamin Netanyahu che ha nel corso degli anni trascinato l’unica democrazia del Medio Oriente in uno stato identitario e distante dal sogno dei padri fondatori. Ora rischia di uscire di scena, sempre più solo e isolato, nella società e tra i generali dell’esercito. Perché per la democrazia la vendetta non sostituisce mai la giustizia.
10/24/202318 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 435 | L’Europa condanna Hamas, aiuta i palestinesi e premia le donne iraniane

Rassegna stampa del 20 10 23 | Nella seduta di ieri il Parlamento Europeo ha votato a larga maggioranza una risoluzione che condanna gli attacchi di Hamas, sostiene la necessità di una pausa umanitaria del conflitto per aiutare la popolazione palestinese di cui riconosce le legittime ambizioni territoriali e chiede che il diritto internazionale sia tutelato. Una risoluzione importante che viene in un momento di massima polarizzazione del conflitto.
10/20/202319 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 434 | L’ufficio stampa di Hamas

Rassegna stampa del 19 10 23 | Il giornalismo internazionale e nostrano ha dato una pessima prova: prendendo per buone informazioni provenienti da Hamas ha validato l’ipotesi che un razzo israeliano avesse colpito un ospedale a Gaza. Ripercorriamo la storia di un falso e le sue conseguenze.
10/19/202317 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 433 | Terrore a Bruxelles

Rassegna stampa del 17 10 23 | Nella serata di ieri un terrorista di origini tunisine che si è proclamato appartenente ad Isis ha ucciso due persone di nazionalità svedese a Bruxelles. In fuga per tutta la notte è stato fermato stamane in un bar ed deceduto dopo essere stato portato in ospedale. Un nuovo fronte dopo l’attentato di Arras si apre in Europa che mostra alcune faglie di tenuta sul sostegno incondizionato ad Israele.
10/17/202315 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

Ep. 432 | La Cina e l’Iran coccolano Hamas

Rassegna stampa del 16 10 23 | Mentre gli Stati Uniti sono impegnati in un’opera di stabilizzazione del conflitto, impedendo azioni israeliane fuori dal diritto internazionale, Cina e Iran coccolano i terroristi di Hamas e minacciano l’Occidente di reagire in caso di azioni di terra. Intanto in Polonia perde la destra alleata di Giorgia Meloni.
10/16/202317 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 431 | Distruggere Hamas

Rassegna stampa del 13 10 23 | Far capitolare il gruppo terrorista è l’unica opzione possibile per liberare la Palestina dal giogo del terrore e tornare ad un percorso di pace in tutta la regione. Non è semplice e non è complesso, è necessario. Lo scrivono sul Wall Street Journal e lo riprende Il Foglio e partiamo da questo assunto quest’oggi per capire quali saranno le future escalation del conflitto.
10/13/202318 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 430 | La notte di Gaza

Rassegna stampa del 12 10 23 | Israele ha tagliato le forniture di energia elettrica a Gaza e nel frattempo si discute di corridoi umanitari mentre Erdogan tratta con Hamas sugli ostaggi israeliani. Alla vigilia dell’inizio dell’operazione di terra cerchiamo di comprendere quali equilibri sta spostando Hamas nel mondo arabo e quanta presa abbia in Occidente.
10/12/202320 minutes
Episode Artwork

Ep. 429 | La strage dei bambini

Rassegna stampa del 11 10 23 | Mentre l’Idf riesce ad entrare nei kibbutz martoriati dai terroristi di Hamas il mondo scopre l’orrore di bambini sgozzati, decapitati, uccisi nei letti, di anziane rapite e ragazze stuprate. Ce lo raccontano sul Corriere della Sera Francesco Battistini e su la Repubblica Francesca Caferri. Invece tutto il resto lo abbiamo raccontato con le parole di Assia Neumann Dayan su Linkiesta.
10/11/202319 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 428 | Assedio a Gaza

Rassegna stampa del 10 10 23 | Mentre Israele elimina militarmente sul territorio i miliziani di Hamas prepara l’offensiva via terra a Gaza. Al centro il destino degli ostaggi (in maggioranza donne) che saranno usati come scudi umani e merce di scambio. Nel frattempo in Italia il dibattito si infiamma intorno ai torti, alle ragioni e alla complessità
10/10/202320 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Ep. 427 | L’asse tra Iran e Hamas per il terrore globale

Rassegna stampa del 9 10 23 | Oggi Lucia Annunziata su “La Stampa” delinea il complesso quadro di un mondo in dissoluzione dove Iran e Hamas si saldano con l’aggressione ucraina, dove armeni e azeri, serbi e kossovari alimentano un copione inedito nello scenario globale. E ad Hamas spetta il ruolo del macellaio degli ebrei già svolto dai nazisti.
10/9/202323 minutes, 26 seconds
Episode Artwork

Ep. 426 | Israele sotto attacco

di Massimiliano Coccia | All’alba di ieri, nel cinquantesimo anniversario della guerra del Kippur, Hamas ha colpito Israele con oltre 5.000 missili, è riuscita a penetrare nel territorio e ha rapito oltre 100 ostaggi, uccidendo oltre 200 persone. Cerchiamo quest’oggi di comprendere come tutto questo sia accaduto e quali siano le conseguenze sulla politica internazionale.
10/8/202321 minutes, 30 seconds
Episode Artwork

Ep. 425 | Lampedusa dieci anni dopo

Rassegna stampa del 3 10 23 | Il 3 ottobre del 2013 ci fu una delle stragi più grandi nelle acque del Mediterraneo: 368 persone morirono davanti alle coste di Lampedusa. Dopo dieci anni tutto appare immutato, i migranti muoiono in mare, l’Europa fa accordi con i dittatori e l’Italia criminalizza chi fugge da guerre e povertà. Con le parole di Giorgia Linardi su La Stampa e di Pietro Bartolo su “Domani” cercheremo di capire come possa questo tempo essere passato invano.
10/3/202315 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 424 | Vogliono uccidere l’Europa

Rassegna stampa del 2 10 23 | Un complesso di forze antisistema che passa per l’asse Putin - Trump cerca di uccidere nuovamente l’Europa, con la propaganda e soffiando sul fuoco della paura, dell’impoverimento del ceto medio e delle migrazioni. Questo sarà il tema dei prossimi mesi in cui il sistema liberale sarà sotto attacco e cedere sui valori per accontentare l’elettorato sarebbe molto grave.
10/2/202316 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 423 | Nemici d’Europa

Rassegna stampa del 29 09 23 | Ogni settimana il governo Meloni sceglie un nemico nell’asse franco-tedesco. Una settimana tocca a Macron e un’altra a Scholz, poi ricuce con uno e strappa con un altro. Una lunghissima fake diplomacy per mostrare i muscoli sulla questione migratoria che più passa il tempo e più fa emergere le debolezze strutturali di un esecutivo che ha scoperto che fare propaganda è diverso da governare.
9/29/202314 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 422 | C’è del marcio in Slovacchia

Rassegna stampa del 28 09 23 | Domenica ci saranno le elezioni in Slovacchia e rischia di vincere Robert Fico, già premier socialista, dimessosi qualche anno fa perché i membri del suo governo erano complici dell’assassinio del giornalista Jan Kuciak. Fico è filoputiniano e vuole sospendere il sostegno all’Ucraina, allearsi con Orbán e minare la stabilità europea. Un pericolo per tutti.
9/28/202314 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 421 | Giorgio Napolitano

Rassegna stampa del 25 09 23 | Il 22 settembre scorso è morto Giorgio Napolitano, undicesimo Presidente della Repubblica, primo ex comunista a salire al Quirinale e primo ad essere rieletto per un secondo mandato. Avversario del populismo, riformista, europeista, atlantista ci lascia un’eredità ideologica importante di cui dovremmo far tesoro.
9/25/202316 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 420 | Giancarlo Siani

di Massimiliano Coccia | Il 23 settembre del 1985 la camorra uccide il giornalista Giancarlo Siani. La puntata odierna di “Quarto Potere” racconta il suo stile giornalistico, con la lettura dei suoi articoli e una riflessione finale.
9/22/202317 minutes, 37 seconds
Episode Artwork

Ep. 419 | Tra complotti e realtà

Rassegna stampa del 21 09 23 | Giorgia Meloni alle prese con migranti e debito pubblico sembra aver perso lo smalto delle prime uscite pubbliche. Ora tutti gli chiedono conto, soluzioni pragmatiche e visione. La confusione però regna sovrana con Salvini che spinge in chiave elettorale su posizioni sempre più impossibili da sostenere.
9/21/202315 minutes, 6 seconds
Episode Artwork

Ep. 418 | Il fragile inverno delle democrazie

Rassegna stampa del 19 09 23 | Oggi il presidente Zelensky parlerà all'assemblea delle Nazioni Unite, avrà nelle stessa stanza Lavrov e cercherà di collettivizzare il conflitto e quindi far capire a tutti i paesi che la democrazia e la sua difesa non è una questione solo ucraina. Sembra giocarsi su questo crinale il futuro divisi come siamo dalle scelte enegetiche e le paure migratorie, riusciremo a non dissipare la nostra libertà?
9/19/202317 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 417 | È risorto Sergio Staino!

Rassegna stampa del 18 09 23 | Mancava dalla vita pubblica da 11 mesi, è tornato su “La Stampa” con una vignetta e raccontano si sieda sotto un’albicocco insieme alla moglie Bruna e agli amici di sempre. Cronaca politica e satirico-teologica dalla risurrezione di Sergio Staino.
9/18/202314 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 416 | Nel nome di Mahsa Amini - Dialogo con Pegah Moshir Pour

di Massimiliano Coccia | Ad un anno dall’uccisione di Mahsa Amini riflettiamo sullo stato di diritto in Iran e sul rovesciamento del regime degli ayatollah. Ospite della puntata l’attivista italo-iraniana Pegah Moshir Pour.
9/16/202314 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 415 | Il ritorno di Mario Draghi

Rassegna stampa del 14 09 23 | Nel suo ultimo discorso sullo stato dell’Unione, la Presidente Ursula Von der Leyen ha posto vari paletti sul futuro della commissione chiudendo ad una alleanza con i conservatori e investendo Mario Draghi per la stesura di un rapporto sulla competitività europea. Un’Europa che corre veloce verso il futuro con l’Italia che appare sempre più lontana.
9/14/202316 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 414 | Rai di tutto, di meno

Rassegna stampa del 13 09 23 | Ai blocchi di partenza della nuova stagione Rai si assiste alla trasformazione del servizio pubblico in TeleMeloni, un cambio che fa male agli ascolti e che fa male alla qualità dell’informazione. A giovarne sono Mediaset e La7 che accolgono a braccia aperte gli spettatori. Dureranno i nuovi vertici Rai?
9/13/202315 minutes, 28 seconds
Episode Artwork

Ep. 413 | Salvador Allende

Rassegna stampa del 11 09 23 | L’11 settembre 1973, il governo democratico di Salvador Allende fu rovesciato dalla destra e dai militari guidati da Augusto Pinochet. Allende morì mentre le forze aeree cilene bombardarono la Moneda e iniziò una repressione durissima ai dissidenti da parte del regime militare. A cinquant’anni da quegli avvenimenti riproponiamo una rassegna stampa storica con i giornali dell’epoca per comprendere ciò che avvenne e fare memoria di uno degli episodi più orribili del nostro tempo.
9/11/202328 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Ep. 412 | Patrizia Cavalli

Rassegna stampa del 8 09 23 | Dopo quasi cinquecento puntate, questo podcast prende una pausa delle usurate parole del dibattito pubblico e si ferma per parlare, leggere ed ascoltare Patrizia Cavalli. La poeta è protagonista, alle Giornate degli autori a Venezia, di due documentari intensi e pieni di vita; un momento importante per scoprirla, leggerla e viverla.
9/8/202319 minutes, 33 seconds
Episode Artwork

Ep. 411 | I bambini in galera

Rassegna stampa del 7 09 23 | L’ultima proposta del governo per arginare le devianze giovanili e la circolazione di armi e droga nelle periferie è quella di mettere in galera i minori dai 14 anni. Oggi cerchiamo di scoprire perché la proposta che arriva oggi in Consiglio dei ministri è così grave.
9/7/202315 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 410 | Pazze idee

Rassegna stampa del 6 09 23 | Da Papa Francesco a Giuliano Amato passando per il Generale Vannacci la post verità sembra essere diventato il cuore della rivendicazione politica mentre la realtà miete vittime da Caivano a Brandizzo arrivando in Ucraina. Ne parliamo oggi partendo dalla corrispondenza di Paola Peduzzi dall’Ucraina.
9/6/202316 minutes, 36 seconds
Episode Artwork

Ep. 409 | Caivano d’Italia

Rassegna stampa del 5 09 23 | La violenza sessuale reiterata contro due cugine di dodici anni ha riacceso i riflettori sulle periferie nel nostro Paese, riflettori intermittenti che si accendono e si spengono senza lasciar nulla sui territori. Quest’oggi cerchiamo di capire contesto e possibili soluzioni con un reportage di Eleonora Camilli su La Stampa.
9/5/202313 minutes, 40 seconds
Episode Artwork

Ep. 408 | L’estate dei casi irrisolti

Rassegna stampa del 4 09 23 | Il dibattito pubblico estivo è stato molto strano e polarizzante: da un lato le polemiche sulla strage della Stazione di Bologna che hanno coinvolto Marcello De Angelis, ex braccio destro di Francesco Rocca in Regione Lazio, e dall’altro le parole di Giuliano Amato volte a riaprire il caso Ustica. Fantasmi che emergono dal passato e che non fanno altro che rendere il presente una terra di passaggio.
9/4/202319 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Ep. 407 | Speciale - Conversazione con Abubakar Yangulbaev, attivista ceceno per i diritti umani

di Massimiliano Coccia | Abubakar Yangulbaev è il nemico numero uno del dittatore ceceno Ramazan Kadyrov che della sua famiglia disse “è in attesa di un posto, o in prigione o sottoterra”. Yangulbaev racconta la storia della sua famiglia, di sua madre condannata a 5 anni di carcere e di suo fratello torturato dagli uomini di Putin. Un racconto appassionato fatto di resistenza, attivismo e futuro. Si ringrazia Linkiesta per la collaborazione
7/17/202313 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 406 | Speciale Novaya Gazeta. Viktor Orbán, l’amico del dittatore.

di Massimiliano Coccia | Il leader ungherese viene descritto dal Cremlino come l’ultimo europeo, mentre la Russia bombarda Kiyv con droni e la Germania raccoglie prove sul sabotaggio di Nord Stream. E mentre tutto accade affiorano centinaia di storie di civili ucraini rapiti dai russi dal febbraio del 2022. Padri e madri di famiglia che non hanno fatto più ritorno a casa. Anche oggi, tutto questo dalle pagine di Novaya Gazeta.
7/12/202319 minutes, 28 seconds
Episode Artwork

Ep. 405 | Speciale Novaya Gazeta Europe - I missili russi, la fabbrica dei troll e Victoria Amelina

di Massimiliano Coccia | Da oggi e fino al 21 luglio Quarto potere propone una selezione di articoli di Novaya Gazeta Europe. Una partnership importante che vuole valorizzare il lavoro di giornalisti di inchiesta che oppressi dal regime di Putin riescono a raccontare e a portare fuori dalla propaganda puritana informazioni e notizie. Iniziamo con un articolo sui missili russi e gli obiettivi civili e un’inchiesta sulla fabbrica dei troll a Mosca. Un ricordo nel finale della poeta ucraina Victoria Amelina.
7/11/202322 minutes, 21 seconds
Episode Artwork

Ep. 404 | Di Molise, Santanchè e altre storie

Rassegna stampa del 28.06.23 | Giorgia Meloni ha chiuso la partita delle nomine aggrappandosi alla classe dirigente voluta da Mario Draghi. A Bankitalia va Panetta e viene nominato il Generale Figliuolo alla ricostruzione per il disastro ambientale che ha colpito Emilia Romagna, Marche e Toscana. Mentre scoppia il caso Santanchè e le sue società il Pd evita l’analisi della sconfitta come se il Molise non esistesse.
6/28/202318 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Ep. 403 | Le ragioni di un collasso

Rassegna stampa del 26.06.23 | La Russia di Putin vive una stagione tremendamente complessa che può portare ad un collasso delle sue istituzioni. Le ragioni sono antiche e riguardano la forma di gestione del potere simile ad un “mafia-state”. Quest’oggi grazie agli articoli di Vittorio Emanuele Parsi e di Nathalie Tocci cercheremo di capire e conoscere i punti di approdo di una crisi che potrebbe cambiare il volto dell’est.
6/26/202319 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 402 | Speciale - Un golpe a salve. Prigožin, Putin e la caduta della Russia. Conversazione con Nona Mikhelidze

di Massimiliano Coccia | Le ultime 48 ore sono state piene di notizie e colpi di scena. Prigožin, capo delle milizie Wagner, dopo settimane di accuse contro la nomenclatura del Cremlino si è diretto verso Mosca per destituire Putin. Ma dopo una notte di tensioni improvvisamente l’emergenza è rientrata. Per capire quello che è avvenuto dialoghiamo con Nona Mikhelidze dell’istituto affari internazionali.
6/25/202329 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 401 | Perché Kyiv deve entrare nella Nato

Rassegna stampa del 21.06.23 | Ieri il governo ha rassicurato il Pd che non userà i soldi del Pnrr per finanziare l’industria bellica ma il dibattito sul sostegno all’Ucraina è un prisma di rifrazione di un modo di vedere il mondo che pone sempre nuove sfide. Oggi partendo dall’intervista di Paola Peduzzi su Il Foglio a Serhii Plokhy facciamo il punto politico su questioni non derogabili.
6/21/202317 minutes, 59 seconds
Episode Artwork

Ep. 400 | La posizione

Rassegna stampa 19.06.23 | Elly Schlein sabato è passata a salutare Giuseppe Conte in piazza a Roma dove aveva indetto la sua manifestazione #Bastaviteprecarie per riannodare i fili di in opposizione ancora smarrita. Ma da quella piazza si sono levate voci e slogan aberranti sulla guerra in Ucraina che hanno fatto saltare sulla sedia mezzo Pd. In questa puntata vedremo come la posta in gioco non sia solo la tenuta di un partito ma di un pezzo di sistema democratico.
6/19/202317 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

Ep. 399 | "La nostra ultima notte di vita"

Rassegna stampa del 15.06.23 | Il titolo della puntata di oggi è un frammento di una frase registrata dalla Guardia Costiera libica. A parlare un migrante probabilmente morto nel mare tra la Grecia e l’Italia nella notte di martedì in un naufragio che potrebbe essere uno dei peggiori di sempre: ad ora 79 morti, 104 messi in salvo e oltre 600 dispersi. Nella puntata di oggi ricostruiamo questa tragedia e andiamo all’origine del problema migratorio.
6/15/202318 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 398 | The corrosive legacy of Silvio Berlusconi.

Rassegna stampa del 14.06.23 | Vista dai giornali stranieri la morte di Silvio Berlusconi è tutt’altra cosa rispetto alla lunga celebrazione acritica di queste ore. Oggi vi portiamo sulle colonne del New York Times, di Politico e di “The Atlantic” per capire come l’ex Cavaliere viene raccontato e analizzato.
6/14/202321 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 397 | L’inventore del populismo. Vita, morte e qualche miracolo di Silvio Berlusconi.

Rassegna stampa del 13.06.23 | La morte di Silvio Berlusconi è un momento storico importante per il nostro Paese, ci permette dopo trent’anni di vedere che Paese siamo diventati e che Paese saremo nei prossimi anni. Attraverso due editoriali (Ezio Mauro e Jacopo Tondelli) entriamo in un tessuto di contraddizioni feroce con cui dobbiamo fare i conti.
6/13/202320 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Ep. 396 | L’emergenza tunisina

Rassegna stampa del 12.06.23 | L’Europa e l’Italia vanno a corte di Saied, il dittatore tunisino che rischia di far collassare il Paese. Promettono soldi e progetti in cambio di riforme e blocco delle migrazioni dimenticando i danni che questa politica ha prodotto nel mondo: Erdogan, Putin e Al-Sisi gli ultimi dittatori foraggiati in ordine di tempo.
6/12/202317 minutes
Episode Artwork

Ep. 395 | Il ritorno di Mario Draghi

Rassegna stampa del 8.06.23 | L’ex presidente del consiglio Mario Draghi torna a parlare al MIT e dice cose molto importanti dall’ economia al futuro dell’Europa. Un discorso di visione e di prospettiva che è mancato in questi mesi nel nostro dibattito perché nulla di quello che stiamo vivendo è occasionale.
6/8/202319 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 394 | La diga

Rassegna stampa del 7.06.23 | I russi fanno saltare la diga sul fiume Dnipro provocando un ecocidio nel giorno in cui il cardinale Matteo Zuppi incontra Zelensky. Un nuovo crimine di Mosca che rallenta la controffensiva ucraina ma al tempo stesso indebolisce le difese russe. Scopriamo oggi cosa cambia nei piani di Kyiv e del Cremlino (che avrebbe sottovalutato l’impatto).
6/7/202316 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 393 | Se tutto è fascismo niente è fascismo

Rassegna stampa del 5.06.23 | Si amplia il dibattito intorno al Pnrr, alla sua messa a terra e la destra si batte con vigorosa prepotenza contro gli enti di controllo, la Corte dei Conti, l’Europa e il Procuratore Nazionale Antimafia che ha messo in guardia da rischi di infiltrazione.E partendo da una vicenda economica capiamo oggi che il terreno di contrasto alle destre è la tutela dello Stato di diritto, del supporto all’Ucraina che combatte contro l’invasione russa (il vero Stato fascista di questo tempo), la lotta per un’Europa più forte. Su questo si gioca il futuro della nostra democrazia e di quello che chiamiamo antifascismo.
6/5/202318 minutes, 44 seconds
Episode Artwork

Ep. 392 | La polveriera Kosovo

Rassegna stampa del 31.05.23 | I droni simbolici su Mosca raccontano la debolezza di Putin che però nelle sue sfere di influenza ha anche i Balcani. In Kosovo ad esempio i serbi invocano la sua presenza militare contro gli albanesi. Vecchi conflitto che tornano e che possono tornare a mietere vittime.
5/31/202320 minutes, 3 seconds
Episode Artwork

Ep. 391 | La batosta

Rassegna stampa del 30.05.23 | Elly Schlein e il suo Pd perdono la prima prova elettorale quelle delle elezioni amministrative: la segreteria dem in carica dal 26 febbraio respinge al mittente le critiche e se la prende un po’ con i candidati ed un po’ col fattore tempo. Ma la sfida che ha davanti è molto complessa e richiede studio, collegialità e compromessi. Non si vince con la radicalità neanche più in Spagna.
5/30/202317 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Ep. 390 | La Turchia sceglie Erdogan

Rassegna stampa del 29.05.23 | Non c’è discontinuità nel regime politico turco: Erdogan ha vinto nuovamente le elezioni in Turchia e si profila fino al 2028 una stagione di inasprimento delle libertà. Il suo laboratorio autocratico proseguirà, con un Islam che sarà sempre di più un collante autoritario, con ì dissidenti sempre più strozzati, i curdi sempre più martoriati.
5/29/202319 minutes, 6 seconds
Episode Artwork

Ep. 389 | Dalla Rai all’Eiar

Rassegna stampa del 26.05.23 | Nuovi direttori vecchia storia: lottizzazione, addio alle competenze e nomine imbarazzanti. La Rai targata Giorgia Meloni non ha altro da offrire che un ritorno all’antico. Tra l’idea di fare suprematismo culturale a colpi di nomine e di rieducare un paese conservatore nell’animo ma non nelle abitudini lascia Lucia Annunziata dimettendosi prima di essere usata come foglia di fico di un pluralismo sempre più raro.
5/26/202317 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 388 | Signora mia, prendiamoli a randellate

Rassegna stampa del 25.05.23 | Ieri a Milano una trans è stata presa a manganellate dalla Polizia locale, trattata come una pignatta ad una festa di Paese. Il 23 maggio a Palermo la polizia ha caricato un corteo antimafia, forse scambiando i manifestanti per i mafiosi. E per questa destra che occupa tutto con le peggiori intenzioni è solo l’inizio.
5/25/202321 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Ep. 387 | Conversazione con Oleksandra Matvijčuk - Premio Nobel per la pace 2022

di Massimiliano Coccia | Oleksandra Matvijčuk è un’avvocata ucraina, presidente del Centro per le libertà civili, organizzazione che assieme a lei è stata insignita dall’Accademia di Svezia del Premio Nobel per la pace insieme all’associazione russa Memorial. Con lei abbiamo affrontato numerosi temi dai crimini di guerra russi, alla deportazione dei bambini ucraini fino ad arrivare alla richiesta di inserimento di Wagner tra le organizzazioni terroristiche.
5/24/202315 minutes, 28 seconds
Episode Artwork

