Winamp Logo
Chiese in diretta Cover
Chiese in diretta Profile

Chiese in diretta

Italian, Religion, 1 season, 116 episodes, 1 day, 3 hours, 10 minutes
About
Settimanale ecumenico di informazione religiosa, domenica dalle 08:30 alle 9:00
Episode Artwork

Ucraina, lavorare per la pace in tempo di guerra

Ucraina, lavorare per la pace in tempo di guerra, di Gaëlle CourtensLa guerra in Ucraina - ormai decretata dallo stesso Patriarca di Mosca Kirill quale “guerra santa” - ha chiamato in causa anche la Conferenza delle chiese europee che esattamente due anni fa decise di lanciare un programma ad hoc denominato “Pathways to Peace”, Sentieri di pace. Ne parliamo con la coordinatrice del programma, Katerina Pekridou, teologa greco-ortodossa, esperta di dialogo ecumenico e istituzioni europee. Abbiamo parlato non solo di guerra e pace, ma anche delle sfide di un’eventuale riconciliazione tra le parti, come la guarigione delle memorie e l’elaborazione dei traumi subiti, del ruolo delle chiese ortodosse, delle difficoltà che incontrano tutte le chiese quando entrano in ballo temi etici come l’invio di armi all’Ucraina, con la forte consapevolezza però, che la pace va preparata da subito, anche se è ancora in corso la guerra e che non se ne vede la fine. L’abbiamo incontrata a Bruxelles presso gli uffici della Conferenza delle chiese europee, che si trovano proprio di fronte alla Commissione europea.
4/7/202426 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

Jean de Saint-Cheron: giovane, intellettuale, francese, cattolico

Jean de Saint-Cheron: giovane, intellettuale, francese, cattolico, di Bruno Boccaletti e Corinne ZauggÈ uno dei giovani intellettuali cattolici francesi che si stanno facendo notare. Un po’ per la sua presenza assidua nei media – Le Figaro, La Croix – dove non disdegna di dialogare, da cristiano, con il mondo contemporaneo. Un po’ per il successo dei suoi due principali volumi in libreria. Il primo Elogio di una guerriera, di prossima uscita in italiano, è dedicato ad una santa attualissima, santa Teresa di Lisieux. Nell’’altro, Chi crede non é un borghese, uscito qualche mese fa presso la Libreria Editrice Vaticana (LEV), appoggiandosi a Blaise Pascal, Flannery O’Connor, Gilbert K. Chesterton, ma facendo i conti anche con Friedrich Nietzsche e Michel Houellebecq, De Saint-Cheron rivendica per il cristianesimo la qualifica di «vero realismo», capace di proporre all’uomo e alla donna di ogni tempo l’unico orizzonte serio di vita: la santità. Bruno Boccaletti lo ha incontrato a Parigi, presso l’Insitut Catholique dove insegna. 
3/31/202423 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Victoria Jabbour: dalla Siria a Mendrisio - «The Chosen»: Gesù entra nel mondo delle serie tv

Victoria Jabbour: dalla Siria a Mendrisio, di Lucia CuocciVictoria Jabbour è arrivata quattro anni fa da Homs, in Siria, a Mendrisio. Il sostegno del giornalista Roberto Antonini e di molte organizzazioni ticinesi, l’hanno incoraggiata a realizzare il suo sogno: studiare architettura. Animata da una grande fede, ringrazia Dio per tutte le persone meravigliose che ha incontrato e incontra sul suo cammino.«The Chosen»: Gesù entra nel mondo delle serie tv, Corinne ZauggSu Netflix, tramite un’app dedicata e ora, da inizio marzo, anche sul canale televisivo TV 2000, la serie dedicata alla vita di Gesù, The Chosen (Il prescelto) sta facendo parlare di sé: soprattutto in bene.  Si tratta di un progetto ecumenico, che ha visto la luce attraverso una raccolta fondi dal basso e che sta realizzando visualizzazioni altissime. Ne parliamo con un esperto di media digitali, un critico televisivo e una teologa. 
3/24/202423 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Il razzismo ha mille facce: tutte pericolose

In occasione della “Settimana d’azione contro il razzismo”, avviata il 16 marzo, in tutta la Svizzera numerose associazioni organizzano momenti di incontro, riflessione e sensibilizzazione su un fenomeno tanto diffuso quanto odioso. Un recente studio del Servizio per la lotta al razzismo del Dipartimento federale dell’Interno mostra che il 17% della popolazione del Paese dichiara di essere stato vittima di discriminazione razziale, negli ultimi cinque anni. Il razzismo si manifesta spesso in forme subdole e diffuse, che rendono la discriminazione socialmente tollerabile. Affronta questo aspetto il professor Gianni D’Amato, dell’Università di Neuchâtel, mentre il dottor Kossi Kobla-Ebri, medico del Togo che vive da anni in Italia, racconta episodi di vita imbarazzanti e a volte penosi, in cui è stato vittima di pregiudizio razzista: ma con l’arma dell’ironia, riesce a difendersi e guardare oltre la discriminazione.
3/17/202422 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Prima donna alla guida di HEKS - È ora di religione

Prima donna alla guida di HEKS, di Gaëlle CourtensPrerequisiti per la cooperazione allo sviluppo sono l’ascolto e il mutuo rispetto.Ne è convinta Karolina Frischkopf, dal 1. marzo nuova direttrice dell’Ente di Aiuto delle chiese evangeliche in Svizzera (ACES), meglio conosciuto con il suo acronimo tedesco HEKS (Hilfswerk der evangelischen Kirchen Schweiz). Politologa ed economista che per molti anni ha lavorato in posizioni di leadership nel campo della cooperazione allo sviluppo e nell’aiuto umanitario, Frischkopf si è detta fortemente ancorata alle radici cristiane. Di fronte alle numerose crisi globali - politiche e climatiche - quali sono le priorità e le sfide del lavoro umanitario? E cosa significa oggi “aiutare”? Ne parliamo con Karolina Frischopf, prima donna alla guida della HEKS.È ora di religione, di Corinne Zaugg e Luisa NittiNel mese di marzo a genitori e ragazzi si pone la questione se frequentare o meno, durante il nuovo anno scolastico, l’ora di religione a scuola. Se nelle elementari i bambini esonerati sono relativamente pochi ( dipende comunque dalla sede scolastica) nelle medie e nelle medie superiori da anni si assiste ad una vera e propria emorragia di iscritti. Una situazione che tocca sia la religione cattolica che quella evangelica. Con docenti ed esperti abbiamo cercato di capire, nel concreto, quali sono i contenuti di quest’ora e perché resta un momento formativo importante a prescindere dal proprio credo.
3/10/202428 minutes, 41 seconds
Episode Artwork

Da Poschiavo all’Ecuador: Antonio Crameri - La Madonna Pellegrina tra passato e presente

Da Poschiavo all’Ecuador: Antonio Crameri, di Gioele AnniA inizio 2024, le immagini in arrivo dall