Ep. 386 | Puntata speciale - Il discorso di Sergio Mattarella da Casa Manzoni

di Massimiliano Coccia | Nel 150* anniversario della morte di Alessandro Manzoni, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha tenuto un discorso molto importante, un discorso che parla all’Italia di oggi e di ieri, un discorso che vogliamo proporvi in ascolto integrale, perché alcune parole possono fare la differenza. Si ringrazia per la collaborazione il dottor Giovanni Grasso, portavoce del Presidente della Repubblica.
5/23/202318 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 385 | “Basta parlare di etnie”

Rassegna stampa del 23.05.23 | Sergio Mattarella coglie l’occasione dei 150 anni dalla morte di Alessandro Manzoni per mandare un messaggio ad una maggioranza è un Governo sempre più arroganti, lo fa citando l’universalismo dei diritti di Manzoni per contrastare una lettura del mondo che nelle ultime settimane è sembrata la base ideologica degli uomini di Giorgia Meloni.
5/23/202317 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 384 | In Iran non è finita la rivolta. Conversazione con Pegah Moshir Pour

di Massimiliano Coccia | In queste settimane l’attenzione dei media internazionali sulle proteste in Iran contro il regime degli ayatollah sembra essersi smorzato ma a non calare è il livello di mobilitazione di donne e dissidenti che continuano a morire sotto la scure di un regime oscurantista che si è saldato nel corso del tempo con la Russia, Siria e Cina creando un asse del terrore. Ne abbiamo parlato con l’attivista Pegah Moshir Pour.
5/22/202319 minutes, 37 seconds
Episode Artwork

Ep. 383 | La Turchia al voto. Conversazione con Mariano Giustino

di Massimiliamo Coccia | La Turchia il 14 maggio vivrà un importantissimo appuntamento elettorale. Erdogan è in difficoltà e le opposizioni sembrano aver trovato unità intorno alla candidatura di Kemal Kilicdaroglu. Ne abbiamo parlato con Mariano Giustino, corrispondente di Radio Radicale dalla Turchia.
5/9/202338 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Ep. 382 | Lo spazio delle riforme

Rassegna stampa del 8.05.23 | Giorgia Meloni vuole riformare lo Stato in senso presidenziale e per farla chiama al confronto le opposizioni con l’idea sostanziale di andare avanti comunque. Un dossier importante per la premier che dovrà fare attenzione: sugli stessi temi Berlusconi e Renzi fallirono con numeri e consenso più largo del suo nel Paese.
5/8/202317 minutes, 36 seconds
Episode Artwork

Ep. 381 | Le false flag del Cremlino

Rassegna stampa del 4.05.23 | Ieri notte due droni si sono abbattuti sulla cupola del Cremlino e se appare ancora incerta la matrice i falchi della guerra ascrivono la responsabilità all’Ucraina. Ipotesi assai improbabile ma che serve a Putin a mascherare una debolezza interna evidente e a soffiare sul fuoco in vista del 9 maggio.
5/4/202317 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 380 | Il ragionamento fallace di Carlo Rovelli

Rassegna stampa del 3 05 23 | Mentre il governo santifica la festa del lavoro con un pasticciato decreto in cui dentro c’è un po’ di taglio al cuneo fiscale e il ritorno agli antichi usi della precarietà, Carlo Rovelli, di professione fisico, sul palco del concertone del Primo Maggio ci ha ricordato che non si può essere esperti di tutto e ha infilato una serie di panzane su armi, guerra e civiltà occidentale.
5/3/202318 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

Ep. 379 | La sostituzione etica

Rassegna stampa del 19 04 23 | Francesco Lollobrigida, ministro dell’Agricoltura, ieri per giustificare il calo della natalità ha rilanciato la teoria del complotto della sostituzione etnica. Gli risponde indirettamente Sergio Mattarella che da Auschwitz ricorda le responsabilità dei regimi fascisti nelle atrocità del secolo scorso.
4/19/202316 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 378 | L’orsa o la spia?

Rassegna stampa del 18.04.23 | Questa mattina hanno catturato JJ4, l’orsa che in Trentino ha ucciso Andrea Papi. Ora è in un centro di detenzione per orsi e attende la decisione del TAR mentre lo zelante presidente leghista della Provincia Fugatti invoca la forca. Nel frattempo però una spia russa evadeva all’insaputa di tutti, senza che l’intelligence sapesse nulla. Sembra una commedia e invece è l’Italia del 2023.
4/18/202315 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 377 | Massimo Bordin

Rassegna stampa del 17 04 23 | Quattro anni fa scompariva Massimo Bordin, la voce di Stampa e regime, la rassegna stampa di Radio Radicale e oggi lo ricordiamo.
4/17/202326 minutes, 58 seconds
Episode Artwork

Ep. 376 | Il teatrino

Rassegna stampa del 14 04 23 | Renzi e Calenda si lasciano facendo naufragare il progetto del partito unico centrista e dando una mano alla destra. Una vicenda più di gossip che di distanza che racconta quanto l’ego e gli interessi di bottega, alle volte, sovrastino le ragioni politiche.
4/14/202317 minutes, 46 seconds
Episode Artwork

Ep. 375 | Meloni perde la partita delle nomine

Rassegna stampa del 13 04 23 | Giorgia Meloni esce sconfitta dalla partita delle nomine delle partecipate di Stato. Voleva decidere tutto e invece i suoi alleati piazzano nomi in caselle importanti. Nel frattempo volano stracci tra Renzi e Calenda.
4/13/202316 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 374 | Niente di serio

Rassegna stampa del 12 04 23 | Nei giorni scorsi Emmanuel Macron si è recato in Cina e ha poi dichiarato che l’Eu deve smettere di essere un vassallo degli USA. Parole forti che hanno spacchettato un fronte, quello occidentale impegnato in un conflitto cruciale tra Ucraina e Taiwan. Succede così anche su temi meno epocali tra bambini dati in affido in un ospedale, vecchi arnesi spirituali che chiedo baci a minorenni e Madonne che moltiplicano gnocchi. Insomma, niente di serio.
4/12/202318 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 373 | The Donald: atto finale

Rassegna stampa del 5 04 23 | Donald Trump è in stato di arresto e si prepara a combattere la sua ultima battaglia prima delle prossime presidenziali sperando di alimentare scontri e fratture nel paese. Per comprendere quello che sta accadendo insieme a noi quest’oggi Arianna Farinelli in collegamento da New York.
4/5/202318 minutes, 39 seconds
Episode Artwork

Ep. 372 | Senza resilienza, senza ripresa

Rassegna stampa del 4 04 23 | Il governo mostra evidenti segnali di crisi gestionale sul Pnrr, crisi che rischia di travolgere il nostro Paese e crisi che appare così profonda da portare le opposizioni a chiedere un tavolo comune per uscire dalle difficoltà. Nel frattempo ieri Fedriga è stato confermato governatore in Friuli Venezia Giulia. Esulta Salvini e meno Meloni.
4/4/202315 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Ep. 371 | In Finlandia vince la destra

Rassegna stampa del 3 04 23 | In Finlandia Sanna Marin ha perso le elezioni ed è molto probabile che i conservatori moderati si alleeranno con la destra radicale. Non è bastato alla leader socialista aver portato il Paese nella Nato e aver consolidato un percorso di riforma sociale. Questa vittoria ci interroga sul vento che spira in Europa e nel mondo. La democrazia è in crisi e come lavorano i nuovi imperi?
4/3/202318 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 370 | Donald Trump sarà imprigionato

Rassegna stampa internazionale del 31.03.23 | Donald Trump secondo i suoi avvocati si consegnerà martedì prossimo e sarà il primo ed presidente degli USA ad essere incriminato. Su di lui pesano i 30 capi di imputazione per frode fiscale e le accuse di una ex pornostar. Nel frattempo Israele si interroga sul suo futuro a breve termine e Erdogan rischia una sonora sconfitta alle elezioni presidenziali che si terranno tra sei settimane.
3/31/202315 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 369 | Ci mancava il codice Salvini per gli appalti

Rassegna stampa del 30 03 23 | Matteo Salvini è ministro delle Infrastrutture e ce lo ricorda con un codice degli appalti che in nome della semplificazione abbassa in modo allarmante la forbice dei controlli e determina un serio rischio di attribuzione clientelare degli appalti sotto i 150 mila euro che potranno essere assegnati in maniera diretta. Un regalo alle mafie e ai sistemi criminali, un regalo che ora Bruxelles potrebbe bloccare.
3/30/202318 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 368 | L’Europa chiede di rivedere il Pnrr

Rassegna stampa del 29 03 23 | Nella giornata di ieri ricca di provvedimenti di natura economica spicca la richiesta di Bruxelles di revisione del Pnrr per cui deve essere emessa la terza tranche. Nulla di grave secondo la Comissione Europea che parla di prassi normale ma a pesare sul nostro Parse c’è la scarsa capacità storica di utilizzare le risorse e fare le riforme.
3/29/202319 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Ep. 367 | Eravamo noi e Gianni Minà

Rassegna stampa del 28 03 23 | Quando un grande giornalista ci lascia è sempre bene ricordarlo, perché ricordare lui significa ricordare il Paese che siamo e che siamo stati. Ma ricordare Gianni Minà significa ricordarci anche nel mondo ogni tanto nasce qualcuno che sa raccontarlo.
3/28/202316 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 366 | Per la destra i bambini devono rimanere in carcere

Rassegna stampa del 24 03 23 | Sono 23 i bambini che in Italia sono in carcere perché le madri devono scontare pene detentive e che una legge presentata dal Pd voleva tirare fuori. Ma nella giornata di ieri la destra a trazione Meloniana ha fatto naufragare questo testo di civiltà. Un ennesimo sfregio ai diritti dei bambini.
3/24/202319 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 365 | La Russia diventa una colonia cinese

Rassegna stampa del 22 03 23 | Stremata dal conflitto e dalle sanzioni la Russia cede totalmente i suoi asset energetici ed economici alla Cina che non fornisce ancora armi a Mosca ma lavora per una pace al momento più teorica che pratica. Putin, da qualche giorno ricercato internazionale, è ormai ostaggio del vicinato cinese.
3/22/202315 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 364 | Il pacifismo di Conte contro il Pd

Rassegna stampa del 21 03 23 | Si torna a discutere di Ucraina e di rifornimenti di armi e Giuseppe Conte cerca di seminare Elly Schelin e il Pd per recuperare nei sondaggi. In mezzo a questo pantano nostrano fatto di piccole gelosie e proiezioni sondaggistiche ieri Xi e Putin si sono incontrati a Mosca per suggellare un nuovo patto fatto di alleanze commerciali e militari.
3/21/202314 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Ep. 363 | La guerra sull’infanzia

Rassegna stampa del 20 03 23 | Usciamo dalla festa del papà con un carico di inossidabile retorica tra padri super eroi e patriarcato residuale, un carico che ci è utile per analizzare due vicende scollegate all’apparenza: l’incriminazione di Putin davanti al tribunale de L’Aja e la crimininalizzazione delle famiglie omogenitoriali in Italia. Guerre diverse che si giocano sulla pelle dei bambini e delle bambine.
3/20/202321 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Ep. 362 | «Conoscete i rischi delle traversate?»

Rassegna stampa del 17 02 23 | Ieri si è tenuto un incontro riservato tra Giorgia Meloni e i superstiti della strage di Cutro. Con scarna umanità ha trattato l’incontro con uomini e donne che hanno perso figli, mariti e fratelli e si è lanciata in domande davvero poco opportune. Il governo anche per questo è in affanno e in dieci giorni ha infilato una serie di passi falsi allarmanti. Scopriamo quali.
3/17/202316 minutes, 36 seconds
Episode Artwork

Ep. 361 | Il crollo di Credit Suisse

Rassegna stampa del 16 03 23 | Nella giornata di ieri è esplosa sui mercati la crisi di Credit Suisse, che già da molti mesi mandava segnali di sofferenza su scala globale tra scandali corruttivi, investimenti sbagliati e entrata nel capitale bancario di fondi sovrani sauditi. Ma cosa può generare questa crisi nei risparmiatori e nella politica degli Stati? Cerchiamo di capirlo insieme.
3/16/202318 minutes, 37 seconds
Episode Artwork

Ep. 360 | Io sono Giorgia, una premier che discrimina.

Rassegna stampa del 15 01 23 | La maggioranza in commissione Europa al Senato ha respinto la proposta di Bruxelles di un certificato unico di filiazione europea ovvero la possibilità per i figli di coppie LGBTIQ+ di essere riconosciuti soggetti di diritto in tutti i paesi europei senza discriminazioni. Una mossa che il nostro esecutivo condivide con Ungheria e Polonia che rende il nostro Paese reazionario e retrivo sulla pelle dei bambini e della loro felicità.
3/15/202317 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 359 | In Georgia vince l’Europa

Rassegna stampa del 10 03 23 | In Georgia dopo giorni di manifestazioni di piazza il governo filorusso ha ritirato la contestata norma sulla creazione di registri per gli agenti stranieri. La piazza europeista e l’opposizione parlamentare hanno vinto la loro battaglia. Un segnale importante che non è una vittoria definitiva. Scopriamo insieme oggi il motivo.
3/10/202317 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 358 | L’otto marzo e il senso di una lotta

Rassegna stampa del 8 03 23 | L’otto marzo è sempre più una data centrale nel calendario civile perché sempre più forte è la lotta sistemica delle donne contro il patriarcato e il maschilismo. Con un articolo di Paola Peduzzi ed uno di Arianna Farinelli comprenderemo il senso di questa lotta a due latitudini apparentemente distanti.
3/8/202318 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 357 | Tensioni al Viminale

Rassegna stampa del 07 03 23 | La Premier Giorgia Meloni non tollererà più scivoloni dal ministro Piantedosi, al prossimo incidente sarà fuori dal Governo. Troppa la pressione che l’esecutivo sta vivendo sulla strage di Cutro e troppo chiare le parole del Quirinale sui migranti.Insomma dal governo della sicurezza ci saranno aspettati meno litigi sull’ordine pubblico.
3/7/202317 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 356 | Dalla e Pasolini. Due interviste e tante domande.

di Massimiliano Coccia | Lucio Dalla intervistato da Giorgio Bocca e Pierpaolo Pasolini da Oriana Fallaci sono il centro della rassegna stampa di oggi. Facciamo un salto indietro nella storia per cercare di comprendere alcune vicende del presente: la cultura di massa, l’informazione e le nuove classi sociali. Temi che spesso scompaiono nel novero nella cronaca ma che grazie a quattro grandi intellettuali tornano attuali e urgenti.
3/6/202325 minutes, 58 seconds
Episode Artwork

Ep. 355 | Non sanno come fare

Rassegna stampa del 3 03 23 | Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Matteo Piantedosi non sanno come affrontare il flusso migratorio. Da gennaio gli sbarchi sono aumentati del 164% e tra giravolte e cambio di decreti non si hanno linee guida chiare neanche per i soccorsi in mare. Intanto si continua a morire e anche Sergio Mattarella ha perso la pazienza.
3/3/202317 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Ep. 354 | Le grandi sfide e le piccole risposte

Rassegna stampa del 2 03 23 | Il dramma di Cutro, le polemiche contro Piantedosi, Salvini e le modalità di salvataggio ci spingono davanti ad una evidenza dolorosa: abbiamo piccole risposte a problemi complessi. Totalmente derubricata la sfida multipolare che viviamo intorno al dibattito politico non ci resta che la polemica del giorno dopo con tutti i rischi del caso.
3/2/202319 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Ep. 353 | Una strage di Stato

Rassegna stampa del 1 03 23 | A Cutro sulle coste calabresi si è consumata l’ennesima strage di Stato, vittime questa volta senza nome e senza storia, ma che raccontano con i loro corpi tutto quello che l’Italia e l’Europa di Visegrad non è riuscita a fare per le politiche migratorie. I sovranisti ora al governo oltre alle responsabilità ora si rimpallano anche i cadaveri, in un tetro balletto di cifre e motivazioni.
3/1/202321 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 352 | È arrivata Elly Schlein

Rassegna stampa del 28 02 23 | La nuova segretaria del Partito Democratico è Elly Schlein a lei l’onore di ricostruire una comunità politica vittima di molteplici sconfitte e a lei l’onore di incarnare la speranza di un milione di elettori ai gazebo. Una vittoria che pone molti interrogativi sulla forma partito futura e sulla durata di un esperimento politico.
2/28/202316 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 351 | Un anno di guerra, un anno di resistenza

Rassegna stampa del 24 02 23 | Il 24 febbraio del 2022 Putin attaccava Kyiv e avviava la sua guerra lampo che avrebbe però incontrato la resistenza del popolo ucraino e delle democrazie occidentali che forniscono armi e aiuti per contrastare il disegno nei coloniale di Putin sempre più debole e senza risorse. Un anno dopo quella resistenza continua tra l’indifferenza di tanti.
2/24/202320 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 350 | Slava Ukraïni! - Una riflessione dopo un anno di resistenza ucraina

di Massimiliano Coccia | Siamo quasi giunti ad un anno dall’inizio dell’aggressione militare russa contro l’Ucraina, un anno in cui abbiamo riflettuto e pensato insieme alle radici profonde di questa guerra. Oggi in questo inserto speciale vogliamo fare il punto su quanto il conflitto in corso sia uno scontro tra democrazia e autocrazia. Lo facciamo con due pubblicazioni speciali la prima de Linkiesta e la seconda a cura dell’Istituto Affari Internazionali.
2/22/202322 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Ep. 349 | Biden a Kyiv

Rassegna stampa del 21 02 23 | Ieri Joe Biden si è recato a Kyiv. Una visita storica che ha chiarito le intenzioni presenti e future degli Stati Uniti nei confronti dell’Ucraina: pieno sostegno alla resistenza e al governo. Putin incassa la visita storica senza batter ciglio e si affida ad un fantomatico piano di pace della Cina che appare ancora avvolto dal mistero. Oggi Giorgia Meloni sarà da Zelensky.
2/21/202316 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 348 | Zelensky, un anno dopo

Rassegna stampa del 20.02.23 | Il Presidente ucraino Zelensky in occasione dell’anniversario dell’invasione russa rilascia un’intervista a La Repubblica, Corriere della Sera e Sole 24 ore in cui fa il punto sulla battaglia sul campo e sulle prospettive future. Un’intervista colma di spunti che ci racconta ancora una volta il confine tra resistere e morire.
2/20/202316 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 347 | L’influenza

Rassegna stampa del 17 02 23 | Giorgia Meloni a causa di problemi di salute non parteciperà alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco e la sua assenza racconta delle debolezza dell’esecutivo che non ha una seconda voce autorevole oltre a lei. Nel frattempo il suo braccio destro Delmastro è indagato dalla Procura di Roma per rivelazione del segreto d’ufficio sul caso Cospito.
2/17/202317 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 346 | L’ultima assoluzione

Rassegna stampa del 16 02 23 | Silvio Berlusconi è stato assolto nel processo Ruby-Ter perché il fatto non sussiste. Occorrerà leggere le motivazioni dei giudici per comprendere come l’impianto accusatorio sia stato smontato, ma ad oggi risulta chiaro che la sua parabola politica è comunque estinta anche se non è chiaro quale orizzonte abbia la nostra politica interna ed estera.
2/16/202318 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 345 | Meloni vuole scaricare Berlusconi

Rassegna stampa del 15 02 23 | Giorgia Meloni non sopporta più Silvio Berlusconi; le ultime parole su Zelensky hanno fatto saltare la riserva di pazienza (poca) che la Premier aveva nei confronti dell’anziano leader e pensa ad un progressivo allontanamento del fondatore di Forza Italia dalla scena politica. In Europa intanto le manovre dei Conservatori tendono a costruire un asse con i popolari per le prossime elezioni europee. Scenari aperti e non scontati.
2/15/202316 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 344 | Il gelo dell’astensione e il cappotto delle destre

Rassegna stampa del 14 02 23 | Vincono Francesco Rocca e Attilio Fontana, vince la destra che supera largamente un centrosinistra in crisi di identità, in cui il Pd regge e si ritrova al 20%. I mesi che verranno per i progressisti saranno come un’oroscopo di Rob Brezsny, colmo di metafore e chiavi di lettura che aiuteranno a superare il presente ma chissà se risolveranno il futuro.
2/14/202317 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Ep. 343 | La voce del padrone

Rassegna stampa del 13 01 23 | Berlusconi ieri in quattro minuti ha destabilizzato il governo sostenendo che lui col “signor Zelensky” non ci avrebbe parlato e continuando a far circolare fake news degne di un agente segreto del Cremlino. Tutti sono in imbarazzo nella maggioranza e Giorgia Meloni vede avvicinarsi lo spettro di una crisi politica seria nella sua maggioranza.
2/13/202318 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 342 | La libertà

Rassegna stampa del 10 02 23 | Zelensky a Bruxelles, nell’istituzione nata dalle ceneri della seconda guerra mondiale, ci ricorda quanto costa la libertà e quanto è in pericolo. Col suo discorso all’Eurocamera ha messo insieme un corollario che dovrebbe essere imparato a memoria. La forza del suo messaggio svela le miserie dei tatticismi di molti e della volontà di altri di trascinare fuori da quel prezioso perimetro le nostre società.
2/10/202317 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 341 | La solitudine di Giorgia Meloni

Rassegna stampa del 9 02 23 | È durata poco l’attenzione internazionale per la premier italiana esclusa dai vertici che contano in sede europea e relegata in una posizione di comprimaria nei rapporti con l’Ucraina. Nonostante le aperture di credito ai partner europei non c’è interesse per le posizioni italiane e la loro applicazione. La premier cambierà rotta?
2/9/202316 minutes, 26 seconds
Episode Artwork

Ep. 340 | La geopolitica del terremoto

Rassegna stampa del 8 02 23 | Cosa significa per la Turchia e la Siria subire un sisma così violento? Quanto cambia nello scacchiere internazionale l’annientamento di un pezzo consistente dell’economia di scala turco-siriana? Abbiamo cercato di comprenderlo partendo dai giornali di oggi e osservando fuori dai nostri confini.
2/8/202317 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 339 | L’apocalisse

Rassegna stampa del 7.02.23 | Trema la terra tra la Siria e la Turchia distruggendo città, paesi e annientando vite (al momento 3.800). Un terremoto che insiste su un area già fiaccata da guerra, colera, pandemia e fame, un lembo di mondo che non vogliamo mai vedere e che invece si è sgretolato davanti ai nostri occhi.
2/7/202318 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 338 | L’Italia delle mezze ragioni

Rassegna stampa del 6 02 23 | Non c’è mai una ragione intera nel nostro Paese, sia nel condannare il caso di Alfredo Cospito che vede protagonista una classe politica che fa di informazioni sensibili merce di ricatto elettorale e ne per condannare la vita e le azioni di Matteo Messina Denaro. Tutto è relativo per l’Italia col risultato che a diventare relativo è il peso del nostro Paese sugli scacchieri internazionali.
2/6/202319 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 337 | Gli sbroccati

Rassegna stampa del 02.02.23 | Giuliano Ferrara su “Il foglio” di oggi descrive il fenomeno dello sbroccato di destra per raccontare il furore di Donzelli intorno alla vicenda Cospito. Ma gli sbroccati sono un po’ ovunque e fanno si che una vicenda come questa sia rinfocolata non da equilibrio e terzietà ma da continua benzina sul fuoco. La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sulle rivelazioni di Donzelli e il giurì della Camera deciderà se le sue parole hanno leso la dignità dei suoi colleghi. Insomma tanto rumore e questa volta non per nulla.
2/2/202317 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 336 | Donzelli e il rischio eversivo

Rassegna stampa del 01 02 23 | Ieri alla Camera dei deputati Giovanni Donzelli, nuovo alfiere del melonismo for dummies, ha commesso una serie di atti gravi: rivelato segreti istruttori, letto in aula intercettazioni sottoposte e vincolo di segretezza e accusato il Partito Democratico, reo di aver visitato in carcere Alfredo Cospito, di essere fiancheggiatore di terroristi e mafiosi. Dieci minuti di follia che potrebbero costare caro a Donzelli se fossimo un paese civile ma che saranno insabbiati da Meloni e soci. Una rassegna quella di oggi con proiezioni future.
2/1/202318 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 335 | Operazione segreta in Medioriente

Rassegna stampa del 30 01 23 | I servizi segreti israeliani insieme alla Cia avrebbero attaccato una fabbrica militare in Iran con droni e cariche esplosive. Una fabbrica che confeziona missili e sistemi aerei destinati alla Russia nella sua guerra contro l’Ucraina. Un accadimento che svela una dimensione del conflitto sempre più su vasta scala dove il nuovo asse del male tra Russia e Iran è pronto a tutto.
1/30/202317 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Ep. 334 | Contro Putin arrivano i Leopard

Rassegna stampa del 26 01 23 | Gli USA assieme agli alleati europei inviano tank, carri armati e armi all’Ucraina che si prepara a respingere la nuova offensiva di Putin. Mentre Giorgia Meloni fatica a tenere Lega e Forza Italia su questo punto il blog di Beppe Grillo avverte Zelensky “farai la fine di Saddam e Gheddafi”.
1/26/202315 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Ep. 333 | La guerra di Zelensky

Rassegna stampa del 25 01 23 | Stati Uniti e Germania invieranno a Kyiv i tank Abrams e i Leopard2 essenziali per la terza fase del conflitto, l’Italia continuerà l’invio di armi e a sostenere l’Ucraina economicamente. Insomma non si piega il sostegno dell’Occidente ma Zelensky deve vincere ora anche un’altra guerra quella alla corruzione. Sono iniziate le dimissioni in massa dopo i primi scandali e altre ne verranno. Una guerra nella guerra su cui l’Ucraina gioca un pezzo del proprio futuro.
1/25/202317 minutes, 51 seconds
Episode Artwork

Ep. 332 | La geopolitica del gas

Rassegna stampa del 24 01 23 | Il Piano Mattei di Giorgia Meloni secondo Stefano Feltri è un piano colonialista e secondo Alberto Negri non è nulla di nuovo rispetto ad una tradizione storica che vede nell’Algeria una terra esposta da sempre alle nostre volontà energetiche. Ma cosa cambierà per gli equilibri internazionali con i nuovi piani di approvvigionamento voluti dal governo? E perché Meloni ha tenuto fuori l’Ue da questa partita? Cerchiamo di capirlo insieme.
1/24/202314 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 331 | E quindi?

Rassegna stampa del 23 01 23 | Ancora una volta il governo egiziano rassicura sul destino delle indagini sull’omicidio di Giulio Regeni, questa volta a comunicarlo è Antonio Tajani, ministro degli Esteri di un governo che non ha ancora incontrato la famiglia del ricercatore ucciso dai servizi segreti di Al-Sisi. Mentre l’Italia vara nuovi accordi sul gas sarebbe ora di determinare che i diritti non sono merce da barattare in nome del commercio.
1/23/202319 minutes, 39 seconds
Episode Artwork

Ep. 330 | Nei covi di Messina Denaro

Rassegna stampa del 20 01 23 | Nella giornata di ieri è stato ritrovato il terzo covo di Matteo Messina Denaro sempre a Campobello e a pochi metri da quelli scoperti nei giorni scorsi. La segnalazione è arrivata dal traslocatore che riconosciuto il boss e ha avvertito gli inquirenti. Piccoli segnali importanti, che determinano un cambio di atteggiamenti nei confronti del boss e delle sue protezioni. Nel frattempo il Governo discute di intercettazioni. Sono utili? Sono dannose?
1/20/202316 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 329 | Corrompo ergo sum

Rassegna stampa del 19 01 23 | Il tessuto mafioso che ha permesso la latitanza di Matteo Messina Denaro era all’insegna della corruzione e delle pubbliche utilità, un flusso di denaro e pressioni che ha condizionato il territorio siciliano in questi trent’anni e che sembra il problema centrale per il nostro sistema democratico, problema che viene trascurato dalla politica. Dalla cattura del boss al Qatargate capiamo come i sistemi illegali attentato alla tenuta democratica del Paese.
1/19/202316 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 328 | La mafia borghese

Rassegna stampa del 18 01 23 | Mentre Matteo Messina Denaro trascorre le sue prime ore nel carcere di massima sicurezza de L’Aquila in regime di 41bis gli inquirenti hanno perquisito il suo covo a Campobello di Mazzara e stanno mettendo in evidenza le connessioni che lo hanno protetto in questi anni. La mafia borghese ovvero la saldatura tra sistemi criminali e mondo delle professioni, della politica e dell’economia sembra essere il terreno dove ricercare le complicità che hanno fatto di Messina Denaro una primula rossa per trent’anni.
1/18/202318 minutes, 28 seconds
Episode Artwork

Ep. 327 | Preso!

Rassegna stampa del 17 01 23 | Matteo Messina Denaro è stato arrestato ieri mattina mentre si trovava in una clinica palermitana dove da tempo era in terapia per un tumore al colon. Inizia la terza vita del boss delle stragi, una vita al 41bis, che potrà far cadere la rete di alleanze e certezze che per trent’anni gli ha permesso una latitanza sicura e dorata.
1/17/202318 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 326 | Martina Scialdone, dei delitti, delle pene e delle riforme.

Rassegna stampa del 16 01 23 | La destra di governo litiga sulle riforme, dal regionalismo delle piccole patrie al presidenzialismo in salsa francese nulla sembra resistere alla prova del tempo mentre un eterno presente avvolge storie come quella di Martina Scialdone, 35 anni, vittima del suo ex compagno di 61 anni, che l’ha uccisa tra l’indifferenza generale davanti ad un ristorante. Siamo un Paese di eterne nostalgie, futuro incerto e reati consolidati.
1/16/202317 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 325 | Il 41bis contro Alfredo Cospito è assurdo

Rassegna stampa del 13 01 23 | Alfredo Cospito, anarchico, condannato per attentati contro caserme e imprenditori, è al 41bis, il regime di carcere duro che si applica ai mafiosi per evitare che comunichino all’esterno. Una sproporzione che racconta come il sistema detentivo vada riformato. Ma in Italia si parla più di accise che di diritti e in Europa Roberta Metsola è pronta a varare un pacchetto contro la corruzione.
1/13/202316 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 324 | L’altezza del Colle

Rassegna stampa del 12 01 23 | Mentre una politica ripiegata su se stessa tra accise sulla benzina e discussioni su come votare alle primarie si rende indesiderabile, il Presidente della Repubblica in modo inedito ieri ha espresso il proprio sdegno con l’ambasciatore iraniano, che si era recato al Quirinale per porgere le proprie credenziali, per le violenze e le esecuzioni del regime islamista di Teheran. Una lezione di equilibrio e forza per tutte e tutti.
1/12/202316 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 323 | Le accise sulla democrazia

Rassegna stampa del 11 01 23 | Si parla in questi giorni sulla stampa di accise, carburanti, costi dell’energia, dibattiti di un presentismo asfissiante che ledono al dibattito pubblico e alla sua maturità. E così capita anche che sui giornali il primo anniversario della morte di David Sassoli passi in sordina, nonostante le ondate di commozione di appena dodici mesi fa.
1/11/202317 minutes, 51 seconds
Episode Artwork

Ep. 322 | Vorrei ma non posso

Rassegna stampa del 10 01 23 | Il governo di Giorgia Meloni sembra la sagra delle buone intenzioni, atteggiamenti muscolari sulla stampa ma scarsa capacità di posizionamento sul piano europeo. Mentre attacca il carro dei dirigenti pubblici iniziando “il sistema delle spoglie” come lo definisce Cassese stamane sul Corriere della Sera, Meloni ha un problema di credibilità in Europa dove il sovranismo gli tarpa le ali e la scarsa agibilità diplomatica la relega a ruolo di comprimaria e l’incontro di ieri con Ursula Von der Leyen ne è stato un esempio.
1/10/202317 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 321 | Assalto alla democrazia

Rassegna stampa del 9 01 23 | Ieri in Brasile i sostenitori di Bolsonaro che da giorni manifestano contro Lula accusandolo di brogli (mai dimostrati) hanno assaltato il Parlamento brasiliano e la corte suprema. Sono stati respinti dalla polizia militare che ha ristabilito il controllo della situazione dopo qualche ora. Come a Capitol Hill due anni fa, la destra sovranista si dimostra eversiva.
1/9/202318 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 320 | Non se ne fa un altro. Vita e morte di Benedetto XVI, il conservatore che salvò la Chiesa

di Massimiliano Coccia | La morte di Benedetto XVI avvenuta lo scorso 31 dicembre apre una strada di riflessione importante all’interno della Chiesa e della società: chi è stato e cosa ha contribuito a cambiare il Papa della rinuncia? Oltre gli aspetti mainstream raccontati dalla stampa come la complessità del suo pensiero si inserisce nel dibattito occidentale? Abbiamo provato a dare delle risposte.
1/2/202319 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 319 | Più che una manovra un frontale

Rassegna stampa del 23 12 22 | La legge di bilancio si sta rivelando più complessa del previsto per Giorgia Meloni. Rimandata indietro dalla Ragioneria dello Stato per 44 buchi economici è tornata in commissione ieri per gli aggiustamenti. Nel frattempo là Premier dice che non userà il MES (il fondo Salva-Stati) e intanto inizia a scendere nei sondaggi.
12/23/202216 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 318 | Zelensky vola da Biden

Rassegna stampa del 22 12 22 | Il presidente Zelensky vola da Joe Biden che rimette al centro del dibattito pubblico il sostegno militare e politico statunitense alla causa ucraina. Gli USA forniranno i missili Patriot e continueranno a stare al fianco degli ucraini fino ad una pace giusta. L’inverno sarà lungo insomma ma non cambiano gli schieramenti in campo e gli alleati.
12/22/202216 minutes, 39 seconds
Episode Artwork

Ep. 317 | La manovra dei pasticcioni

Rassegna stampa del 21 12 22 | Dovevano essere “pronti” come recitava lo slogan della campagna elettorale e invece si rivelano impreparati, senza soluzioni e senza visione. Il governo Meloni sta perdendo la sua prima grande sfida intorno alla legge di bilancio che appare confusa e sciatta, con provvedimenti annunciati e poi ritirati. Oltre le conferenze stampa e gli annunci appare nella prassi la vera qualità dell’esecutivo che in questa prima prova è apparsa deficitario in modo preoccupante.
12/21/202217 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 316 | Giorgia Meloni e il senso della storia

Rassegna stampa del 20 12 22 | Ieri la Premier si è commossa durante l’accensione della seconda candela del candelabro di Chanukkah, la festa ebraica che ricorda la reinagurazione del Tempio di Gerusalemme dopo la violazione pagana ellenista e il miracolo di una goccia d’olio che illuminò per otto giorni anziché per pochi istanti il tempio. Meloni ha condannato le leggi razziste volute da Benito Mussolini e ha imboccato una nuova strada di maturità ideologica. Vedremo a cosa porterà. Nel frattempo l’Ue approva il Price cap sul gas e Putin si allea con Lukashenko per una nuova offensiva contro Kiev.
12/20/202218 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 315 | La minaccia del Qatar

Rassegna stampa del 19 12 22 | Sono terminati ieri a Doha i mondiali di calcio che hanno visto trionfare l’Argentina di Lionel Messi ma non si placa l’eco dello scandalo corrutivo al Parlamento Europeo. Il Qatar infatti ha minacciato, in risposta al ban nei confronti dei diplomatici dalle istituzioni europee, di bloccare gli accordi di esportazione sul gas liquido che garantirebbero per il prossimo anno la copertura del fabbisogno energetico europeo. Le dittature insomma agiscono tutte nello stesso modo.
12/19/202218 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 314 | La democrazia in vendita

Rassegna stampa del 16 12 22 | In queste ore viene raccontato da Francesco Giorgi il profilo del suo datore di lavoro, Andrea Cozzolino, eurodeputato del Partito Democratico, che avrebbe avuto dazioni di denaro in cambio del suo lavoro istituzionale in favore del Marocco e del Qatar. La procura belga va verso la richiesta di revoca dell’immunità parlamentare. Oltre l’indignazione come fare per rafforzare l’Europa e proteggerla da ingerenze e tentativi di modificarne la propria identità?
12/16/202219 minutes, 34 seconds
Episode Artwork

Ep. 313 | Euroscandalo. C’è anche l’affaire Marocco

Rassegna stampa del 15 12 22 | Non solo il Qatar, ma la cricca di Panzeri prendeva soldi ed ordini dai servizi segreti di Rabat. È quanto emerge dalle carte dell’inchiesta sulla corruzione al Parlamento Europeo. Oltre agli indagati è presente anche la figura di Andrea Cozzolino, eurodeputato del Pd, che aveva Francesco Giorgi come assistente.
12/15/202220 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Ep. 312 | I servizi segreti sauditi hanno svelato il Qatargate?

Rassegna stampa del 14 12 22 | Proseguono gli interrogatori degli indagati nello scandalo legato ai mondiali di calcio in Qatar che sta scuotendo il Parlamento Europeo. Molte indiscrezioni indicano che a svelare le mosse del gruppo di affari siano stati gli agenti segreti sauditi che avrebbero allertato le autorità belghe. Nel frattempo in Italia la Camera approva a larghissima maggioranza la mozione per gli aiuti a Kiev per tutto il 2023.
12/14/202217 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 311 | Democrazia sotto attacco

Rassegna stampa del 13 12 22 | La Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola non usa mezze misure per condannare lo scandalo che ha coinvolto la vicepresidente Eva Kaili perché la corruzione è nemica della democrazia e dello Stato di diritto, inquina i sistemi democratici e li porta ad uno squilibrio di poteri. L’Unione Europea riuscirà a riformarsi e vincerà questa sfida?
12/13/202217 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 310 | I Mondiali della corruzione

Rassegna stampa del 12 12 22 | Nella mattinata di venerdì un’inchiesta della polizia belga è culminata con l’arresto, tra gli altri, di un ex eurodeputato italiano Antonio Panzeri e della vicepresidente greca del Parlamento Europeo Eva Kaili. L’accusa è corruzione e riciclaggio. I due insieme ad altri 16 indagati avrebbero cercato di condizionare le posizioni del Parlamento Europeo sui diritti umani in Qatar e Marocco. Uno scandalo incredibile che racconta come i Mondiali di calcio in corso a Doha passeranno alla storia come quelli della corruzione
12/12/202217 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 309 | La dittatura iraniana uccide ancora

Rassegna stampa del 9 12 22 | Mohsen Shekari è stato impiccato ieri per “oltraggio a Dio” ovvero per partecipato alle proteste contro il regime degli ayatollah ed esser stato trovato in possesso di un coltello. Mohsen aveva 23 anni e la sua morte è un punto di non ritorno per il regime che accusa l’Occidente di ipocrisia.
12/9/202218 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 308 | La Cina ci spia e noi gli vendiamo gli aerei

Rassegna stampa del 7 12 22 | Già dallo scorso novembre Giulia Pompili su “Il Foglio” aveva raccontato la presenza di alcuni posti di polizia cinese in Italia, commissariati trasformati in centri servizi e nessuna reazione era arrivata dal governo. Ora che la notizia è stata aggiornata dalla Cnn con nuovi particolari e nuove connessioni continua a mantenere riserbo e silenzio. Sarà perché in un incontro notturno a Bali Meloni ha venduto 250 aerei di Leonardo a Pechino?
12/7/202217 minutes, 3 seconds
Episode Artwork

Ep. 307 | Se neanche Bankitalia può parlare

Rassegna stampa del 6 12 22 | Ieri c’è stata l’audizione di Bankitalia in commissione finanze sulla manovra. Fabrizio Balassone a nome della nostra banca centrale ha espresso dubbi e perplessità su alcuni aspetti della manovra (gli stessi che sottolinea Bruxelles), questo ha stimolato la reazione di Fazzolari, sottosegretario e mentore meloniano che ha reagito snocciolando ipotesi di complotto. E così Giorgia Meloni appare ad un bivio.
12/6/202216 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Ep. 306 | Post-populiste

Rassegna stampa del 5 12 22 | Cosa hanno in comune Elly Schlein e Giorgia Meloni? Ideologicamente nulla ma nell’impostazione della proposta politica e della comunicazione sono il prodotto di una stagione di leaderismo esasperato. Ma se a destra conviene questa deriva utile a semplificare nel campo progressista dove il Pd nasce per temperare la vocazione riformista con quella radicale c’è il rischio di una involuzione irreversibile.
12/5/202217 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 305 | E allora il Pd?

Rassegna stampa del 2.12.22 | È iniziato il percorso congressuale del Partito Democratico, un grande momento di autoanalisi delle colpe generazionali e ataviche della sinistra italiana o un congresso rifondativo per arginare le destre? Cerchiamo di capirlo con i giornali oggi in edicola.
12/2/202216 minutes, 10 seconds
Episode Artwork

Ep. 304 | L’Italia sosterrà ancora l’Ucraina

Rassegna stampa del 1 12 22 | Con un gioco di astensioni passano tutte le mozioni sul sostegno militare a Kyiv. Respinte quelle dei 5S e di Verdi e Sinistra Italiana. Un voto che racconta anche un pezzo di futuro della politica italiana, con un nuovo asse e un nuovo tentativo di Conte di egemonia nei confronti dell’elettorato di sinistra del nostro Paese. Ancora una volta l’Ucraina si dimostra una cartina tornasole per i nostri tempi.
12/1/202216 minutes, 39 seconds
Episode Artwork

Ep. 303 | Il soft power di Mattarella ci tiene in vita

Rassegna stampa del 30 11 22 | Su evasione fiscale e Pnrr il capo dello Stato Sergio Mattarella mette in riga il governo, annunciando che l’Italia non si distanzierà dagli obiettivi concordati con Bruxelles. Una dichiarazione pesante che scuote il governo, che rimane in balia delle due anime una governista e l’altra populista.
11/30/202214 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 302 | Papa Francesco attaccato dal regime russo

Rassegna stampa del 29 11 22 | Per molto tempo il movimento pacifista ha lucrato sulle posizioni di Papa Francesco sulla pace, facendo leva sull’intenzionale cautela di giudizi nel conflitto, una tattica equilibrista per cercare di giungere ad un punto di incontro. Ma ieri anche il Pontefice si è trovato davanti al metodo Putin. Quando ha parlato dell’Ucraina come di paese martirizzato il Cremlino ha chiuso le porte al dialogo e ha arrestato due preti in Donbass. In Italia invece Giorgia Meloni è alle prese con il disastro di Ischia e con le prospettive economiche del Paese. Il vento non è buono.
11/29/202216 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 301 | Ischia, la violenza dell’abusivismo

Rassegna stampa del 28 11 22 | L’ennesima strage ad Ischia ci racconta come l’abusivismo edilizio e la scarsa cura del territorio siano due fattori che stanno via via destrutturando il nostro Paese, mangiando pezzi di territorio ogni anno. Abbiamo perso la memoria di quanti condoni siano stati fatti in nome e per conto dell’abusivismo di necessità così con non ricordiamo il nome e il numero dei morti di questa strage continua.
11/28/202216 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 300 | Re Giorgia. Conversazione con Susanna Turco

Le origini di Giorgia Meloni, le sue prospettive e le antiche pulsioni, una controstoriafirmata dalla giornalista Susanna Turco che nel suo libro "Re Giorgia" (Piemme) racconta in modo inedito ed approfondito la scalata della leader di Fratelli d'Italia a Palazzo Chigi. Una conversazione e un'analisi anche su questo primo mese di governo.
11/25/202219 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 299 | La mappa della crisi

Rassegna stampa del 24 11 22 | Ieri il Parlamento Europeo ha dichiarato la Russia Stato sponsor del terrorismo che per non smentire la risoluzione ha prima attaccato le infrastrutture digitali dell’euro camera con i suoi hacker e poi ha fatto cadere una pioggia di razzi in Ucraina che ormai è al buio. Nel frattempo in Israele si torna a morire alle fermate dei bus e in Iran il regime arresta la nipote dell’ayatollah Khomeini.
11/24/202219 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 298 | Il gioco delle tre carte

Rassegna stampa del 23 11 22 | Una manovra magra con una flat tax temperata, assegni alle famiglie e soldi per le bollette che va a tagliare senza alterative reali il Rdc e rischia di creare una platea di nuovi poveri. Ma Giorgia Meloni sa che destreggiarsi in questa selva oscura fatta di tagli e aliquote sarà centrale per sopravvivere nei prossimi anni e quindi prova a non scontentare nessuno con risultati poco incoraggianti.
11/23/202218 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 297 | Le regole della manovra

Rassegna stampa del 22 11 22 | Il realismo è quello che manca in campagna elettorale e che si ritrova una volta arrivati al governo. Succede anche alla destra che si appresta a varare una manovra con scarse risorse, poche innovazioni e molti tagli. Nel frattempo Erdogan attacca i curdi nel silenzio generale e non cessa l tensione tra Serbia e Kosovo.
11/22/202219 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 296 | Il costo della libertà

Rassegna stampa del 21 11 22 | Mentre le prime pagine di oggi si concentrano sui temi della manovra che il governo Meloni si appresta a varare in Ucraina il conflitto procede. Nella giornata di ieri Kherson è stata pesantemente bombardata dall’aviazione russa e milioni di ucraini sono al buio. Partendo dalle evidenze del conflitto abbiamo dialogato col professor Vittorio Emanuele Parsi sul futuro delle democrazie liberali e su quanto questa guerra ci cambierà per sempre.
11/21/202218 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 295 | Basse ambizioni

Rassegna stampa del 17 11 22 | Dal vertice G20 di Bali arrivano molte novità dal dialogo rinnovato tra USA e Cina all’India di Modi che sembra non sostenere più i costi politici ed economici della vicinanza a Putin. Tuttavia in Italia l’intero quadro istituzionale si è stretto intorno a Giorgia Meloni e alla sua scelta di portare sua figlia Ginevra al vertice. I grandi distrattori per gli scarsi risultati riportati a casa.
11/17/202217 minutes, 42 seconds
Episode Artwork

Ep. 294 | Missili fuori rotta

Rassegna stampa del 16 11 22 | Mosca bombarda pesantemente l’Ucraina lasciando al freddo e al buio sette milioni di ucraini. Una ritorsione per le vittorie sul campo e un tentativo di fiaccare la resistenza. In questa pioggia di missili, due, sono caduti in Polonia causando due morti. Incerta la paternità del lancio ma tensione altissima. Putin vuole continuare questa guerra, perché un autarca non può perdere può solo capitolare.
11/16/202218 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

Ep. 293 | Mattarella chiama Macron, Biden marca Xi

Rassegna stampa del 15 11 22 | Sergio Mattarella in soccorso del Governo Meloni (e su sua richiesta) chiama Emmanuel Macron per cercare di porre fine alla crisi sui migranti tra Italia e Francia. Biden invece incontra Xi e indica quali sono le linee rosse da non varcare (Taiwan) e rimette al centro il primato della politica occidentale sulle autocrazie. In apertura di rassegna Angelo Panebianco e il suo magistrale editoriale.
11/15/202220 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 292 | Il terrore in Turchia

Rassegna stampa del 14 11 22 | Un attentato nel cuore di Istanbul ieri pomeriggio ha causato sei morti e ottantuno feriti. Ne parliamo con Mariano Giustino, corrispondente dalla Turchia per Radio Radicale, che ricostruisce genesi e cause della tensione interna al Paese guidato da Erdogan. Sul fronte interno la nostra rassegna si sofferma sulla questione migratoria e le non strategie di Giorgia Meloni
11/14/202218 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Ep. 291 | Parigi reagisce e finisce la pacchia

Rassegna stampa dell'11 11 22 | Parigi reagisce al comunicato di Palazzo Chigi sul ricollocamento della nave Ong Ocean Viking e fa comprendere a Giorgia Meloni e ai suoi ministri che governare non è fare campagna elettorale. La rottura delle relazioni bilaterali è un duro colpo alla credibilità italiana in Europa. Un primo capolavoro di chi confonde il governo con la propaganda.
11/11/202218 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 290 | La fine di Trump è la fine di Putin

Rassegna stampa del 10.11.22 | Due accadimenti centrali avvenuti ieri: Donald Trump non sfonda alle elezioni di midterm e i suoi candidati perdono tutti e la Russia si ritira da Kherson. Si potrebbe immaginare una congiuntura che lega i due avvenimenti visto che Putin aveva puntato tutto sull’onda repubblicana per frenare il sostegno statunitense all’esercito ucraino e invece ora è costretto a fare i conti con un panorama politico ostile che rischia di destabilizzare anche il quadrante dell’indopacifico.
11/10/202220 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 289 | Come sono andate le elezioni di midterm? Dialogo con Arianna Farinelli

Le elezioni di midterm sono uno spartiacque nella politica globale. Analizziamo il voto assieme ad Arianna Farinelli, scrittrice e giornalista che da New York ci racconta numeri e prospettive di questa tornata elettorale.
11/9/202218 minutes, 35 seconds
Episode Artwork

Ep. 288 | In Biden we trust

Rassegna stampa dell'08 11 22 | Le elezioni di Midterm che si svolgeranno oggi sono un momento cruciale per la tutela della democrazia e dei diritti a livello globale. Una vittoria repubblicana porterebbe in sella nuovamente Donald Trump e rischierebbe di far involvere lo stato di diritto negli Usa. Ieri invece Giorgia Meloni ha archiviato Giulio Regeni, relegato a frase di circostanza con Al-Sisi. Si sa, per la premier ci sono italiani ed italiani, patrioti e patrioti.
11/8/202222 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 287 | I giorni della marmotta

Rassegna stampa del 07 11 22 | Il governo Meloni dopo i rave continua a muovere guerra ai falsi problemi: i migranti. Non tutti però. Solo quelli soccorsi dalle Ong. Un vergognoso balletto che chissà per quanto tempo andrà avanti. In tutto questo, Carlo Calenda, ricicla Letizia Moratti e la candida a presidente della Regione Lombardia. Domani ci saranno le elezioni di midterm negli USA e il rischio del ritorno di Trump è davvero dietro l’angolo. Sono i giorni della marmotta, appare evidente.
11/7/202221 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 286 | La marziana

Rassegna stampa del 04 11 22 | Giorgia Meloni è sbarcata a Bruxelles e ha incontrato le istituzioni europee. Una giornata scandita da un mix di sovranismo e richiamo dell’identità nazionale, di difesa dei confini e di volontà di superare le diffidenze iniziali dei partner europei; una prima uscita internazionale senza grandi risultati conseguiti. Non è sembrata a proprio agio Meloni conscia forse che le modalità operative tra Roma e Bruxelles sono assai differenti.
11/4/202218 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 285 | Giorgia Meloni alla battaglia di Bruxelles

Rassegna stampa del 03 11 22 | Oggi Giorgia Meloni sbarca in Europa incontrerà Roberta Metsola, Ursula von der Leyen e Charles Michel. Al centro il Pnrr e il caro energia ma sarà il primo vero test per capire come la nuova premier interpreterà il suo ruolo in chiave europea. Nel frattempo Putin rientra nell’accordo per il grano e l’intelligence Usa parla di minaccia nucleare.
11/3/202218 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 284 | Le false emergenze di Giorgia Meloni

Rassegna stampa del 02 11 22 | In questi mesi abbiamo affrontato il Covid, il caro bollette, la guerra in Ucraina, 72 suicidi in carcere e ci siamo dimenticati dell’emergenza vera del nostro Paese: i rave party. Ma grazie al Governo Meloni abbiamo una norma che punisce gli organizzatori e che riporterà calma e salubrità in centinaia di capannoni abbandonati. Forte di questo successo la premier vola a Bruxelles per adeguarsi alle linee guida dell’Unione Europea.
11/2/202220 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Ep. 283 | La rivincita di Lula

Rassegna stampa del 31 10 22 | Lula per la terza volta è stato eletto Presidente del Brasile. Una vittoria importante contro Jair Bolsonaro, esponente del sovranismo carioca, che con violenze, negazionismo e fake news nel corso degli ultimi anni ha governato il paese. È una rivincita per “il Calamaro” dopo il golpe giudiziario che lo coinvolse e lo spodestò. Un bel giorno per la democrazia.
10/31/202218 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 282 | 28 ottobre 1922 - La marcia su Roma

Una rassegna stampa con i giornali dell’epoca per raccontare come avvenne la marcia su Roma e cosa cambiò nel dibattito pubblico del nostro Paese. Una lettura che è un viaggio in quella che sarebbe divenuta l’odiosa ventennale dittatura fascista.
10/28/202217 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 281 | La repubblica del cash

Rassegna stampa del 27 10 22 | Uno dei primi provvedimenti del governo Meloni potrebbe essere quello dell’abbattimento del limite al contante alzando la soglia fino a 10.000 euro. Un provvedimento secondo Bankitalia che aiuterebbe le economie irregolari e i sistemi criminali. Piccoli e grandi evasori iniziano a brindare in quella che potrebbe essere una lunga luna di miele con l’esecutivo. La differenza tra discorsi alti e realtà spicciola.
10/27/202220 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 280 | Il discorsetto

Rassegna stampa del 26 10 22 | Ieri Giorgia Meloni ha tenuto il suo discorso davanti alla Camera e ha ottenuto la fiducia. Un testo molto identitario, carico di riferimenti e di rivendicazioni; poche le soluzioni. Lo analizziamo e commentiamo, con qualche consiglio pratico a chi dovrà fare opposizione.
10/26/202220 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 279 | La Presidente del Consiglio

Rassegna stampa del 24 10 22 | Giorgia Meloni è la nuova presidente del Consiglio della Repubblica Italiana. La prima donna a ricoprire questo incarico. Dopo il passaggio di consegne con Mario Draghi ha incontrato il Presidente francese Emmanuel Macron e si appresta a ricevere questa settimana la fiducia da Camera e Senato. Cerchiamo di analizzare insieme quest’oggi rischi, riflessi e prospettive del governo Meloni.
10/24/202219 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Ep. 278 | A che punto è la guerra in Ucraina? Intervista con Nona Mikhelidze

Il conflitto in Ucraina sta vivendo una fase molto complessa. Da un lato la ripresa di molti territori da parte delle truppe ucraine e dall’altra la Russia che difende le sue posizioni in Donbass. In che modo lo scacchiere internazionale si sta posizionando? Che atteggiamento avrà il prossimo governo italiano? Ne abbiamo parlato con Nona Mikhelidze dell’Istituto Affari Internazionali.
10/21/202231 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Ep. 277 | Berlusconi schifa Zelensky

Rassegna stampa del 20 10 22 | Gli audio che vengono divulgati in questi giorni che vedono Silvio Berlusconi insultare ora il popolo ucraino, ora gli alleati internazionali sono un campanello d’allarme per la sicurezza nazionale. Chi si fiderà di un governo in cui c’è Giorgia Meloni in versione antieuropeista, Matteo Salvini che ha un patto di collaborazione con Russia Unita e Silvio Berlusconi legato a doppio filo con Putin?Tra vincere le elezioni e governare c’è una bella differenza.
10/20/202218 minutes, 10 seconds
Episode Artwork

Ep. 276 | Berlusconi riabbraccia Putin

Rassegna stampa del 19 10 22 | In mezza giornata Silvio Berlusconi piccona definitivamente il legame fiduciario con Giorgia Meloni prima dando per certa Casellati alla Giustizia e poi rivelando in riunione coi deputati azzurri di aver riallacciato i rapporti con Putin, che lo ha omaggiato per il suo compleanno di 20 bottiglie di vodka e di una lettera dolcissima. Grossi problemi all’orizzonte per la leader di Fratelli d’Italia e per tutti noi.
10/19/202218 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Ep. 275 | L’Iran entra in guerra.

Rassegna stampa del 18 10 22 | Oltre la repressione violenta delle donne che si oppongono al regime islamista, l’Iran fornendo droni e altre armi a Mosca ha scelto di entrare in guerra contro l’Europa, che si dice pronta a sanzionare il regime di Teheran (lo ha già fatto per Masha Amini ieri). Un effetto a catena che porta Israele a schierarsi con Kyiv e ad aiutare militarmente l’esercito ucraino. Nuovi scenari di una guerra sempre più globale.
10/18/202219 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 274 | La politica liquida e le alleanze fluide

Rassegna stampa del 17 10 22 | Possibile che con un risultato elettorale ampio e vasto Giorgia Meloni non abbia la sicurezza di ricevere un mandato per formare il nuovo governo? Si. Nell’Italia mai riformata nella sua classe politica, si. È ancora Berlusconi dopo trent’anni a dare ancora le carte e a disporre di una tribuna amplia nel dibattito pubblico. Mentre le emergenze aumentano il rischio di paralisi è reale.
10/17/202219 minutes, 9 seconds
Episode Artwork

Ep. 273 | La vertigine

Rassegna stampa del 14 10 22 | Una giornata incredibile quella di ieri, carica di colpi di scena e di porte scorrevoli. La seduta del Senato si apre con Liliana Segre che presiede e si chiude con Ignazio Benito Maria La Russa che viene eletto presidente del Senato senza i voti di Forza Italia ma con quelli di alcuni senatori delle opposizioni. Un inizio in salita per Giorgia Meloni che ha avuto urne piene ma ha classi dirigenti vuote.
10/14/202220 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 272 | Il bene più grande

Rassegna stampa del 13 10 22 | Il centrodestra arriva alla prima votazione già sfaldato e litigioso sulle poltrone e sulle prospettive politiche che spesso sono le ambizioni personali dei suoi leader. Un panorama che ancora una volta stride con la serietà della cosa pubblica che oggi verrà rappresentata in modo transitorio da Liliana Segre, che presiederà la seduta di Palazzo Madama e ci ricorderà ancora una volta che il bene più grande non è il potere ma la democrazia e la Repubblica.
10/13/202219 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 271 | Il nodo e il chiodo

Rassegna stampa del 12 10 22 | Ci sono molti nodi da sciogliere sui tavoli delle cancellerie mondiali: economia, guerra e recessione. Pochi punti di appoggio e di risposte globali che generano confusione nei governi e nei dibattiti pubblici nazionali. Accade anche in Italia dove la pace diventa l’argomento ansiogeno dove far convergere tutte le problematiche del nostro contemporaneo. In tutto questo caos interiore sta per nascere l’era Meloni.
10/12/202217 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 270 | Il criminale Putin bombarda Kyiv

Rassegna stampa dell' 11 10 22 | Nella mattinata di ieri la Russia di Putin ha lanciato 80 missili contro la capitale ucraina, puntando ad obiettivi civili. Una mossa criminale, l’ennesima, in questo conflitto che dimostra ancora una volta la vera natura di questa guerra imperlista scatenata dal Cremlino: annientare l’Ucraina. In Italia nel frattempo Sergio Mattarella invoca una pace giusta in cui le ragioni degli aggrediti e del diritto internazionale prevalgano.
10/11/202220 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Ep. 269 | I nuovi mostri

Rassegna stampa del 10 10 22 | Giorgia Meloni interviene al congresso di Vox e dice “non siamo mostri ma patrioti europei” peccato che dopo di lei Donald Trump e Victor Orbán sostengano la necessità di chiudere questa Europa e i suoi vincoli economici e sui diritti. Intanto si intensifica il fronte di quelli che si chiedono dove si fermerà Zelensky invece che domandarsi come fermare Putin che è sempre più incalzato dai signori della guerra in casa sua. Insomma nuovi mostri crescono nel nostro immaginario dove la paura prende sempre più piede.
10/10/202218 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 268 | I 70 anni di Putin e l’apocalisse nucleare

Rassegna stampa del 07 10 22 | Stanotte Joe Biden ha detto apertamente che la minaccia nucleare russa non è una suggestione ma un dato di fatto, una condizione dettata dalla difficoltà militare dei russi sul campo e dell’imprevedibilità del suo leader. Nel frattempo il fronte pacifista italiano come una commedia di Fregoli si prepara a scendere in piazza con una piattaforma generica che confonde ancora una volta aggressori e aggrediti.
10/7/202221 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 267 | Occhio ai velleitari

Rassegna stampa del 06 10 22 | Giorgia Meloni e Mario Draghi bisticciano sul Pnrr. Per la leader di Fratelli d’Italia è da cambiare e non funziona per Draghi e il Parlamento sono stati raggiunti il 60% degli obiettivi. Questo tentativo delle destre di piantare grane sul Piano è un primo tentativo di costruire un protagonismo velleitario contro Bruxelles. Davvero pericoloso.
10/6/202218 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 266 | I giocatori di risiko

Rassegna stampa del 05 10 22 | Mentre l’Ucraina sta riconquistando la sua integrità territoriale e Putin è alle corde si riapre il fronte asiatico che oltre alla situazione di tensione tra Cina e Taiwan vede un’evoluzione veloce della crisi tra Corea del Nord, Giappone e Corea del Sud. In Italia il nodo del Viminale spacca la destra mentre Mattarella rimane neutrale e attende l’apertura della nuova legislatura.
10/5/202219 minutes, 44 seconds
Episode Artwork

Ep. 265 | Gli elefanti nella stanza e il velo di Oriana Fallaci

Rassegna stampa del 04 10 22 | Matteo Salvini è in crisi ma non cadrà, un po’ come il suo amico Putin è protetto dalla rete di potere che ha costruito negli anni del salvinismo forte e cerca di portare a casa una poltrona pesante. A sinistra invece tutti dicono quello che il Pd dovrebbe fare (persino Calenda) e nessuno che però si sporchi le mani. In Iran la rivolta continua e con un pezzo del 1979 di Oriana Fallaci riavvolgiamo il nastro per capire quando tutto sia iniziato
10/4/202220 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 264 | Putin minaccia le atomiche tattiche

Rassegna stampa del 03 10 22 | Putin sempre più alle corde minaccia l’uso di atomiche tattiche e il Papa lo invita a fermarsi. Mentre i filo-putiniani nostrani non hanno fatto mea culpa e Giorgia Meloni temporeggia sulla formazione del nuovo governo. Influiscono in questa decisione proprio i profili di affidabilità sulla politica estera e sul giudizio di Mario Draghi.
10/3/202219 minutes
Episode Artwork

Ep. 263 | Giorgia Meloni si scopra europeista

Rassegna stampa del 30 09 22 | Mentre il prezzo delle bollette aumenta del 59%, Giorgia Meloni fa asse con Mario Draghi e chiede all’Europa una soluzione condivisa con i partner europei, scoprendo così le meraviglie dell’europeismo.
9/30/202218 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 262 | L’analisi della sconfitta ed altri must della sinistra

Rassegna stampa del 29 09 22 | Dopo ogni elezione a sinistra va di moda l’analisi della sconfitta, un tema eterno e un dibattito che ogni volta viene affrontato male, in modo scomposto, non mettendo mai in gioco i disvalori in campo. Oggi sul banco degli imputati c’è Letta e lo scarso risultato alle politiche, ieri tutti i leader che hanno provato a dare forma diversa al progressismo italiano, che cambia segretari in continuazione per non cambiare niente
9/29/202222 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 261 | Il Capitano degradato

Rassegna stampa del 28 09 22 | Matteo Salvini è uscito sconfitto da questa tornata elettorale, la Lega raccoglie poco ed è molto probabile che nel governo avrà un ruolo da comprimaria. Ma per il momento la sua leadership non si tocca. Il leader della Lega ha pagato di più il sostegno a Draghi o quello a Putin?
9/28/202216 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 260 | Enrico Letta saluta il Pd

Rassegna stampa del 27 09 22 | Siamo ai saluti tra Enrico Letta e il Partito Democratico. Il segretario dem ha annunciato che guiderà il partito fino al nuovo congresso e non si ricandiderà. Lo smottamento elettorale dei progressisti e dei moderati porta ad un cambio della fisionomia del Paese all’estero. Oggi compiamo un viaggio nella stampa straniera per comprendere come ci vedono fuori dai confini nazionali.
9/27/202219 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 259 | La destra ha vinto le elezioni. E ora?

Rassegna stampa del 26 09 22 | Giorgia Meloni trascina la coalizione di destra alla vittoria elettorale con margine altissimo. Il Pd, Verdi-Sinistra Italiana e Più Europa non arrivano al 30% e il Terzo Polo non supera il 10%, mentre il M5s di Giuseppe Conte si attesta intorno al 16% e al Sud fa il pienone. Oltre le percentuali come si comporrà il governo che verrà? Cosa accadrà tra le opposizioni?Cerchiamo di capirlo insieme
9/26/202222 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 258 | È finita la campagna elettorale.

Rassegna stampa del 23 09 22 | Si conclude oggi, con le ultime chiusure, la campagna elettorale che porterà domenica gli italiani a decidere il futuro parlamento. È stata una campagna brutta, senza idee forti, molto tossica, una campagna elettorale che rappresenta una classe politica che a sua volta rappresenta un Paese diviso, polarizzato e senza passione politica. Staremo a vedere come finirà, ma come sempre l’abbiamo raccontata.
9/23/202219 minutes, 39 seconds
Episode Artwork

Ep. 257 | L’Italia al voto e la guerra totale alla porte

Rassegna stampa del 22 09 22 | Giorgia Meloni tra qualche giorno potrebbe essere la premier designata dalla sua coalizione e potrebbe trovarsi a contrastare il pericolo nucleare di un Putin disperato e messo all’angolo. Una sorta di esasperante rincorsa all’oblio pesa sul voto di domenica dove il rischio bellico è connesso alle povertà e alle crisi che il nostro Paese non è riuscito a sanare.
9/22/202220 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 256 | Le cariche in piazza e le pizze in faccia

Rassegna stampa del 21 09 22 | Giorgia Meloni qualche giorno fa ha criticato la ministra Lamorgese perché alcuni contestatori avrebbero disturbato i suoi comizi. Ieri la polizia ha caricato a Palermo alcuni contestatori. Acerbo, segretario di Rifondazione Comunista, si schiera per la pace in Ucraina e poi dice che Calenda andrebbe menato per la strada. Il leader di Azione siccome è un moderato gli risponde dandogli l’indirizzo della sede del terzo polo e dice di aspettarlo per regolare i conti perché è un macho vero. E mancano solo cinque giorni al voto.
9/21/202218 minutes, 40 seconds
Episode Artwork

Ep. 255 | La crisi della cittadinanza

Rassegna stampa del 20 09 22 | I funerali di Elisabetta II e questa campagna elettorale ci raccontano quanto l’idea di comunità sia messa a dura prova. Si punta il dito sulla politica ma l’assenza di stabilità è grave perché figlia dalla volubilità non solo delle classi dirigenti ma da tutte e tutti noi. Come diventare un Paese maturo?
9/20/202215 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 254 | L’Italia s’è destra?

Rassegna stampa del 19 09 22 | Non è solo questione elettorale ma lo spostamento del baricentro del nostro Paese a destra è un dato di fatto. Chiusura, esasperazione, paura sembrano essere i valori che animano molti dei nostri concittadini che in Meloni e Salvini trovano sponde. Con la lettura dell’intervista alla leader di Fratelli d’Italia che parla a quel Paese impaurito inizia l’ultima settimana di campagna elettorale.
9/19/202220 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 253 | Fratelli di Orbán

Rassegna stampa del 16 09 22 | Lega e Fratelli d’Italia votano contro il rapporto choc del Parlamento Europeo che mette fuori dal novero democratico l’Ungheria che diviene per Bruxelles un’autocrazia per la sua costante opera di distruzione dello Stato di diritto e dei diritti fondamentali. Da lunedì non riceverà più risorse dall’Europa. Salvini e Meloni difendono l’alleato Orbán in barba ad una campagna elettorale giocata sulla propria affidabilità internazionale. Forza Italia si smarca e minaccia future crisi di governo.
9/16/202221 minutes, 3 seconds
Episode Artwork

Ep. 252 | Campanelli d’allarme

Rassegna stampa del 15 09 22 | Giorgia Meloni dice che Matteo Salvini è più preoccupato ad attaccare lei e Fratelli d’Italia che la sinistra. Matteo Salvini non risponde e si concentra sul dossier Usa minacciando querele per tutto il giorno. Silvio Berlusconi nicchia e sostiene che semmai è lui ad aver sempre pagato Forza Italia e non i russi. Insomma c’è un bellissimo clima.
9/15/202218 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 251 | Pagati dai russi?

Rassegna stampa del 14 09 22 | Un rapporto dell’intelligence statunitense inviato alle ambasciate dei Paesi coinvolti racconta che dal 2014 il Cremlino ha investito 300 milioni di dollari per finanziare partiti e leader di paesi europei, africani ed asiatici per destabilizzare la democrazia interna. Al momento non sono stati diramati nomi e numeri ma il mondo politico italiano affila le armi con la Lega che per sicurezza minaccia querele.
9/14/202219 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 250 | Confusi e spiazzati

Rassegna stampa del 13 09 22 | Le vittorie sul campo dell’esercito ucraino hanno creato una sensazione di confusione e spiazzamento in coloro da Orsini in giù che raccontavano la vittoria di Putin come imminente. Un esercito di analisti da salotto e politici putiniani che ora non sa più cosa dire e dove girarsi. Il quesito che ora nasce è: cosa abbiamo fatto per meritarci questa classe politica ed intellettuale?
9/13/202219 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

Ep. 249 | Il punto sulla guerra in Ucraina. Intervista con Nona Mikhelidze

La guerra in Ucraina è ad una svolta; l’esercito in 90 ore ha recuperato 3.000 metri quadrati si territorio, 40 città e ha respinto i russi oltre i confini e in Donbass. Ne parliamo con Nona Mikhelidze dell’Istituto Affari Internazionali
9/12/202217 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 248 | La Regina del secolo breve

Rassegna stampa del 09 09 22 | Nel pomeriggio dell’8 settembre è morta Elisabetta II nella residenza estiva di Balmoral. Nella rassegna odierna cercheremo di ricordarne la figura e di comprendere come la sua dipartita apre i giochi di una nuova epoca perché con lei è finito il ‘900 politico e sociale del mondo occidentale.
9/9/202220 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 247 | La prova di Letta

Rassegna stampa dell'08 09 22 | Enrico Letta prova a tenere compatto il Partito Democratico, nonostante il piano B non abbia funzionato (alleanza con Calenda) e Giorgia Meloni col suo moderatismo di facciata sfugga agli attacchi. Riuscirà ad evitare che la destra prenda il 70% dei seggi ? Avrà la forza di evitare un panorama inedito per l’Italia? Vedremo.
9/8/202218 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 246 | Giuseppe Conte non è progressista

Rassegna stampa del 07 09 22 | L’endorsement di Donald Trump, le dichiarazioni su Putin (“non c’è nessuno come lui che cerca la pace”), la tentazione antiatlantista e le responsabilità oggettive nella caduta di Mario Draghi fanno di Giuseppe Conte e del Movimento Cinque stelle ancora una volta un oggetto oscuro di questa campagna elettorale. Riuscirà Letta a strappare voti ai pentastellati, Salvini proverà ad uscire dall’angolo tentando ad urne chiuse un abbraccio col Movimento?
9/7/202217 minutes, 35 seconds
Episode Artwork

Ep. 245 | Alla prova dell’est

Rassegna stampa del 06 09 22 | La politica estera sembra essere ormai il vero discrimine in questa campagna elettorale: dalle sanzioni contro la Russia di Putin al posizionamento atlantista; agende diverse tra Salvini e Meloni e che dopo il 25 settembre rischiano di creare una forte instabilità nel governo che verrà.
9/6/202219 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Ep. 244 | L’ultimo putiniano

Rassegna stampa del 05 09 22 | Matteo Salvini appare sempre di più schiacciato sulla linea di Mosca, in modo esplicito e spudorato. A Cernobbio, al Forum Ambrosetti, diffonde fake news sul funzionamento delle sanzioni e sulle conseguenze economiche per l’Europa, le stesse di Peskov, portavoce del Cremlino. E Giorgia Meloni si mette le mani nei capelli. Insomma prove tecniche di crisi di governo.
9/5/202219 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 243 | È tutto molto cringe

Rassegna stampa del 02 09 22 | Silvio Berlusconi sbarca su TikTok insieme a Matteo Renzi, raggiungendo così Carlo Calenda sulla piattaforma dei “giovanissimi”. Il risultato è imbarazzante ma è anche il simbolo di una politica degli effetti speciali che non funzionano più.
9/2/202218 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 242 | I giovani astenuti e il nazionalismo etnico

Rassegna stampa dell'01 09 22 | Secondo un sondaggio Swg i giovani italiani sono progressisti ma sfiduciati, vorrebbero votare ma non votano, hanno fiducia in pochi leader e forse il 25 settembre se ne staranno a casa. Un panorama desolante frutto che si unisce al quadro ideologico in cui a destra si muove questa campagna elettorale: il nazionalismo etnico.
9/1/202220 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 241 | Addio Novecento

Rassegna stampa del 31 08 22 | È morto ieri sera Mikhail Gorbaciov, con lui scompare l’ultimo grande leader del ‘900, capace di guidare l’URSS verso la transizione democratica. Negli ultimi mesi si era schierato contro la guerra di Putin in Ucraina. Portando lo sguardo dentro casa nostra entriamo dentro il mondo di Giorgia Meloni e di come i social stiano condizionando questa campagna.
8/31/202221 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 240 | L’anello debole

Rassegna stampa del 30 08 22 | L’Italia e la sua collocazione internazionale, l’Italia e il futuro delle riforme, l’Italia e i suoi interrogativi. Potrebbe essere una lista della spesa invece è una lista di urgenze e di mancanze che in questa campagna elettorale affiorano e che rendono il nostro Paese l’anello debole di un complesso giro di alleanze
8/30/202219 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 239 | Fate votare i fuori sede

Rassegna stampa del 29 08 22 | Mentre la politica cerca una strada per il caro bollette tutte le stime e i sondaggi che riguardano le elezioni politiche evidenziano un rischio astensione. In particolare ben 5 milioni di persone rischiano di non poter votare. Sono i fuori sede, studenti e lavoratori, che dovranno sobbarcarsi viaggi lunghissimi per poter votare nel loro domicilio di residenza. Ancora una volta la politica non è riuscita a risolvere il problema del voto per corrispondenza e si rischia una forbice del 10% di astenuti. È mai possibile?
8/29/202217 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 238 | Ipotesi di complotto o timore reale dei mercati?

Rassegna stampa del 26 08 22 | Il Financial Times ieri ha avvertito: "Fondi speculativi lanciano l'assalto ai titoli di Stato italiani", una manovra per scommettere contro i titoli di Stato italiani. Le cause secondo il quotidiano britannico risiederebbero nella turbolenta situazione politica a Palazzo Chigi, nelle correlate preoccupazioni dei mercati e nell’assenza di un piano energetico alternativo. Una campagna elettorale in salita per la destra che vede il pericolo di vincere e non governare.
8/26/202219 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

Ep. 237 | La ricreazione

Rassegna stampa del 25 08 22 | Mario Draghi intervenendo ieri al Meeting di Rimini ha riportato alla realtà le forze politiche che si stanno fronteggiando in questa tornata elettorale. Ha fatto comprendere in modo lineare che l’Italia, qualunque sia il colore del governo, non potrà fare a meno di adempiere alla strada già tracciata negli scorsi mesi in campo internazionale (Pnrr e Ucraina). Il 26 settembre finita la ricreazione le cose non cambieranno di molto.
8/25/202221 minutes, 59 seconds
Episode Artwork

Ep. 236 | Il melonicentrismo

Rassegna stampa del 24 08 22 | Tutto ruota intorno a Giorgia Meloni in questa campagna elettorale nel bene e nel male, alleati scomparsi, iniziativa politica dettata solo dalla sua agenda e gli sfidanti arrancano. Gli italiani tra un mese sembra che dovranno scegliere in quale Europa stare se con Polonia e Ungheria o con Francia e Germania.
8/24/202217 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 235 | L’estate del nostro scontento

Rassegna stampa del 29 07 22 | Quarto Potere va in ferie per qualche settimana ma prima di farlo gettiamo uno sguardo al complesso dibattito politico italiano ed internazionale, con le accuse alla Lega di Salvini e le reazioni Internazionali alla nostra instabilità. Alla riapertura di questo spazio saremo dentro la campagna elettorale. Chissà quante macerie troveremo.
7/29/202221 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 234 | E se fosse una grande illusione?

Rassegna stampa del 28 07 22 | A destra si è deciso che chiunque otterrà un voto in più indicherà il Premier. Tuttavia ancora Meloni &co non hanno esplicitato come coniugheranno le loro proposte economiche con i vincoli internazionali, le riforme richieste dall’Europa per avere le altre rate dei soldi del pnrr. Invece il governo dimissionario ottiene ottime risultati in sede di contrattazione sociale su lavoro e pensionati.
7/28/202220 minutes, 44 seconds
Episode Artwork

Ep. 233 | L’ombra del presidenzialismo

Rassegna stampa del 27 07 22 | Le prossime elezioni potranno consegnarci un Parlamento in grado di riformare la Costituzione, mandando a casa Sergio Mattarella e avendo Silvio Berlusconi facente funzioni nel ruolo di presidente del Senato si aprirebbe la strada al Presidenzialismo, depotenziando il ruolo delle assemblee legislative. Questo è il vero asso che la destra italiana ha in mano che potrà cambiare per sempre il Paese. Siamo pronti?
7/27/202218 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 232 | La campagna d’Italia

Rassegna stampa del 26 07 22 | Secondo un numero sempre maggiore di analisti in Italia Putin gioca un pezzo della sua guerra ibrida contro l’Occidente, se vincerà non è dato saperlo avremmo uno sbilanciamento a suo favore nelle future trattative di pace con l’Ucraina. Una campagna militare diversa che ha come obiettivo la nostra democrazia. In quanti se ne rendono conto? Intanto Mara Carfagna lascia Forza Italia.
7/26/202220 minutes, 33 seconds
Episode Artwork

Ep. 231 | L’Italia s’è destra?

Rassegna stampa del 25 07 22 | La grande incognita del voto di settembre agita il dibatto estivo. Tra alleanze, scissioni, ricomposizioni, richieste di collegi si sta consumando questa prima parte di campagna elettorale in cui i temi e le idee per il Paese sembrano ancora essere fuori dal dibattito.
7/25/202219 minutes, 30 seconds
Episode Artwork

Ep. 230 | Al voto! Al voto!

Rassegna stampa del 22 07 22 | Il prossimo 25 settembre gli italiani saranno chiamati per scegliere il prossimo parlamento. Ci aspetta una campagna elettorale agostana, senza troppi slanci e col rebus del governo che verrà. Una fine indecorosa per una legislatura folle.
7/22/202220 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 229 | Quando cade l’acrobata entrano i clown

Rassegna stampa del 21 07 22 | Il governo di Mario Draghi è caduto sotto il fuoco populista di Conte, Salvini e Berlusconi che si ritrovano dalla stessa parte della barricata, riaggregandosi così intorno ad una radice politica comune: il disprezzo delle istituzioni e della stabilità. Oggi il premier si dimetterà alla Camera dei Deputati e salirà al Quirinale. Vedremo cosa succederà.
7/21/202220 minutes, 37 seconds
Episode Artwork

Ep. 228 | Mario da Roma, lascia o raddoppia?

Rassegna stampa del 20 07 22 | Una crisi di governo strana, ambigua e senza motivi davvero essenziali si appresta a chiudersi col voto di oggi al Senato. Un voto che aprirà una nuova fase politica dove il futuro di Mario Draghi potrebbe essere più politico che mai.
7/20/202210 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 227 | Oggi avvenne - Paolo Borsellino

Con i giornali e la memoria andiamo al 19 luglio del 1992 quando la mafia uccise il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta in via D’Amelio a Palermo. Una rassegna stampa con i giornali dell’epoca quella odierna per ricostruire, raccontare e ricordare uno degli uomini migliori del nostro tempo.
7/19/202223 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Ep. 226 | La stampa internazionale e la crisi di governo

Rassegna stampa del 18 07 22 | Incredulità e stupore, ansia e timori sono i sentimenti che maggiormente troviamo sulla stampa internazionale intorno alla crisi di governo italiana. Il fattore dell’instabilità porta alla scarsa credibilità del nostro Paese che secondo il New York Times rischia di aprire le porte del governo a partiti con posizioni filoputiniane.
7/18/202213 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 225 | Morte a credito

Rassegna stampa del 15 07 22 | Mario Draghi pur avendo la maggioranza si è dimesso perché il “patto di fiducia tra gli alleati è venuto meno”. Sergio Mattarella ha respinto le dimissioni avviando l’iter della parlamentarizzazione della crisi. Mercoledì capiremo ancora una volta che futuro ci aspetta in questo immenso gioco delle parti.
7/15/202220 minutes, 30 seconds
Episode Artwork

Ep. 224 | L’ultima sceneggiata

Rassegna stampa del 14 07 22 | Giuseppe Conte e il Movimento Cinque Stelle hanno annunciato che non voteranno la fiducia al governo Draghi che potrebbe cadere oggi al Senato sul DL Aiuti. Gli scenari che si aprirebbero sono molto diversi: dal voto al governo senza i grillini. Rimane tuttavia una certezza: il grillismo ha finito la sua parabola storica.
7/14/202219 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 223 | Da Teheran a Mosca: prove tecniche di conflitto mondiale

Rassegna stampa del 13 07 22 | Putin andrà a Teheran per un vertice sulla Siria che vedrà la partecipazione di Erdogan e incasserà l’appoggio militare indiretto del regime islamico contro l’Ucraina. L’Iran venderà droni ai russi che in cambio potrebbero contribuire all’incremento del programma nucleare del Paese. Scenari foschi all’orizzonte.
7/13/202219 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Ep. 222 | Draghi si è stancato

Rassegna stampa del 12 07 22 | Mario Draghi ieri dopo il “non voto” dei 5S sul Dl Aiuti è salito al Colle, ha consegnato a Sergio Mattarella il confuso quadro della situazione e le richieste di Giuseppe Conte. Ma quello che vive il Presidente del Consiglio è paradossale: osannato in Europa e messo in crisi in Italia da un ex inquilino di Palazzo Chigi, perché nessuno è profeta in patria.
7/12/202219 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 221 | Dialogo con Sofia Ventura

Nell'appuntamento odierno della nostra rassegna stampa dialoghiamo con Sofia Ventura, autrice di "Come nasce un leader - Volodymiyr Zelensky. Da attore - presidente a eroe nazionale", un longform in formato ebook che racconta l'evoluzione comunicativa e politica del Presidente ucraino. Una riflessione complessiva del suo ruolo dopo 138 giorno dall'inizio della guerra totale di Putin a Kiev e all'Europa.
7/11/202221 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Ep. 220 | L’ex premier giapponese Abe ferito a morte.

Rassegna stampa dell'08 07 22 | Non da segni di vita Shinzo Abe, ex primo ministro giapponese, ferito al collo da colpi di arma da fuoco durante un comizio. Una notizia questa in aggiornamento che è stata battuta nella notte dalle agenzie che aggiunge complessità al panorama internazionale dopo le dimissioni di Boris Johnson da primo ministro; BoJo ha consumato in modo rapido il suo consenso tra scandali e bugie. Cosa succedere ora?
7/8/202220 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 219 | Da avvocato del popolo a mago di Oz

Rassegna stampa del 07 07 22 | Un nuovo penultimatum di Giuseppe Conte ha attraversato il dibattito pubblico in questi giorni che si è risolto con un nulla di fatto. I 5S restano al governo e chiedono discontinuità. Molto rumore per nulla, come sempre, molto rumore che nasconde il silenzio assordante delle idee.
7/7/202219 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 218 | L’ideologia e la tregua

Rassegna stampa del 06 07 22 | Mentre va avanti il conflitto in Ucraina, con la Russia che concentrando i suoi sforzi in Donbass porta dalla sua una serie di città ridotte in macerie, iniziano a sfuggire le declinazioni ideologiche di questo conflitto. Ora più che mai il pericolo di un crinale di dimenticanza dei torti e delle ragioni va evitato. Ne riflettiamo oggi con due articoli su Corriere della Sera e La Stampa.
7/6/202220 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Ep. 217 | Il clima è sbagliato

Rassegna stampa del 05 07 22 | La tragedia della Marmolada fa tornare in auge i negazionismi intorno all’emergenza climatica che ci spiegano che la siccità c’è sempre stata, il caldo c’è sempre stato e che i ghiacciai si fondono d’estate. Non servono le evidenze, non serve la scienza per placare la disinformazione intorno a questo drammatico proscenio di una catastrofe a cui assistiamo inerti.
7/5/202219 minutes, 14 seconds
Episode Artwork

Ep. 216 | Il disagio di Giuseppi

Rassegna stampa dell'01 07 22 | Giuseppe Conte è il protagonista assoluto di una stagione di disagio. Fuori ruolo a fare il leader di partito Conte cerca sempre motivi di scontro per continuare a sottolineare il suo dato di esistenza politica. Ma in mezzo c’è una guerra, una crisi energetica e il pericolo di un governo futuro a trazione Meloni. Insomma, un personaggio senza autore in cerca di salvezza.
7/1/202218 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 215 | I distruttori del Paese

Rassegna stampa del 30 06 22 | Le forze populiste ormai in crisi di identità sostengono il Governo Draghi ma lavorano per sfiancarlo. Giuseppe Conte in difficoltà crede di recuperare punti con la suscettibilità personale: sembra che si sia offeso per le parole di disistima di Mario Draghi. Insomma mentre a Madrid nasce la nuova Nato in Italia il livello del dibattito è ancora una volta basso.
6/30/202219 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 214 | La Cina fattore di rischio

Rassegna stampa del 29 06 22 | La Turchia si accorda con Svezia e Finlandia e fa cadere il suo veto al loro ingresso nell’Alleanza Atlantica che rivede il documento globale di difesa inserendo la Cina tra i fattori di instabilità per la sicurezza. Una svolta storica che apre a molteplici scenari. Intanto Mario Draghi sfida il Cremlino e lo estromette politicamente dal G20.
6/29/202214 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Ep. 213 | L’aborto come arma

Rassegna stampa del 28 06 22 | Negli USA lo scorso 24 giugno è cambiato tutto, una sentenza della Corte Suprema non riconosce più l’aborto come diritto costituzionale. Per capire cosa sta accadendo abbiamo dialogato con Arianna Farinelli, editorialista de La Repubblica. In coda di questo speciale le prime pagine dei quotidiani di oggi.
6/28/202217 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 212 | Tra palco e realtà

Rassegna stampa del 23 06 22 | Dalla lettura delle prime pagine di oggi appare sempre più evidente lo iato, la differenza, lo scostamento esistenziale tra la politica, le sue scissioni, i posizionamenti e la vita del mondo intorno. Cambiamento climatico, emergenza idrica, guerra e migrazioni dovrebbero riempire lo spazio pubblico e invece pensiamo alle diatribe di un Movimento nato per cambiare tutto e finito nel peggiore dei modi.
6/23/202215 minutes, 10 seconds
Episode Artwork

Ep. 211 | La tribù preoccupa più del capo

Rassegna stampa del 22 06 22 | Di Maio se ne va dal Movimento Cinque Stelle, il Parlamento vota a larghissima maggioranza una mozione sull’Ucraina che non cambia di una virgola la posizione italiana. Giuseppe Conte perde così mezzo movimento, la credibilità politica e la pugna politica con Draghi. Una giornata che racconta più di altre il peso di non avere avuto una classe politica adeguata negli ultimi dieci anni.
6/22/202221 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 210 | La mozione inesistente

Rassegna stampa del 21 06 22 | Dopo giorni di discussione il M5S sembra che non presenterà nessuna mozione per limitare l’invio di armi in Ucrania. Giorni di psicodramma si sono risolti con un nulla di fatto, un nulla di fatto che ha lasciato profonde lacerazioni e ha diviso definitivamente Di Maio dalla base del movimento. Un gioco delle parti che lascia sgomenti perché avvenuto con una guerra in corso e una congiuntura economica difficile. Intanto in Francia, Macron pensa a come dipanare i nodi in assemblea nazionale dove non ha la maggioranza
6/21/202218 minutes, 36 seconds
Episode Artwork

Ep. 209 | Di Maio, la Francia e noi

Rassegna stampa del 20 06 22 | Luigi Di Maio sotto processo dentro il Movimento Cinque Stelle per la sua linea sull’Ucraina. Espulsione per il momento rimandata ma il percorso appare tracciato: la scissione tra l’ala governista e quella di opposizione rappresentata da Giuseppe Conte. In Francia Emmanuel Macron esce ridimensionato dalle elezioni legislative e dovrà cercare alleanze in assemblea per non sopperire alla morsa tra Le Pen e Melanchon divenuto l’idolo stagionale della sinistra italiana.
6/20/202222 minutes, 10 seconds
Episode Artwork

Ep. 208 | Roma, Parigi, Berlino e Kiev

Rassegna stampa del 17 06 22 | Il titolo di oggi non è solo una lista di città ma è un auspicio per vedere presto la capitale Ucraina nel novero ufficiale delle capitali europee. La possibilità, ritenuta qualche mese provocatoria, che L’Ucraina entrasse nell’Unione Europea è divenuta una realtà. È stato questo il frutto più importante del viaggio di Draghi, Macron e Scholz che li ha portati tra le macerie della guerra.
6/17/202216 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

Ep. 207 | Le alte aspirazioni e i problemi quotidiani

Rassegna stampa del 16 06 22 | Come coniugare la lotta a Putin e tenere in un recinto di sostenibilità la nostra vita quotidiana? Come affrontare una guerra ibrida senza perdere la coscienza delle proprie radici democratiche? Dopo oltre 100 di guerra e nel giorno in cui Mario Draghi si recherà a Kiev questi sono gli interrogativi che il puzzle di notizie sul carovita e sull'invio di nuove armi viene naturale porsi in queste.
6/16/202216 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 206 | A Kyiv per non morire

Rassegna stampa del 15 06 22 | Draghi, Macron e Scholz andranno a Kyiv nelle prossime ore, una visita importante che si spera ridia slancio alla resistenza ucraina fiaccata nel conflitto in Donbass e a corto di munizioni straniere. Una partita che non si può perdere secondo il premier italiano che deve fare i conti con le lamentazioni nella sua maggioranza dove 5S e Lega si agitano per riconquistare consenso. In chiusura il ricordo di Abraham Yehoshua sulle pagine de La Repubblica scritto da David Grossman. Un po’ per respirare e ricordare.
6/15/202226 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

Ep. 205 | Il lungo addio di Salvini e Conte

Rassegna stampa del 14 06 22 | Escono ridimensionati dall'appuntamento elettorale, perdono credibilità interna, non affascinano le masse come un tempo. Giuseppe Conte e Matteo Salvini divenuti punte di diamante dei populisti italiani sembrano avviarsi dopo la normalizzazione ad una fase di crisi di leadership. Vedremo come sarà sfruttata da alleati e detrattori questa crisi, ma il quadro politico in sei mesi è del tutto cambiato e i due sembrano non essere più adatti a questa fase nuova.
6/14/202218 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 204 | L'astensione sovrana

Rassegna stampa del 13 06 22 | Il referendum sulla giustizia non raggiunge il quorum, le elezioni amministrative vedono una scarsa partecipazione di votanti, in Francia il 53% dei cittadini è rimasto a casa per le elezioni legislative, insomma una fetta sempre più consistente di aventi diritto preferisce boicottare il voto. E' questa la nuova emergenza democratica dell'Occidente che rende più forte il pericolo di avere una democrazia fragile.
6/13/202220 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Ep. 203 | Stato di necessità

Rassegna stampa del 10 06 22 | La Banca centrale Europea con una decisione storica frena l'acquisto di nuovi titoli di Stato dei Paesi membri e chiude l'epoca del denaro facile contro il debito pubblico. Secondo Lagarde, presidente della BCE, occorre aumentare la lotta contro l'inflazione che rischia di trascinare in un gorgo tutta l'eurozona. Nel frattempo Mario Draghi a Parigi promuove la Sure 2.0, un provvedimento di prestiti agli Stati per il contenimento della spesa sulle bollette. In Ucraina infuria la battaglia in Donbass e le nuove armi americane tardano ad arrivare.
6/10/202220 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

Ep. 202 | La destra fossile e il rabbino in fuga

Rassegna stampa del 09 06 22 | La destra in Europa affonda una parte del pacchetto contro il cambiamento climatico, mentre non riesce a fermare lo stop alle auto a combustione dal 2035. Vecchi slogan e retaggi antiscientifici sono al centro del dibattito pubblico anche oggi mentre il mondo soffre una crisi mai vista proprio per le dipendenze energetiche fossili. Nel frattempo il rabbino capo di Mosca scappa in Israele: non voleva avallare l'operazione bellica di Putin.
6/9/202219 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 201 | L'odio abbonda sulla bocca degli stolti

Rassegna stampa dell' 08 06 22 | L'ex presidente russo, Medvedev nella giornata di ieri ha dichiarato: 'Odio chi è contro la Russia". Una dichiarazione pesante che ha fatto il giro del mondo e che ha solamente confermato i sentimenti antieuropei e antioccidentali che alimentano la guerra russa contro l'Ucraina. Solo in Italia sembriamo non capirlo e il dibattito pubblico scambia la necessaria tutela del nostro sistema democratico ad opera dell'intelligence e del Copasir come una restrizione della libertà di parola. Nel frattempo Draghi vola a Parigi per incontrare Macron e determinare la strategia per i prossimi mesi.
6/8/202219 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 200 | La terra e il grano

Rassegna stampa del 07 06 22 | Sul grano ucraino si gioca una partita importantissima, dopo le 500.000 tonnellate rubate dai russi nelle scorse settimane, è necessario sbloccare la situazione degli approvvigionamenti. La mancata erogazione rischia di consegnare alla fame e alla carestia l'Africa e di consegnare alla bolla inflazionistica il resto del mercato mondiale. Sul fronte della guerra invece il Donbass continua ad essere il teatro delle controffensiva ucraina che sta respingendo le truppe russe oltre la linee conquistate nei giorni scorsi. La guerra sarà lunga, almeno di questo ne siamo tutti sicuri.
6/7/202218 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Ep. 199 | Le guerre degli altri

Rassegna stampa del 06 06 22 | In Nigeria i terroristi islamici uccidono 50 persone dentro una chiesa e improvvisamente torna evidente la strage dei cristiani che continua da oltre un decennio in Paesi martoriati da corruzione, fame e miseria. La Nigeria è un paese spaccato ma utile all'Occidente, usato come stato cuscinetto per contrastare in passato i movimenti migratori oggi vive col cambiamento climatico una crisi agricola interna che arma i Fulani, un'etnia islamica che da molti mesi ha intensificato le proprie razzie. Intanto la Russia torna a bombardare Kiev e c'è l'impressione che mentre l'estate arriva delle guerre degli altri ce ne importi sempre meno.
6/6/202220 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 198 | 100 giorni di guerra

Rassegna stampa del 03 06 22 | Sono passati cento giorni dall'invasione russa dell'Ucraina, cento giorni in cui Putin ha perso e ripiegato in Donbass, cento giorni in cui siamo tutti cambiati e in cui il mondo ha dovuto trovare nuove parole d'ordine. Mentre scorrono questi giorni di morte anche Erdogan pianifica una nuova operazione speciale contro i curdi perché si è sempre gli ucraini di qualcuno.
6/3/202219 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 197 | L'imbarazzante Matteo Salvini

Rassegna stampa dell'01 06 22 In mezzo al più importante conflitto bellico della contemporaneità, Matteo Salvini continua la sua personale maratona fatta di gaffe, inciampi istituzionali e attentati alla sicurezza nazionale. Un tempo, da Ministro dell'Interno poteva suscitare rabbia e sgomento, oggi lontano dalle vestigia imperiali del 30%, suscita preoccupazione e imbarazzo. Sempre più simile al senatore Antonio Razzi, i suoi rapporti posticci con la Russia sono per l'intelligence e il Governo, segnale di qualcosa di inquietante. Ne parliamo quest'oggi alla vigilia della Festa della Repubblica, che sempre sia lodata, per averci dato equilibrio e distinzione di poteri.
6/1/202220 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 196 | Arriva l'embargo al petrolio russo

Rassegna stampa del 31 05 22 | Nel corso della notte l'Unione Europea ha raggiunto l'accordo sul sesto pacchetto di sanzioni alla Russia che comprende anche il petrolio russo. Dai prossimi mesi i 2/3 delle risorse petrolifere russe saranno rese indisponibili per i Paesi dell'Unione ad eccezione dell'Ungheria che potrà continuare ad approvvigionarsi dal Cremlino non avendo ancora un piano energetico alternativo. Un colpo che potrebbe essere mortale all'economia di Putin, un colpo che potrebbe definanziare la guerra.
5/31/202219 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 195 | Umiliare la morte

Rassegna stampa del 30 05 22 | I corpi ammassati dentro le rovine di un supermercato a Mariupol sono l'ennesima istantanea dell'orrore di un conflitto che per la sua crudele pratica sta diventando soffocante. Le truppe di Putin oltre a lasciar macerare i corpi senza vita, a tirarli fuori da fosse comuni e tombe, mandano un messaggio chiaro all'Ucraina e all'Occidente: "vogliamo essere i proprietari della vita e cancellare anche la memoria della morte". Su questo si basano i regimi dittatoriali, su questo si basa la Russia di Putin. Nel frattempo in Europa si decide sul tetto ai prezzi del gas e si cerca di uscire dal pantano delle sanzioni. In Italia si discute ancora sul senso di questa guerra.
5/30/202222 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 194 | Cosa lega armi e no all’aborto

Arianna Farinelli, scrittrice ed editorialista de La Repubblica, in dialogo con la nostra rassegna stampa ci aiuta a comprendere cosa sta succedendo nella società americana dopo la strage in Texas dei giorni scorsi e cosa sta accadendo intorno al diritto all’aborto. Un breve viaggio dentro i mille volti degli USA sempre divisi tra l’avanzamento dei diritti e punti di non ritorno spaventosi.
5/27/202219 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 193 | Fermi tutti.

Rassegna stampa del 26 05 22 | In Ucraina si combatte in Donbass, nessun margine di trattativa appare all'orizzonte. In Europa le sanzioni sono ferme al palo per l'opposizione dell'Ungheria sull'export del petrolio russo e alternative energetiche al momento sono ancora lontane. In Italia i partiti litigano, il M5S perde pezze e il centrodestra torna ad unirsi intorno all'ennesima richiesta di condanna per Silvio Berlusconi. Forse vincerà chi saprà governare la stasi.
5/26/202220 minutes, 39 seconds
Episode Artwork

Ep. 192 | Una bella notizia: don Matteo Zuppi.

Rassegna stampa del 25 05 22 | Tra guerre, pandemie e crisi di governo uno squarcio di luce illumina questa settimana: la nomina di don Matteo Zuppi a presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Un prete di strada, amico degli ultimi e alleato dei primi, un parroco con la vocazione all'accoglienza, un pastore in mezzo ad un gregge disperso. Zuppi avrà il compito di riformare l'episcopato italiano troppo spesso indietro rispetto al Paese e più attento alle alleanze politiche e alle convenienze. Una bella notizia insomma, da tempo non se ne leggevano.
5/25/202219 minutes, 9 seconds
Episode Artwork

Ep. 191 | Poveri populisti

Rassegna stampa del 24 05 22 | Dalla memoria del giudice Falcone alle tensioni del governo passando per la guerra in Ucraina sembra che il grande partito dei populisti italiani sia in grande spolvero, complice la vicinanza della scadenza elettorale torna con tutto il suo potenziale ad attaccare Europa, crisi migratorie e governo Draghi. Ma l'Italia può permettersi questa pericolosa passeggiata sul ciglio di un burrone?
5/24/202219 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 190 | 23 Maggio 1992

Una rassegna stampa speciale quest'oggi che ci riporta alle prime pagine dei giornali di trent'anni fa, a quel 23 maggio del 1992 quando la mafia uccise Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani facendo saltare in aria il tratto dell'autostrada A29 all'altezza di Capaci. Un viaggio dentro le parole di quei giorni, dentro un contesto che oggi ci appare lontano e che invece è più vicino che mai.
5/23/202225 minutes, 6 seconds
Episode Artwork

Ep. 189 | Speciale Quarto Potere - A che punto è la guerra? - Dialogo con Nona Mikhelidze (Istituto Affari Internazionali)

Dopo tre mesi di combattimenti il conflitto tra Russia e Ucraina sta vivendo una fase nuova caratterizzata da un'attività intensa nel sud del Paese e sulla costa. Con Nona Mikhelidze dell'Istituto Affari Internazionali in questa puntata tracciamo un bilancio di questi 90 giorni di guerra cercando di comprendere come il panorama geopolitico si muoverà nei prossimi mesi, analizzando le tensioni nell'area e osservando cosa accade in Russia.
5/20/202221 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 188 | La Nato si allarga, la Russia si ripiega

Rassegna stampa del 19 05 22 | Sanna Marin, premier finlandese, è stata ricevuta da Mario Draghi nella giornata di ieri e ne ha incassato il sostegno senza riserve sull'adesione del suo Paese alla Nato. Il premier italiano ha poi voluto precisare che il nostro Paese continuerà a fornire armi all'Ucraina e a seguire le indicazioni europee in merito al conflitto, auspicando un cambio di passo nella politica dell'Unione su sanzioni e difesa comune. Mentre la Nato si allarga, Putin gioca con i prigionieri di Azovstal su cui pende un fosco presagio.
5/19/202219 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 187 | Verso la Siberia

Rassegna stampa del 17 05 22 | Migliaia di ucraini nel corso di questi mesi sono stati deportati in Siberia, passando per dei "campi di filtrazione" sono stati privati dei documenti e collocati a 9.500 km da casa loro. Un crimine di guerra, un'azione del Cremlino per ripopolare territori sguarniti dal gap demografico che investe il Paese da almeno un decennio. Intanto la propaganda russa scricchiola e un ex generale russo in diretta sulla Tv di Stato tra lo sbigottimento generale ha dichiarato che l'Ucraina sta resistendo e respingendo i russi.
5/18/202219 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 186 | Azovstal, ultimo atto.

Rassegna stampa del 17 05 22 | Sul fronte si procede con lo sgombero dei feriti del battaglione Azov dall'acciaieria più grande dell'Est mentre l'esercito russo non riesce a fare significativi passi in avanti e inizia una campagna di reclutamento in patria che fa insorgere numerose proteste. I russi iniziano a non comprendere questa guerra nonostante la propaganda martellante. In Francia, Macron nomina Elizabeth Borne, Primo Ministro e in Italia si litiga ancora sull'invio di armi all'Ucraina.
5/17/202219 minutes, 34 seconds
Episode Artwork

Ep. 185 | Culmination

Rassegna stampa del 16 05 22 | Un nuovo vocabolo sta entrando nel dibattito sulla guerra in Ucraina ed è "culmination" ovvero il raggiungimento del culmine del conflitto ovvero quella parte del conflitto che sul campo militare delinea vincitori e vinti. Secondo gli analisti arriverà per metà agosto e per altri addirittura dopo. Una guerra che da "operazione speciale" diventa sempre più permanente lascia sul campo, secondo Ezio Mauro, una vittima d'eccellenza: la democrazia, che nessuno sembra voler difendere.
5/16/202220 minutes, 33 seconds
Episode Artwork

Ep. 184 | La Finlandia sceglie la Nato. Ora cambia tutto.

Rassegna stampa del 13 05 22 | Con una decisione storica la Finlandia sceglie di entrare nell'Alleanza Atlantica per difendersi dalla prossimità con la Russia di Putin e per determinare un nuovo equilibrio politico in tutta l'area del Baltico che è una zona di pressione di questo conflitto e dell'influenza russa. In questo contesto l'Europa si prepara a centralizzare i costi sulla difesa e a varare l'esercito europeo.
5/13/202220 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 183 | Putin, il quarto potere e la sconfitta

Rassegna stampa del 12 05 22 | Draghi chiede uno sforzo diplomatico agli Stati Uniti e Putin risponde con l'assalto finale all'Azovstal. Un grande classico di questo conflitto dove il ruolo dei mediatori e dei garanti che spingono verso una tregua viene sminuito con drammatici accadimenti ogni giorno. Mentre la guerra infuria c'è lo spazio necessario sulla stampa italiana per riflettere sul putinismo e la sua caratura ideologica, il suo rapporto con la stampa e la gestione della sconfitta.
5/12/202221 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 182 | L'integrità

Rassegna stampa dell'11 05 22 | L'integrità è un sostantivo che ricorre spesso in questi giorni, si parla di quella territoriale, di quella diplomatica e di quella sostanziale dell'Europa. Una parola che vuol dire molte cose e segnala anche tutto quello che è mancato alla politica internazionale negli anni precedenti alla crisi russo-ucraina. Ieri Mario Draghi a Washington l'ha rimessa al centro del discorso pubblico e Macron l'ha sottolineato al leader cinese Xi: senza integrità non può esserci pace.
5/11/202219 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 181 | Dalla parata alla sfilata

Rassegna stampa del 10 05 22 | La parata di Putin ieri a Mosca si è trasformata in una rappresentazione mogia e triste del suo potere oligarchico dove la prudenza delle sue parole ha rivelato la debolezza del suo impianto militare e politico. A Strasburgo Macron ha tracciato i prossimi passi per la riforma dei Trattati europei e delle istituzioni continentali rendendo pragmatica l'intuizione di un'Europa sempre più centrale nella vita politica dei cittadini.
5/10/202221 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Ep. 180 | Il confine tra vittoria e sconfitta

Rassegna stampa del 09 05 22 | Oggi Wladimir Putin sulla Piazza Rossa celebrerà la vittoria sul nazismo, rilanciando l'offensiva contro l'Ucraina e l'Europa celebrerà la sua Festa in ricordo della dichiarazione di Robert Schuman. Feste diverse, toni diversi, idee diverse. Da un lato la dittatura e dall'altra il mondo libero che sceglie di difendere uno Stato libero e sovrano: l'Ucraina. La storia sembra sempre la stessa, il finale è molto aperto.
5/9/202221 minutes, 37 seconds
Episode Artwork

Ep.179 | La guerra tra spie che indebolisce Mosca

Rassegna stampa del 06 05 22 | L'intelligence americana avrebbe aiutato gli ucraini ad uccidere molti dei dodici alti ufficiali di Mosca che hanno perso la vita nel conflitto, una notizia trapelata sul Times e ripresa anche dalla stampa italiana che pone l'accento sulla complessità bellica di questo conflitto che si combatte su tanti piani incrociati. Putin si è scusato col premier israeliano per le frasi di Lavrov su Hitler e le sue origini ebraiche ma al contempo ha inviato in Iran un ingente quantitativo di armi. Insomma, lo Zar tesse ancora la sua tela del ricatto globale.
5/6/202220 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep.178 | Una guerra mentale

Rassegna stampa del 05 05 22 | Dopo due mesi e mezzo di guerra la dimensione del conflitto diviene anche mentale, contrapposizioni e scontri sono il riflesso di timori e certezze che si sgretolano. Lo racconta Paolo Mieli sul Corriere della Sera invitando il fronte pacifista ad evitare la deriva già vista durante la guerra fredda. Nel frattempo la Bielorussia di esercita al confine ucraino in attesa di ordini da Mosca sul l’escalation del conflitto. Negli USA il diritto all’aborto viene messo in forte discussione. I tempi si fanno davvero difficili.
5/5/202220 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Ep. 177 | Disertare i talk della propaganda e costruire il futuro

Rassegna stampa del 04 05 22 | Mario Draghi pronuncia un discorso storico a Strasburgo, dove l'Europa diventa orizzonte di crescita, futuro e pragmatismo federalista. Il 9 maggio Macron gli farà eco e cercherà di accelerare il cantiere della nuova Europa. Mentre la Russia bombarda Leopoli e altre cinque città ucraine è partito lo sgombero della Azovstal. In Italia tre ricercatori rifiutano i talk tv con i membri del Cremlino. C'è la guerra ma c'è anche speranza
5/4/202222 minutes
Episode Artwork

Ep. 176 | Vittime della propaganda

Rassegna stampa del 03 05 22 | Siamo vittime della propaganda del Cremlino, lo dimostra la capacità di penetrazione delle parole del Ministro russo Lavrov intervistato su Rete4 a cui è concesso un monologo antisemita per ribaltare i piani della realtà. Siamo vittime della stessa parte che da due mesi tiene ostaggio l'Ucraina e neanche ce ne accorgiamo. Il Papa oggi sul Corriere della Sera racconta della sua volontà di andare a Mosca ad incontrare Putin che non ha mai risposto al suo invito. Serve altro?
5/3/202219 minutes, 37 seconds
Episode Artwork

Ep. 175 | Bombe sull'Onu

Rassegna stampa del 29 04 22 | Le vere intenzioni di Putin sono state svelate, ancora una volta, ieri con l'attacco missilistico a Kiev mentre il segretario generale dell'Onu Guterres era in visita. Un biglietto da visita, una sfida al mondo e un segnale di attacco al cuore della democrazia liberale. Gli risponde incrementando sostegno economico e militare Joe Biden, che aumenta la spesa bellica in favore dell'Ucraina. Una guerra che si prospetta insomma sempre più lunga.
4/29/202222 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 174 | Democrazia e ricatti

Rassegna stampa del 28 04 22 | Si gioca sempre di più sul filo del rasoio questa guerra che oltre agli aspetti militari vive di aspetti valoriali che l'opinione pubblica sembra non voler recepire e assorbire. I ricatti di Putin sul gas ci mettono paura perché non siamo sicuri che la democrazia è la forma migliore di vita per una nazione? E' la domanda che anima l'editoriale di Maurizio Ferrara sul Corriere della Sera che fa maturare molte considerazioni sul gas, sulla vita e sui diritti.
4/28/202219 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 173 | Prove tecniche di escalation

Rassegna stampa del 27 04 22 | Grande tensione tra Londra e Mosca dopo le dichiarazioni del viceministro del Regno Unito che ha dichiarato legittime le azioni militari ucraine sul suolo russo, un gradiente che fa salire la tensione tra Occidente e Russia. Ieri si è rivelato vano l'incontro tra Putin e il Segretario Generale dell'Onu Guterres, che volerà a Kiev nelle prossime ore. Si allarga invece la zona del conflitto, i segni preoccupanti che arrivano dalla Moldavia non fanno sperare nulla di buono.
4/27/202219 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 172 | "Resistenza è opporsi all'invasore"

Rassegna stampa del 26 04 22 | Le parole di Sergio Mattarella pronunciate ad Acerra nelle celebrazioni del 25 Aprile riannodano il nesso contenutistico tra la Resistenza di ieri e quella di oggi; un modo per allontanare le polemiche e al tempo stesso l'invito al Paese ad una lettura storica meno opportunista e più calzante di quello che sta avvenendo in Ucraina. Invito rivolto anche alle forze politiche che nonostante i voti unanimi sui vari provvedimenti riguardanti l'Ucraina presentano ancora molte frammentazioni al loro interno, divisioni che preoccupano vista la complessità del conflitto.
4/26/202219 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 171 | La vittoria dell'Europa è la sconfitta di Putin

Rassegna stampa del 22 04 22 | Due interviste dettano l'agenda della rassegna stampa di oggi, quella ad Emmanuel Macron su "Il Corriere della Sera" e quella a Josef Borrell su "La Repubblica". Il Presidente della Repubblica francese in corsa per la riconferma domenica delinea in modo molto chiaro la strategia europea sulla guerra in Ucraina e l'Alto Rappresentante della politica europea entra nel dettaglio di forniture e piani di approvvigionamento per gli ucraini. Due interviste che ci fanno comprendere come tutto passi da Bruxelles e come il nostro dibattito pubblico sia ancora piegato su argomenti davvero inesistenti.
4/22/202227 minutes
Episode Artwork

Ep. 170 | Dentro il fuoco di Mariupol

Rassegna stampa del 20 04 22 | Continua la pressione russa sull'acciaieria di Mariupol dove all'interno stazionano un migliaio di soldati del battaglione Azov e le loro famiglie. Putin ha dato ordine di sbancare, distruggere e annientare quello che rimane della fabbrica per espugnare la città ucraina. Nato e Stati Uniti corrono ai ripari inviando nuove armi, nuovi jet e sistemi di difesa in vista della battaglia del Donbass. Intanto l'Italia riscopre le sue fragilità sulla politica interna con le rivelazioni sui rapporti tra Conte e le intelligence russe e americane.
4/20/202219 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 169 | La "fase due" è iniziata.

Rassegna stampa del 19 04 22 | Putin nei giorni di Pasqua ha iniziato la "fase due" del conflitto: missili su Leopoli e attacco finale in Donbass. Per il momento l'Europa e la Nato sono ancora alla finestra a livello militare continuando i rifornimenti a Kiev ma non incrementando i piani di invio con aerei, tank e contraerea come richiesto da Zelensky. Nel frattempo il governo russo premia gli aguzzini di Bucha con una medaglia al valore. Chiudiamo la rassegna di oggi con la voce di Padre Enzo Fortunato, frate francescano e giornalista, che ci racconta la sua Pasqua a Kiev.
4/19/202228 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 168 | Gas sporco

Rassegna stampa del 15 04 22 | Per sostituire il gas russo il governo italiano ha siglato un accordo con l'Egitto di Al-Sisi, una scelta sbagliata sia a livello strategico che politico. Egitto e Russia sono sodali economici e bellici, il paese egiziano si è astenuto all'Onu nel condannare l'aggressione russa e nel nostro Paese è ancora aperta la vicenda di Giulio Regeni. Sostituire un autarca con un militare che strazia i dissidenti non appare neanche ad Enrico Letta una buona idea. Nel frattempo l'esercito ucraino ha affondato la nave ammiraglia di Mosca respingendo così l'attacco russo ad Odessa
4/15/202217 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 167 | L'arco degli autocrati crea disgrazie

Rassegna stampa del 14 04 22 | Dal Covid-19 alla guerra in Ucraina le autocrazie di Cina e Russia hanno prodotto solo disastri sia in termini medici che in termini politici. Un pianeta fiaccato dal peso della propaganda e dalla malagestione di conflitti e pandemie si avvia al suo terzo anno di crisi globale, avendo molta stanchezza nelle gambe e scarsa lucidità. In questo contesto la guerra non si ferma, il dibattito intorno ai temi come "pace", "guerra" ed equidistanza va avanti a colpi di retorica. Servirebbe un pò di realtà, visto che il realismo è fuorviante.
4/14/202221 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 166 | Putin ripiega sul Donbass

Rassegna stampa del 13 04 22 | Se "denazificare" tutta l'Ucraina è impossibile allora si ripiega sul Donbass. Il gioco delle tre carte di Putin nel discorso di ieri in una base militare è molto chiaro e porta dritti a comprendere come la resistenza ucraina ha vinto questa prima fase del conflitto, nonostante coloro che sostenevano che la resa era la vittoria migliore. Cambia comunque la strategia di guerra del Cremlino che punterà a fortificare la presenza nel sud dell'Ucraina, una dimensione che potrebbe rendere decennale il conflitto.
4/13/202221 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 165 | La resistenza di Mariupol e l'estensione del fronte

Rassegna stampa del 12 04 22 | Mariupol resiste nonostante tutto. Ma è prossima alla caduta se non arriveranno nuove armi per fronteggiare la fase due di questa guerra che Mosca vuole rendere sempre più simile a quella siriana. Nel frattempo in Serbia arrivano aerei e missili cinesi. Vucic neo presidente rieletto inizia a soffiare sul fuoco della propaganda anti-kosovara. La guerra globale è sempre più vicina.
4/12/202219 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Ep. 164 | Allez Macron!

Rassegna stampa dell'11 04 22 | Si è svolto nella giornata di ieri il primo turno delle elezioni presidenziali francesi ed Emmanuel Macron ha staccato di cinque punti percentuali la sfidante eterna Marina Le Pen. Se la vedranno tra due settimane al ballottaggio, una sfida in cui si giocano i destini non solo dei francesi ma di tutti i cittadini europei.Con una vittoria dell'estrema destra di Le Pen la Francia entrerebbe nei paesi satellite della Russia e il Cremlino avrebbe vinto a distanza il conflitto contro l'Ucraina senza sparare un colpo.
4/11/202225 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 163 | Putin deve perdere

Rassegna stampa dell'08 04 22 | Dopo giorni di finte trattative sembra ormai chiaro che l'unico modo per far cessare le ostilità in Ucraina è la sconfitta militare di Putin. Una sconfitta che aprirebbe anche un fronte interno in Russia che al momento appare imballata dall'autocrazia. Mentre si combatte in Ucraina in Italia si litiga sul fisco con l'intenzione di rosicchiare un pò di consenso. Una scena triste che aggrava il panorama di incertezza.
4/8/202225 minutes, 40 seconds
Episode Artwork

Ep. 162 | Bruciano i cadaveri

Rassegna stampa del 07 04 22 | Per nascondere le prove delle loro orrende stragi i soldati di Putin stanno utilizzando dei forni crematori mobili a Mariupol. Una sorta di pulitura della scena del crimine dopo quanto accaduto a Buca. Orrore dopo orrore sembra non essere stato toccato il fondo in questa guerra che ha davanti un tempo indefinito. In Italia la maggioranza litiga e la Francia si prepara alle elezioni di domenica. Putin riuscirà a far cadere il governo in Italia e a far vincere Marine Le Pen in Francia?
4/7/202225 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 161 | La guerra dei bambini

Rassegna stampa del 06 04 22 | Due milioni di minori (spesso non accompagnati) sono sfollati dall'Ucraina, 159 quelli morti, 43 rapiti per adozioni illegali da parte dei russi. Un'altra storia della guerra fatta di madri che stampano targhette metalliche, scrivono i dati essenziali sulle schiene dei loro figli perché in ogni caso non perdano la loro identità. Questo mentre l'Europa vara nuove sanzioni contro la Russia, l'Italia espelle 30 diplomatici russi (insieme ad altri paesi europei) e in Francia, Marine Le Pen rischia di battere Emmanuel Macron. Una vittoria eventuale che sarebbe un colpo mortale per l'Europa.
4/6/202223 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Ep. 160 | La morte che non vogliamo vedere

Rassegna stampa del 05 04 22 | Cosa chiedono i morti di Bucha all'Europa e all'Occidente? Cosa dicono alle nostre coscienze? Quanto siamo disposti ad aspettare e a metterci in gioco per la fine del conflitto? Un opinione pubblica spezzata e disinteressata, un'Europa ancora sferzata dai venti dell'indecisione sta portando ad una situazione di immobilismo il fronte contro Putin, che nel frattempo macina giustificazioni sulle sue violenze.
4/5/202220 minutes, 40 seconds
Episode Artwork

Ep. 159 | Il sangue di Bucha

Rassegna stampa del 04 04 22 | Come si può violentare una ragazza e schiacciarla con un tank? E' questo il quesito che non trova nessuna spiegazione logica e razionale se non la malvagità nelle sue forme più primitive. Questa immagine così orribile è la sintesi quanto è avvenuto nelle strade di Bucha, città a 37 km a nord-ovest di Kiev. Un nome che sentiremo molto nel corso dei prossimi anni perché potrebbe rappresentare il perno delle imputazioni del regime di Putin davanti ai Tribunali Internazionali.
4/4/202221 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 158 | Il bluff dello zar

Rassegna stampa dell' 01 04 22 | Wladimir Putin bluffa nuovamente sul gas, lo fa avendo dalla sua una vecchia credibilità nel settore e chiedendo ai Paesi europei il pagamento in rubli. Uno scontro che porta il conflitto sul un altro piano quello delle risorse, una sorta di carte della disperazione per il leader del Cremlino che sa perfettamente che alzando la posta rischia di rimanere a secco. Intanto prosegue la ritirata strategica dell'Armata Russa da Kiev.
4/1/202219 minutes, 10 seconds
Episode Artwork

Ep. 157 | La telefonata

Rassegna stampa del 31 03 22 | Un'ora al telefono con Putin, è stata questa la mossa che ha rimesso al centro dei negoziati l'Italia e Mario Draghi. Un'ora di discussione sui termini di pace e di tregua, un'ora di rassicurazioni sul gas russo. Un tempo congruo a comprendere le reali intenzioni del leader del Cremlino che non rassicura gli altri attori europei e che sempre di più sembra avere lo scopo militare che quello diplomatico. Intanto in Italia, Giuseppe Conte mette in ansia il governo. Ed un Paese in ansia per Giuseppe Conte è un paese debole.
3/31/202220 minutes, 3 seconds
Episode Artwork

Ep. 156 | Lo spiraglio

Rassegna stampa del 30 03 22 | C'è uno spiraglio di pace e di compromesso, uno spiraglio tenuto aperto dalle forze negoziali e non da Putin, uno spiraglio che porterebbe ad una stabilità dell'area e in cui l'Unione Europea ne uscirebbe rafforzata. Ma può Putin concedersi una sconfitta interna? Può non portare davanti all'opinione pubblica russa una vittoria totale? Sono questi i punti che rendono difficile immaginare la fine della guerra senza prevedere la fine del regime russo.
3/30/202222 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 155 | Il veleno dello Zar

Rassegna stampa del 29 03 22 | Roman Abramovich ha dichiarato di essere stato avvelenato dai funzionari russi durante le trattative negoziali di qualche settimana fa, un avvertimento secondo molti, un battesimo del fuoco secondo altri. Ma l'oligarca che si è dissociato da Putin gioca la sua partita per la successione mentre l'Europa riflette su come far cessare la sua dipendenza dal gas russo, una domanda a cui Angelo Panebianco sul Corriere della Sera cerca di dare risposta è: come siamo arrivati ad essere così dipendenti dalla Russia?
3/29/202221 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Ep. 154 | Nessun pretesto

Rassegna stampa del 28 03 22 | Joe Biden ha attaccato frontalmente nei giorni scorsi Wladimr Putin definendolo "un macellaio" e auspicando un cambio di regime a Mosca. Parole che hanno infiammato un dibattito già teso e che sono state smentite dalla Casa Bianca che ha cercato di contestualizzarle. Ma secondo una lettura attenta questa guerra potrebbe essere l'ultima occasione per rompere un dominio autocratico in Russia, una sorta di via di non ritorno che l'invasione di un mese fa ha segnato. Nel frattempo la Nato cerca di non offrire pretesti per l'escalation chimica o nucleare del conflitto.
3/28/202222 minutes, 40 seconds
Episode Artwork

Ep. 153 | La libertà è un dovere

Rassegna stampa del 25 03 22 | Liliana Segre e Sergio Mattarella con i loro messaggi al congresso dell'Anpi riannodano la nostra Costituzione al conflitto che stiamo vivendo, ricordando ad un'opinione pubblica nazionale alle prese con uno stanco refrain di equidistanza che il dovere di una democrazia è assistere un popolo aggredito. E' la religione della libertà che combatte spesso con quella del menefreghismo.
3/25/202224 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 152 | Gas, armi e videotape

Rassegna stampa del 24 03 22. | Il Presidente Zelensky nella sua intervista a "La Repubblica" mette in guardia il nostro Paese e l'Europa dal pericolo di un conflitto permanente ad alta intensità della Russia nel corso dei prossimi mesi. Ad un mese dall'inizio della guerra è tempo di bilanci e tra sanzioni, armi e videomessaggi il peso della stanchezza si fa sentire per Putin che potrebbe scegliere di velocizzare il conflitto con armi non consentite.
3/24/202223 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 151 | Zelensky desta l'Italia

Rassegna stampa del 23 03 22 | Con un discorso preciso e calmierato il Presidente ucraino ringrazia il nostro Paese del sostegno e invita a non lasciare solo il popolo ucraino nei prossimi mesi, che saranno determinanti per il futuro dell'Europa. Mario Draghi a nome del Governo Italiano ha promesso impegno diplomatico e nuove forniture di armi. Una seduta che ha lacerato la maggioranza mettendo in evidenza la fronda pro-Putin nel nostro Parlamento.
3/23/202222 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 150 | Intelligence e strategie, l'altro volto del conflitto

Rassegna stampa del 22 03 22 | Quando si pensa ad una guerra il nostro riflesso è quello di immaginare uno scontro feroce sul campo che avviene quasi in modo istintivo, ma il conflitto ucraino, il primo su vasta scala europea da molti decenni, ci racconta oltre l'orrore anche un nuovo modo di portare avanti la difesa di un territorio. In Italia è atteso oggi il discorso del Presidente ucraino Zelensky alla Camera, anche se non mancano defezioni tra i deputati. Nel frattempo il Cremlino fa arrestare tutti i giornalisti ucraini sul suolo russo.
3/22/202222 minutes, 30 seconds
Episode Artwork

Ep. 149 | Mariupol stremata non si arrende

Rassegna stampa del 21 03 22 | Mariupol è quasi rasa al suolo, la sua popolazione smembrata e deportata, la Russia aveva richiesta stanotte la resa per consentire un corridoio umanitario ma il governo di Kiev ha respinto al mittente un'offerta che sapeva di ricatto. L'esercito di Putin si accanisce su donne e obiettivi civili, sintomo che l'avanzata non procede e il suo attacco alla democrazia si fa sempre più debole. Mentre in Italia ci interroghiamo cosa accadde durante la pandemia nei rapporti con Mosca e Zelensky è atteso in collegamento martedì alla Camera.
3/21/202229 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Ep. 148 | La pace lontana

Rassegna stampa del 18 03 22 | Con ottimismo i vertici del governo ucraino hanno affermato che entro 10 giorni sarà raggiunto un accordo di pace con la Russia. Una prospettiva su cui il Presidente Usa Joe Biden si è dimostrato scettico. Anche Parigi con il ministro degli esteri Le Drian ripone poca fiducia nei negoziati, dichiarando che Putin "prende tempo, bombarda e fa finta di negoziare". In conclusione della rassegna collegamento con Michele Esposito, inviato dell'Ansa da Leopoli.
3/18/202228 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 147 | Putin ha perso

Rassegna stampa del 17 03 22 | Putin continua a bombardare, le sue truppe uccidono civili in fila per il pane, le sue bombe cadono su ospedali e teatri usati come rifugio. E mentre la terra si sporca di sangue i fogli si tingono di 15 punti per la pace su cui le diplomazie stanno lavorando. Ma Putin ha già perso questo conflitto che quando finirà lo ha avrà reso più povero e più debole.
3/17/202224 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

Ep. 146 | L'irritante Zelensky

Rassegna stampa del 16 03 22 | "Ma cosa vuole questo Zelensky, questo comico diventato nella tragedia capo di una nazione in guerra? Che si arrenda e non comprometta la nostra economia", è ormai questo il mantra del dibattito pubblico italiano su talk show e social. Un mantra che nasconde un riflesso putiniano entrato in noi dopo anni di propaganda e che non ci fa comprendere quanto questa guerra disegnerà anche il nostro perimetro di libertà. Ieri anche per questo tre premier europei sono andati a Kiev in treno, tra la paura e il coraggio, per dire che questo Zelensky è tutti noi.
3/16/202229 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 145 | Le conseguenze della guerra

Rassegna stampa del 15 03 22 | Il conflitto in corso è divenuto ormai permanente e non sappiamo se gli sforzi negoziali avranno una svolta o meno. Qualunque cosa accada la guerra sarà per i prossimi mesi una condizione permanente del nostro continente, dovremmo imparare ad affrontarla e a dare importanza, oltre che alle storie provenienti dal fronte, alle conseguenze geopolitiche che saranno centrali nel nostro quotidiano.
3/15/202224 minutes, 26 seconds
Episode Artwork

Ep. 144 | Putin provoca la Nato

Rassegna stampa del 14 03 22 | Con i missili al confine polacco nella base ucraina di Yavoriv, Putin ha spostato il fronte della guerra, iniziando a bombardare con convinzione il confine ovest del Paese finora risparmiato dalla guerra. A Leopoli è iniziato il copione che da 24 giorni i cittadini di Kiev vivono e i missili hanno ucciso componenti delle brigate internazionali e addestratori olandesi. Nel frattempo in Russia dall'inizio del conflitto sono stati arrestati 15 mila cittadini che sono scesi in piazza.
3/14/202230 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Ep. 143 | Resistere!

Rassegna stampa dell'11 03 22 | E' questo l'imperativo del popolo ucraino e del suo esercito, resistere alle brutali aggressioni, ai bombardamenti sui corridoi umanitari, resistere alle brutalità sognando una fine non troppo lontana del conflitto. Mentre l'Ucraina resiste l'Europa riunita a Versailles discute e cerca di non abbandonare la via maestra dell'unità. Ora c'è da curare il contraccolpo delle nostre economie e comprendere come non arrivare in ritardo sui prossimi fronti.
3/11/202228 minutes, 59 seconds
Episode Artwork

Ep. 142 | La voce di Zelensky

Rassegna stampa del 10 03 22 | Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parla in modo inequivocabile in un'intervista sul Die Zeit che viene tradotta oggi sul Corriere della Sera, indica quali sono le responsabilità storiche dell'Occidente nei confronti della Russia e degli errori di valutazione nei mesi precedenti al conflitto, ma oltre alla recriminazione si scorge il ritratto di una nuova identità europea, più simile a quella dei padri fondatori che a quella dei burocrati di Bruxelles. Assieme alla voce del presidente ucraino sentiamo tra i fogli dei giornali il fischiare delle bombe che si abbattono su un ospedale pediatrico a Mariupol, episodio che toglie le parole e fa riflettere sul senso ultimo di caduta dell'umanità.
3/10/202230 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 141 | Embargo totale, guerra totale

Rassegna stampa del 09 03 22 | Gli Stati Uniti pongono l'embargo sul petrolio e il gas russo, mentre l'Europa afferma di poter essere indipendente dal gas russo in breve tempo. Un embargo totale che racconta di un conflitto che potrebbe durare anni, una guerra di posizione lunghissima e di logoramento. La Russia intanto continua a bombardare i corridoi umanitari e le evacuazioni sono sempre più difficili.
3/9/202224 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 140 | La morte e lo stallo

Rassegna stampa dell' 08 03 22 | In Ucraina è tutto fermo ma si continua a morire, la tregua è in stallo e per ogni giorno di trattative fallite c’è un giorno di morti in più. Vista così potrebbe andare avanti in eterno ed è forse quello che vuole lo stesso Putin che sembra essersi arreso all’idea della guerra pluriennale e permanente.
3/8/202230 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Ep. 139 | La mattanza di Putin

Rassegna stampa del 07 03 22 | Raffiche di mitra, colpi di mortaio, bombardamenti mirati, bombe di 500 chilogrammi sganciate sui centri abitati e sui profughi in fuga sono alcune degli accadimenti che stanno trasformando Wladimir Putin da pericoloso autarca a criminale di guerra. Mentre la diplomazia non smette di dialogare col Cremlino il conflitto sta vivendo una fase tre dove presto o tardi la Nato sarà chiamata ad intervenire.
3/7/202228 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Ep. 138 | Emergenza Ucraina - Intervista con Francesco Rocca (Croce Rossa Italiana)

L'Europa si sta mobilitando per aiutare concretamente la popolazione ucraina e abbiamo voluto dialogare con il Presidente di Croce Rossa Italiana Francesco Rocca sullo stato dell'arte degli aiuti e su cosa occorre fare per sostenere in modo ordinato e tangibile le popolazioni ucraine.
3/5/202212 minutes, 3 seconds
Episode Artwork

Ep. 137 | Speciale Ucraina - Collegamento da Leopoli con Annalisa Camilli

In collegamento da Leopoli con Annalisa Camilli (Internazionale) per comprendere in presa diretta quello che sta accadendo sul territorio ucraino. Leopoli, città al confine con la Polonia, potrebbe divenire, in caso di caduta di Kiev, la sede provvisoria del governo.
3/4/202214 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

Ep. 136 | Senza tregua

Rassegna stampa del 04 03 22 | I negoziati tra Russia e Ucraina avrebbero decretato una tregua e dei corridoi umanitari, il condizionale è d'obbligo perché per tutta la notte le bombe sono piovute su Kiev e su altre città ucraine, rischiando anche l'incidente nucleare a Zaporizhzhia la più grande centrale atomica d'Europa. Ancora una volta tutto sembra indicarci le vere volontà belliche di Putin. Intanto in Italia il Governo rischia di cadere per la riforma del catasto.
3/4/202231 minutes, 9 seconds
Episode Artwork

Ep. 135 | L'ora dei negoziati

Rassegna stampa del 03 03 22 | Scatta l'ora del secondo round dei negoziati tra Russia e Ucraina, mentre c'è il rischio che Kiev e le altre città siano trasformate in tante piccole Aleppo, città fantasma animate da carcasse di palazzi. Grazie alle penne dei corrispondenti di guerra entreremo nel cuore del conflitto e della resistenza del popolo ucraino. Le prossime ore saranno decisive per l'evoluzione del conflitto.
3/3/202231 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Ep. 134 | Cosa sta accadendo sul campo tra Ucraina e Russia?

Conversazione con Alessandro Politi, direttore della Nato Defense College Foundation, sulla strategia militare della Russia sul territorio ucraino e su quanto quella che stiamo vivendo sia anche una guerra psicologica tra venti di guerra nucleare e sottovalutazioni storiche.
3/2/202222 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 133 | La nuova guerra fredda

Rassegna stampa del 02 03 22 | Stiamo assistendo ad un nuovo scenario globale di polarizzazione che ci porterà ad una nuova guerra fredda, dove l'entità dei blocchi è ancora da definire e la durata del conflitto in corso in Ucraina è ancora difficile da stabilire. Questo pone davanti a scenari nuovi, sia per la politica italiana che per quella internazionale. Ieri l'Italia ha approvato ad unanimità (o quasi) il pacchetto di aiuti militari all'Ucraina e il Parlamento Europeo ha udito Zelensky, tra commozione e rabbia.
3/2/202229 minutes, 46 seconds
Episode Artwork

Ep. 132 | Bombe a grappolo e trattative

Rassegna stampa dell' 01 03 22 | Sono iniziati ieri e riprenderanno nelle prossime ore i negoziati tra Russia e Ucraina ma non si ferma la macchina bellica di Putin che ieri nei bombardamenti su Kharkiv ha lanciato bombe a grappolo sulla popolazione. Il Presidente Zelensky ha condannato il bombardamento e chiesto l'incriminazione della Russia per crimini di guerra.
3/1/202230 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Ep. 131 | Putin e la minaccia atomica

Rassegna stampa del 28 02 22 | Si susseguono aggiornamenti e racconti della guerra in Ucraina, dopo quattro giorni di conflitto siamo in grado di definire un primo bilancio e riannodare i fili sia strategici che interiori di quella che è la prima guerra europea su scala globale. Putin minaccia di usare le 500 testate atomiche in dotazione ai sottomarini e va alla trattativa con l'Ucraina da sconfitto e da accerchiato. Kiev resiste e noi siamo con la sua gente.
2/28/202234 minutes
Episode Artwork

Ep. 130 | Kiev sotto assedio

Rassegna stampa del 25 02 22 | Nella notte si è intensificata l'attività bellica della Russia contro la capitale ucraina. Appare chiaro il disegno di Putin teso a rovesciare il governo democraticamente eletto per mettere un oligarca alleato che renda l'Ucraina una zona cuscinetto.Mentre si consuma il conflitto sono già 137 i civili morti in Ucraina e tante le infrastrutture civili colpite. Oggi vertice della Nato che dovrebbe decidere aiuti militari e logistici all'esercito ucraino.
2/25/202231 minutes, 35 seconds
Episode Artwork

Ep. 129 | Speciale Ucraina sotto attacco - Dialogo con Giorgio Cella

L’attuale conflitto russo-ucraino è figlio di ampie stratificazioni storiche e culturali le affrontiamo nella conversazione con il professor Giorgio Cella, autore del libro “Storia e geopolitica della crisi ucraina. Dalla Rus' di Kiev a oggi” (Carocci).
2/24/202220 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Ep. 128 | Speciale Ucraina sotto attacco

Alle 4:08 ora italiana Putin ha dichiarato l'inizio delle operazioni contro l'Ucraina.Dopo settimane di tensioni il prevedibile epilogo.Un'edizione speciale della nostra rassegna stampa che in presa diretta cerca di analizzare le evoluzioni a Kiev e nel resto del continente.
2/24/202225 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Ep. 127 | Prove tecniche di imperialismo

Rassegna stampa del 23 02 22 | L'Europa e gli Stati Uniti inaspriscono le sanzioni contro la Russia e gli oligarchi legati a Putin che non compie al momento nessuna marcia indietro, anzi rilancia, chiedendo al Senato russo la possibilità dell'invio di altre truppe in Donbass.Un crinale complesso che al momento non lascia spazio a mosse diplomatiche decisive. I prossimi giorni saranno fondamentali per capire i prossimi anni ed ora più che mai c'è bisogno di una difesa europea comune. Questo è quello che ormai sembra evidente a tutti.
2/23/202230 minutes, 58 seconds
Episode Artwork

Ep. 126 | Putin rovescia il tavolo

Rassegna stampa del 22 02 22 | Nella giornata di ieri con un denso discorso alla nazione Vladimir Putin ha premuto sull'acceleratore della crisi ucraina riconoscendo e ammettendo di fatto le province ribelli del Donbass. Un atto ostile e ponderato che ha scatenato la reazione degli Usa e dell'Europa che stanno impostando un complesso tessuto di sanzioni contro Mosca. Le porte della diplomazia non sono chiuse ma la via ormai è davvero stretta.
2/22/202231 minutes, 58 seconds
Episode Artwork

Ep. 125 | La guerra è iniziata. Nel 2014.

Rassegna stampa del 21 02 22 | I venti di guerra si fanno sempre più forti ed ora che sono terminate le Olimpiadi invernali in Cina, Putin avrebbe la possibilità di continuare il suo attacco all'Ucraina iniziato già nel 2014. In questi anni il conflitto a bassa intensità ha lasciato tutti o quasi indifferenti ed ora l'epilogo potrebbe essere drammatico.Nel frattempo un'inchiesta giornalistica internazionale accende le luci sugli affari di Credit Suisse e sui limiti del segreto bancario.
2/21/202230 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Ep. 124 | L'eterna mediazione

Rassegna stampa del 18 02 22 | Il conflitto tra Ucraina e Russia va avanti in modo altalenante, una guerra di posizione e di tensioni che viene giocata su tre lati: informatico, diplomatico e strategico. Putin ha molti malumori in patria e Biden deve uscire vincitore dal conflitto in corso anche per le imminenti elezioni di Midterm che potrebbero decretare la minoranza al Congresso dei democratici americani.Tutti hanno qualcosa da perdere e la pace non sembra la soluzione per il calo di consenso.
2/18/202229 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Ep. 123 | Il dottor Sottile e il senso etico delle cose

Rassegna stampa del 17 02 22 | Una lunga ed inusuale conferenza stampa di Giuliano Amato, presidente della Corte Costituzionale ha chiuso la porta al referendum sulla cannabis e dato il via libera a 5 su 6 quesiti sulla giustizia. Uno stop quello sulle droghe leggere che far rimanere al palo il nostro Paese dove aumenta lo spaccio e il volume di affari delle mafie ma non il perimetro delle libertà personali.In chiusura una conversazione con Mariano Giustino, corrispondente in Turchia di Radio Radicale, che ci aggiorna sulla crisi tra Russia e Ucraina.
2/17/202233 minutes, 59 seconds
Episode Artwork

Ep. 122 | Se questa è vita

Rassegna stampa del 16 02 22 | La Corte Costituzionale respinge l'ammissibilità del referendum sull'eutanasia proposto dall'associazione Luca Coscioni perché farebbe venir meno il principio della tutela della vita espressa in Costituzione. Si riaccende lo scontro politico, uno scontro che vola però sulle teste di chi soffre davvero e di chi non riesce più a far fronte ad una quotidianità fatta di sofferenza. Lo iato enorme tra popolo e palazzo si allarga ancora. Lo scontro tra Russia e Ucraina volge al "sereno-variabile"; oggi Di Maio sarà a Mosca.
2/16/202230 minutes, 26 seconds
Episode Artwork

Ep. 121 | Lo spiraglio

Rassegna stampa del 15 02 22 | C'è uno spiraglio nelle trattative tra Usa, Nato e Russia, una piccola apertura diplomatica per scongiurare il conflitto che su vasta scala porterebbe all'apertura di altri scenari non collegati come la volontà di "risolvere" la pratica Taiwan da parte della Cina.In questo piano inclinato si gioca un pezzo di futuro dell'Occidente.Per approfondire i temi della rassegna stampa odierna è intervenuta Nona Mikhelidze dell'Istituto Affari Internazionali.
2/15/202235 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 120 | Il pantano ucraino

Rassegna stampa del 14 02 22 | La primavera che sta giungendo in anticipo in Ucraina ha accelerato la volontà della Russia di un attacco militare contro Kiev che secondo fonti del Pentagono avverrà mercoledì. Ma la guerra secondo alcuni è già iniziata e ha già prodotto danni permanenti nello scacchiere geopolitico. Ma Putin riuscirà a sostenere un conflitto contro il Patto Atlantico? Quanto il confine “occidentale” ad Est riuscirà a tenere contro l’avanzata russa e cinese?
2/14/202223 minutes, 59 seconds
Episode Artwork

Ep. 119 | La questione meridionale

Rassegna stampa dell'11 02 22 | Beppe Sala e Attilio Fontana un pò si lamentano del fatto che il 40% dei fondi del Pnrr vadano al Sud, facendo tornare in auge una vicenda storica mai sopita: la questione meridionale. E' possibile un Paese a velocità costante oppure senza un Sud debole non esisterebbe un Nord "locomotiva" d'Italia?Mentre lanciamo questo dilemma, volano carte bollate tra il Movimento Cinque Stelle e volano stracci tra Russia e Ucraina. Sempre meglio delle bombe.
2/11/202230 minutes, 42 seconds
Episode Artwork

Ep. 118 | Siamo tutti in bolletta

Rassegna stampa del 10 02 22 | Il caro energia si fa sentire sulle famiglie e il Governo Draghi corre ai ripari mentre nel centrodestra ancora senza una prospettiva di futuro si ritrova l'unità intorno al "no" sulle vaccinazioni per i bambini. Un crinale pericoloso già intrapreso e di cui stiamo pagando ancora le conseguenze. Sul fronte estero continua la tensione tra Russia e Nato e dalla Francia arrivano nuove ed importanti novità intorno ai responsabili dell'attentato alla Sinagoga di Roma del 9 ottobre 1982.
2/10/202232 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Ep. 117 | L'emerito perdono

Rassegna stampa del 09 02 22 | Papa Benedetto XVI chiede perdono per i suoi errori e le sue omissioni sui casi di pedofilia in Germania con una lettera intensa, carica di riflessioni sul senso profondo di una missione. Un atto importante che aiuterà la Chiesa ad uscire dal passato? Difficile dirlo, solo il tempo e la storia daranno ragione o torno a Ratzinger. Nel frattempo la crisi ucraina, dopo i colloqui di Macron con Putin sembra meno pericolosa, ma è ora il momento di cambiare l'Europa.
2/9/202231 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Ep. 116 | Speciale Bielorussia - Intervista con Sviatlana Tsikhanouskaya

Sviatlana Tsikhanouskaya è la leader dell'opposizione bielorussa e vive in esilio da molti mesi in Lituania. Suo marito è stato recentemente condannato a 18 anni di carcere dal regime di Alexander Lukashenko. L'autocrate bielorusso, sempre più debole in patria, è divenuto uno stretto alleato di Vladimir Putin in questi mesi, saldando così un fronte anti atlantista e anti europeista ad Est. Ma come racconta Tsikhanouskaya il tempo di Lukashenko sembra essere giunto al termine.*La voce di Sviatlana Tsikhanouskaya è di Valeria Solarino
2/8/202219 minutes, 35 seconds
Episode Artwork

Ep. 115 | Un Conte senza contea

Rassegna stampa dell'08 02 22 | I giudici del Tribunale di Napoli hanno congelato la Presidenza del Movimento Cinque Stelle di Giuseppe Conte, determinando un nuovo grande vulnus giuridico nella storia del Movimento, che ora si ritrova in una situazione inedita.In meno di un anno l'astro di Giuseppe Conte è svanito e non rimane che vedere dove si poggerà la meteora. Nel frattempo le bollette aumentano e rischiano di bruciare i fondi del Pnrr e in Ucraina si tenta una de-escalation difficile.
2/8/202231 minutes, 33 seconds
Episode Artwork

Ep. 114 | Il richiamo dell'est

Rasssegna stampa del 07 02 22 | Matteo Salvini e Giuseppe Conte giocano la pericolosa carta del regolamento di conti interno ai propri partiti sulla crisi ucraina; il leader del Carroccio punta i piedi sulla strategia atlantista contro la Russia del governo italiano e l'ex avvocato del popolo invece gioca al rialzo contro Luigi Di Maio, ora suo nemico interno nel Movimento.Una dinamica pericolosa che fa dell'Italia un alleato poco affidabile mentre si aprono le danze della presidenza della Nato dove l'Italia potrebbe contare.
2/7/202231 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 113 | La dignità

Rassegna stampa del 04 02 22 | Sergio Mattarella con i suoi 38 minuti di discorso del giuramento rimette al centro della politica la parola "dignità", sia quella perduta sui temi del lavoro e dei diritti che quella da tutelare, disegna un piano di azione per il futuro del Paese e cerca di scuotere i partiti a fare meglio e fare di più per garantire una qualità alta della democrazia. In campo internazionale gli Stati Uniti uccidono il capo dell'Isis in Siria e il Pentagono sostiene che la Russia cerchi solo il pretesto per attaccare l'Ucraina.
2/4/202230 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Ep. 112 | Rocco Schiavone e l'abisso più grande

In queste settimane è uscito per Sellerio "Le ossa parlano" di Antonio Manzini, la nuova indagine del vicequestore Rocco Schiavone. Tra i boschi della Val d'Aosta viene rinvenuto lo scheletro di un bambino, le sue ossa diventano il primo indizio per portare alla luce una storia orribile, l'abisso più grande del genere umano: la pedofilia. Un dialogo con Antonio Manzini che ci porta nel cuore del racconto e di Rocco Schiavone.
2/3/202220 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 111 | La bellezza e la guerra

Rassegna stampa del 03 02 22 | Sui giornali e nella vita troppo spesso la bellezza degli esseri umani che accompagnano le nostre giornate viene celebrata solo al momento della dipartita e così sentiamo il calore di quelle vite appena passate. E' così per Monica Vitti, scomparsa ieri a 90 anni e per Samanta Chiodini che di anni ne aveva 49, morta per un tumore che ha vissuto non lasciandolo mai prendere il sopravvento.La bellezza e la guerra sono concetti antitetici ma che spesso viviamo tra una crisi tra Draghi e Salvini, un giuramento di Mattarella e una crisi ad Est. Dicono sia la vita.
2/3/202235 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 110 | Da San Sergio a Sanremo

Rassegna stampa del 02 02 2022 | Cambia il trend topic sui social dal Quirinale al palco dell'Ariston in poche ore, un cambio repentino che rende più leggero un inizio d'anno carico di incognite dai venti di guerra ad Est fino all'Africa, un mondo in subbuglio dove lo Stato di diritto sembra sempre più una chimera. La rassegna di oggi cerca di unire i punti di questa crisi e delle possibili soluzioni che passano anche dal palco dell'Ariston.
2/2/202233 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Ep. 109 | Oltre l'Italia

Rassegna stampa dell'01 02 22 | C'è anche uno strascico importante nel dibattito politico relativamente alla rielezione di Sergio Mattarella: individuare i responsabili dentro i partiti dei vari fallimenti e delle candidature bruciate. Uno spettacolo se non indecoroso molto noioso.Oggi sarà una giornata decisiva per Patrick Zaki che sarà protagonista di una nuova udienza che deciderà del suo futuro. Insomma, c'è tanto oltre all'Italia.
2/1/202234 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Ep. 108 | Le conseguenze del Quirinale

Rassegna stampa del 31 01 22 | Finisce gennaio "silenzioso e lieve" come cantava Francesco Guccini e inizia l'ennesima resa dei conti dentro i partiti dopo aver archiviato la rielezione di Sergio Mattarella al Colle. M5S e Lega sembrano prossimi ad un cambio di leadership e Fratelli d'Italia aspetta il momento buono per lanciare l'opa sul centrodestra.In casa democratica si pensa di allargare il campo largo ai moderati e di lasciare i pentastellati al loro destino.
1/31/202234 minutes, 6 seconds
Episode Artwork

Ep. 107 | Un presidente

Rassegna stampa del 30 01 22 | Sergio Mattarella viene rieletto Presidente della Repubblica con 759 voti, il secondo risultato più alto di sempre. Nella giornata di ieri i partiti incapaci di trovare soluzioni alternative sono andati da lui col cappello in mano a chiedere un nuovo mandato, accettato con senso di responsabilità e amore per il Paese. Ma questa scelta che da un lato conforta dall'altro preoccupa. Riuscirà l'Italia ad uscire da questo stato di emergenza? Quanto sarà capace la classe politica, uscita a pezzi da questa tornata, ad autoriformarsi?
1/30/202232 minutes, 22 seconds
Episode Artwork

Ep. 106 | Un Capitano senza esercito

Rassegna stampa del 29 01 22 | La giornata di ieri ha sancito il fallimento politico e strategico di Matteo Salvini che ha perso la sfida di imporre al Colle la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati al resto delle forze politiche. Ma non contento in serata ha esposto la numero uno dei Servizi Segreti Elisabetta Belloni al fuoco di fila dei partiti col risultato di provocare imbarazzo istituzionale anche nelle stanze più remote del sottogoverno. Oggi si voterà due volte e chissà quello che succederà.
1/29/202232 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 105 | Il casting

Rassegna stampa del 28 01 22 | Il metodo Salvini per l'elezione del Capo dello Stato è il casting, schiere infinite di candidati reclutati tra una citofonata e l'altra, senza molte possibilità apparenti che tuttavia aumentano solo la confusione di un quadro politico in stallo da troppi giorni.Il Presidente della Repubblica non è stato eletto mai in tempi brevi ma la preoccupazione che traspare nel Paese è evidente soprattutto per l'assenza di una strategia. Staremo a vedere.
1/28/202230 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 104 | La cosa più importante

Rassegna stampa del 27 01 22 | Ieri, oggi e domani. Funziona così la memoria serve a prendere bene le misure delle nostre future azioni, a non ripetere gli errori, a non cadere nelle trappole della nostra recondita malvagità. La Giornata della memoria è il viatico necessario per questi tempi così pieni di presente e quest'anno si incrocia con le elezioni per la Presidenza della Repubblica, figura che più di tutte conserva la storia e le garanzie della Carta Costituzionale, gli unici valori che fanno la differenza.
1/27/202232 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

Ep. 103 | I giorni della marmotta

Rassegna stampa del 26 01 22 | Scorrono sempre uguali queste prime giornate di votazioni tra rose senza petali, figure quasi mai candidate per davvero, ansia e preoccupazione.Una fotografia del Paese più vivida non si poteva ottenere, perché forse in questo stallo prolungato, in questa assenza di classe dirigente c'è il male antico della politica italiana: non saper decidere mai.Nel frattempo Emmanuel Macron prova a riallacciare il dialogo tra Ucraina e Russia per scongiurare il peggio e la Polonia avvia la costruzione del muro contro i migranti al confine della Bielorussia.
1/26/202234 minutes, 30 seconds
Episode Artwork

Ep. 102 | Scheda bianca disonor di Capitano

Rassegna stampa del 25 01 22 | La prima votazione consegna al Paese un mare di schede bianche sintomo di indecisione, fragilità e scarsa lungimiranza. Che Sergio Mattarella avrebbe esaurito il suo mandato lo si sapeva da tempo eppure non è servito ai leader per trovare una quadra politica con largo anticipo evitando al Paese e agli osservatori internazionali il solito psicodramma all'italiana.Vedremo come evolveranno oggi le trattative e in che modo Enrico Letta, Salvini e Conte sbloccheranno la situazione. Mentre Mario Draghi, bontà sua, rivolge la parola ai partiti per provare a scalare il Colle.
1/25/202235 minutes, 47 seconds
Episode Artwork

Ep. 101 | Oltre l'emergenza

Conversazione con Franco Gabrielli attualmente Sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri, autorità delegata per la sicurezza della Repubblica ha nella sua carriera ha ricoperto incarichi di vertice nel mondo della security, della safety e dell’intelligence: Prefetto, Capo della Polizia, Capo del Sisde, Capo dipartimento della Protezione Civile. Nel libro scritto con Francesca Maffini "Naufragi e nuovi approdi" (Baldini+Castoldi) traccia un bilancio della storia della Protezione Civile in Italia e affronta le sfide del prossimo futuro tra pandemia, emergenze e programmazione.
1/24/202226 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Ep. 100 | Inizia la chiama

Rassegna stampa del 24 01 22 | Oggi iniziano le elezioni per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica, anche se i primi turno andranno a vuoto sarà interessante vedere come i leader degli schieramenti indirizzeranno le strategie per superare lo stallo che si è procrastinato in questi mesi. Intanto Silvio Berlusconi dal letto del San Raffaele cerca di dettare l'agenda ma sembra più un peana che un proclama.
1/24/202237 minutes, 1 second
Episode Artwork

Ep. 99 | L'interesse nazionale

Rassegna stampa del 21 01 22 | Cosa manca al dibattito in corso per la scelta dell'inquilino del Colle? L'interesse nazionale. E' la tesi che sottolinea Claudio Tito su La Repubblica oggi e a cui fa eco Angelo Panebianco sul Corriere della Sera. Risposte strutturali ad una crisi complessa dove il totonomi sembra essere diventata l'arte di rimandare il problema di una scelta. Continua la pressione internazionale sulla crisi Ucraina e Putin si trova in un vicolo cieco.
1/21/202234 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Ep. 98 | Lo stallo

Rassegna stampa del 20 01 22 | Dopo il tramonto della candidatura di Silvio Berlusconi al Colle in queste ore si fa strada l'ipotesi Draghi che non convince Cinque Stelle e Lega che non vorrebbero lasciare senza una guida certa il governo. Uno stallo che è destinato a sciogliersi nelle prossime ore perché l'obiettivo di una maggioranza larga non si può costruire con ulteriori ritardi.A Strasburgo Emmanuel Macron apre il semestre di presidenza francese dell'Unione Europea e indica la via per la nuova Europa "una potenza culturale, diplomatica e militare".
1/20/202235 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Ep. 97 | I problemi degli altri

Rassegna stampa del 19 01 22 | Beppe Grillo è indagato per traffico di influenze illecite dalla Procura di Milano, Silvio Berlusconi ha quasi dichiarato fallita l'operazione scoiattolo che lo avrebbe dovuto portare al Quirinale e Mario Draghi sembra iniziare a prepare il trasloco al Quirinale. In questo quadro semplice sulla carta si annida l'insidia dell'assenza di un personale politico a destra capace di mediare e costruire alleanze.
1/19/202237 minutes, 36 seconds
Episode Artwork

Ep. 96 | La grammatica istituzionale

Rassegna stampa del 18 01 22 | Il complesso meccanismo quirinalizio, i suoi riti, le sue lotte intestine rispondono da sempre ad una logica e ad una grammatica istituzionale che non può essere disattesa. Lo sa bene Silvio Berlusconi che in queste ore dimostra di confondere nuovamente i piani di lavoro e tratta il Colle come un qualsiasi alchimista alla ricerca di voti e maggioranze stranissime.Anche per questo Matteo Salvini ha scelto di "strappare" senza avere una chiara idea se non la salvezza dal disastro. Al Parlamento Europeo oggi si sceglie il successore di David Sassoli, mentre l'Ucraina continua a preoccupare e Tonga forse è scomparsa dopo uno tsunami.
1/18/202237 minutes, 26 seconds
Episode Artwork

Ep. 95 | Se telefonando

Rassegna stampa del 17 01 22 | Silvio Berlusconi e Vittorio Sgarbi proseguono le loro telefonate random per arruolare grandi elettori per il Colle, una pratica interessante, una chiama ad personam per cercare di raggiungere i 505 voti per arrivare al Colle. Ma se una telefonata allunga una vita non è detto che allunghi una candidatura e senza garanzie Matteo Salvini è pronto a riprendersi la scena. Una settimana decisiva insomma, almeno si spera.
1/17/202236 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Ep. 94 | C'è rabbia al confine

Rassegna stampa del 14 01 22 | In fase di rottura i negoziati tra Usa e Russia sull'Ucraina e si avvicina il rischio di un conflitto ad est nei prossimi mesi mentre le cancellerie lavorano per evitare il peggio il Segretario Generale della Nato a Repubblica racconta il ruolo sempre crescente della Cina. Oggi l'ultimo saluto a David Sassoli, avvolto da una folla commossa ieri a ricordarci che la politica pulita ha ancora presa tra i cittadini.
1/14/202236 minutes, 51 seconds
Episode Artwork

Ep. 93 | Il Colle si allontana

Rassegna stampa del 13 01 22 | Per Silvio Berlusconi si fa complicata per il Colle, la Lega reclama il "piano B" e chiede al vecchio leader di mostrare i numeri reali intorno alla sua candidatura.Anche Fratelli d'Italia abbandona "l'opzione Silvio" e spinge per mandare Mario Draghi al Quirinale. Vedremo se "il caimano" riuscirà a placare i suoi e a continuare la sua corsa. In chiusura di rassegna insieme a Simone Innocenti del Corriere Fiorentino, ricordiamo la tragedia della Concordia, avvenuta il 13 Gennaio del 2012 all'Isola del Giglio.
1/13/202235 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Ep. 92 | Tra la virtù e le bestie

Rassegna stampa del 12 01 22 | Il ricordo di David Sassoli e della sua idea di Europa e di politica, la battaglia di Silvio Berlusconi per il Quirinale e l'idea di un cambio di paradigma comunicativo dell'emergenza Covid sono al centro della rassegna stampa di oggi, che forse in modo plastico, fa emergere il contrasto tra una politica al servizio della cosa pubblica ed una dell'eterno conflitto di interessi.
1/12/202237 minutes, 30 seconds
Episode Artwork

Ep. 91 | L'appuntamento

Rassegna stampa dell' 11 01 22 | Ornella Vanoni sul Fatto Quotidiano afferma che Mattarella sia scappato per sfinimento, che Mario Draghi ha gli attributi per fare il Presidente del Consiglio e che a Berlusconi farebbe bene un meritato riposo. Una sintesi caustica ma calzante, tuttavia ognuno di questi personaggi ha un appuntamento e non intende lasciare nulla al caso. Tutto si deciderà nei prossimi 13 giorni. Ed è appena gennaio.
1/11/202237 minutes, 8 seconds
Episode Artwork

Ep. 90 | Gli esami non finiscono mai

Rassegna stampa del 10 01 22 | Tornano in classe sei milioni di studenti, alcuni rimangono a casa per via di decreti di Regioni e Comuni e un pò tutti pensano che le lezioni in presenza non dureranno molto.Ma era così difficile pianificare una nuova normalità per la scuola?Era così difficile per gli enti locali progettare servizi potenziati di trasporto e sanità di base nel corso di questi mesi?A questi interrogativi si aggiungono le scadenze per le elezioni del Presidente della Repubblica e le prospettive incerte di una politica che rischia di essere sempre più recisa dal corpo elettorale.
1/10/202235 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Ep. 89 | Je suis Charlie?

Rassegna stampa del 07 01 22 | Il 7 Gennaio del 2015 un commando di terroristi della frangia yemenita di Al Qaeda faceva irruzione dentro la redazione di Charlie Hebdo. Morirono in 12 tra giornalisti, vignettisti e forze di polizia. Li abbiamo tutti un po' dimenticati, presi dal Covid, dalle nuove emergenze e dalle crisi geopolitiche internazionali che affronteremo nei prossimi mesi. In Italia nel frattempo la solita bagarre tra Colle e Presidenza del Consiglio rischia di bruciare il potenziale di Mario Draghi anche per il Quirinale.
1/7/202236 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Ep. 88 | Tra il Quirinale e Capitol Hill

Rassegna stampa del 05 01 22 | Oggi è previsto un nuovo decreto del Governo per contrastare la corsa della variante Omicron che continua a correre in tutto il mondo, ieri si è toccato un nuovo record di contagi (170 mila) e di morti (259). Negli Stati Uniti invece tiene banco l'anniversario dell'assalto al Campidoglio, domani Donald Trump terrà un comizio in contemporanea con quello del Presidente Biden. "The Donald" è pronto ad uscire dalla trincea e a iniziare l'assalto di terra alla democrazia americana con le elezioni di midterm.
1/5/202235 minutes, 45 seconds
Episode Artwork

Ep. 87 | Il sangue del figlio

Rassegna stampa del 04 01 22 | Può un padre sgozzare il proprio figlio per colpire la sua ex moglie?Può un giudice "sottovalutare" i comportamenti violenti di quel padre che si rivelerà poi una assassino? Può la giustizia prestare ascolto a tutti tranne che ai bambini? Può la malattia mentale essere uno stigma così forte da far pensare ad una madre che l'unica soluzione per un figlio "forse" con uno spettro autistico è la morte? Sono davvero tanti gli interrogativi della rassegna stampa di oggi. Cerchiamo di trovare qualche risposta tra gli editoriali e le cronache di questi giorni.
1/4/202235 minutes
Episode Artwork

Ep. 86 | Ritornano sempre

Rassegna stampa del 03 01 22 | Anno nuovo, vecchie figurine. Berlusconi, Trump, D'Alema, tutti tornano nell'agone politico per dire qualcosa, per vendicare qualche sgarbo subito, per alimentare il proprio ego. Tutti tornano tranne la politica, ancora avvolta dalla morsa della polarizzazione e del populismo, ma quest'anno appena nato sembra già sussurrare che nulla cambierà se il sistema dei pupi e dei pupari rimarrà lo stesso.
1/3/202235 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 85 | Un Natale contromano

Rassegna stampa del 24 12 21 La stretta del governo sulle misure di contenimento a Covid è stata meno dura del previsto, forse un impatto scalare come abbiamo visto in passato che porterà ad altre restrizioni più avanti, ma sarà comunque un Natale diverso, tra molte crisi e situazioni irrisolte con lo spettro della variante Omicron alle porte. La politica internazionale tiene ancora banco, tra la conferenza stampa di fine anno di Putin e le mosse di Biden per arginare il Cremlino l'eterna partita a scacchi della guerra fredda sembra tornata
12/24/202136 minutes, 4 seconds
Episode Artwork

Ep. 84 | La Repubblica dei nonni

Rassegna stampa del 23 12 21 Mario Draghi si mette a disposizione dei partiti per andare al Quirinale, i partiti dopo mesi passati a ragionare e sperare nel nome di Draghi vanno nel panico. La mossa del Presidente del Consiglio mette in luce tutte le fragilità di un quadro politico e di una classe dirigente che non sa bene che strategia adottare per non essere risucchiata da scelte avventate e candidature imbarazzanti. Per il momento vince l'adagio "ne riparliamo a gennaio".
12/23/202134 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Ep. 83 | Il grande boh

Rassegna stampa del 22 12 21 A due giorni dalle festività natalizie continuano le stanche litanie stretegiche intorno al Quirinale, ma l'assenza di un'idea condivisa è l'assenza di una politica coraggiosa che riesca ad aprirsi al nuovo e fuggire dalle contingenze. Mentre fuori i confini dell'Est esplodono e nel Mediteranneo cambiano gli assetti, Erdogan è in caduta libera così come la Lira turca e la transizione ecologica è ferma al palo. L'Italia in tutto questo è assente, avvolta da una grande incertezza interiore. E Mario Draghi non può essere la panacea di tutti i mali.
12/22/202134 minutes, 51 seconds
Episode Artwork

Ep. 82 | Il Cile che verrà

Rassegna stampa del 21 12 21 Vince Gabriel Boric in Cile, 36 anni, ex leader studentesco, incarna ideali e valori di una cultura politica sopravvissuta agli anni della dittatura di Augusto Pinochet. Una speranza e una sfida per il Sudamerica che mai come in questo momento è in cerca di una nuova identità dopo i rovesciamenti nazionalisti degli ultimi anni. Nel nostro Paese continua l'incertezza sul post Mattarella e il dibattito non decolla.
12/21/202136 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Ep. 81 | Greenpass ristretto

Rassegna stampa del 20 12 21 Davanti alla variante Omicron prevale l'attendismo allarmato, si cerca una strategia ad elastico che salvi economia e salute pubblica, in attesa di dati in via di perfezionamento intorno alla capacità moltiplicativa del virus Mario Draghi ha convocato la cabina di regia per il 23 dicembre. Si torna a parlare di insicurezza sul lavoro dopo i tre operai morti a Torino per il crollo di una gru e di Afghanistan, complice una devastante carestia. E tra poco è Natale.
12/20/202135 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Ep. 80 | Il commiato

Rassegna stampa del 17 12 21 Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si congeda davanti agli ambasciatori degli altri Stati e davanti a Papa Francesco, che lo ringrazia, ma nel suo commiato c'è l'eredità che lascia alla politica e alla società italiana, eredità che ancora non è entrata nel dibattito dei partiti.Sul versante estero, oggi una riflessione su Taiwan, un altro fronte di potenziale conflitto tra il mondo libero e le autocrazie internazionali.
12/17/202135 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Ep. 79 | Il campo largo

Rassegna stampa del 16 12 21 Per decidere la partita del Quirinale ci vuole un "king maker collettivo" dice Enrico Letta, sia perché nessuno ha la forza nelle Camere di eleggere da solo un Presidente della Repubblica e sia perché la potenza istituzionale del Colle è proprio la condivisione e la terzietà. C'è l'identikit ma manca il protagonista che però a breve dovrà arrivare. Speriamo solo che non piova perché l'ombrello delle garanzie costituzionali sembra oggi non bastare più. Uno sguardo ancora su Russia e Ucraina perché il campo dei problemi è assai largo.
12/16/202137 minutes, 21 seconds
Episode Artwork

Ep. 78 | Le sottili linee rosse

Rassegna stampa del 15 12 21 Un ginepraio di crisi internazionali è quello che sta vivendo la politica internazionale, linee rosse che si incrociano da est e giungono fino al Mediterraneo, toccando la Cina e l'Afghanistan. Il mondo cerca un nuovo assetto o reagisce alle scelte sbagliate degli ultimi dieci anni? E in tutto questo questo il nostro Paese che posizione riveste? Interrogativi e certezze, velleità e slanci identitari convivono tra l'eterna partita del Quirinale, il ruolo di Mario Draghi, imprigionato nel ruolo del risolutore e l'assenza di offerta politica dei partiti.
12/15/202137 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Ep. 77 | Est! Est! Est!

Rassegna stampa del 14 12 21 Un grido di allarme dovrebbe invadere le Cancellerie di tutto il mondo e occupare gran parte dell'attenzione dei Parlamenti e del dibattito pubblico: la Russia è vicina ad invadere l'Ucraina. Ma non c'è nessun urlo che si leva se non qualche iniziativa per nuove sanzioni alla Russia. Poco troppo poco per quello che potrebbe essere un conflitto con conseguenze nefaste per tutto l'Occidente. Tutto sembra passare da est anche un futuro energetico diverso mentre tutti guardano il proprio ombelico il futuro si fa spazio con ampia incertezza.
12/14/202137 minutes, 16 seconds
Episode Artwork

Ep. 76 | E' pur sempre lunedì

Rassegna stampa del 13 12 21 Molta confusione sotto il cielo prenatalizio della politica italiana ed internazionale.Giorgia Meloni prima invita e poi prende a sberle Enrico Letta, reo secondo la leader di Fratelli d'Italia di essere l'ufficio stampa di Macron, poi dichiara di non aver ancora emesso la patente di "patriota" a Mario Draghi a differenza di Silvio Berlusconi che è quindi candidabile al Quirinale. Tensioni crescenti al confine tra Russia e Ucraina e tra Putin e Biden, guerra imminente o gioco d'azzardo?
12/13/202135 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Ep. 75 | Concilia?

Rassegna stampa del 10 12 21 L'Antitrust stanga Amazon con una maxi multa da 1.128 milioni di euro, il provvedimento più alto dell'ente di controllo italiano. Il colosso dell'e-commerce non ci sta e presenterà ricorso al Tar. Nel frattempo Enrico Letta prova a coinvolgere Giorgia Meloni sulla partita del Quirinale e salgono le quotazioni di Marta Cartabia.In questo pandemico dicembre ci lascia Lina Wertmuller.
12/10/202137 minutes, 3 seconds
Episode Artwork

Ep. 74 | 1.058

Rassegna stampa del 09 12 21 Non solo Patrick Zaki, nel giorno successivo alla scarcerazione dello studente egiziano volgiamo lo sguardo a coloro sono morti in questi anni senza un giusto processo nelle carceri egiziane. Lo Stato di diritto fatto a pezzi, la diplomazia svenduta per la vendita di armi e munizioni sono un'eredità difficile da digerire e che rende difficoltoso avere giustizia per Giulio Regeni. Di questo parlano i giornali oggi, sperando che ne continuino a parlare nei prossimi giorni.
12/9/202137 minutes, 10 seconds
Episode Artwork

Ep. 73 | Il primo sciopero

Rassegna stampa del 07 12 21 Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale per il prossimo 16 dicembre contro la manovra del Governo Draghi. E' la prima mobilitazione contro il premier, che ha commentato con toni di incredulità la decisione dei due sindacati. Il Papa di ritorno dal viaggio apostolico in Grecia attacca l'Europa dei populismi e afferma che i "peccati della carne non sono i più gravi". Il pensiero conclusivo della rassegna va a Patrick Zaki che oggi affronterà una nuova udienza.
12/7/202137 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Ep. 72 | 6 dicembre 2007

Inferno a Torino | Nel quattordicesimo anniversario del rogo della ThyssenKrupp di Torino dove persero la vita sette operai ripercorriamo assieme ad Antonio Boccuzzi, unico sopravvissuto, quella notte in cui è avvenuto uno degli incidenti più gravi della storia del nostro Paese. Sullo sfondo Torino, una città totalmente modificata dalle trasformazioni sociali e industriali, parente lontanissima della città operaia degli anni '70.
12/6/202122 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Ep. 71 | L'algoritmo dell'indecenza

Rassegna stampa del 06 12 21 Le piattaforme saranno costrette ad assumere i rider che per la Commissione Europea non sono lavoratori autonomi ma subordinati ad un algoritmo che detiene il controllo dello spazio orario e dello spazio lavorativo; una notizia che nei prossimi giorni costituirà un argomento di ampio dibattito assieme all'entrata in vigore del supergreenpass e delle vaccinazioni sui bambini. Papa Francesco ieri è andato a Lesbo e cerca di ricucire ferite forse troppo profonde per essere sanate.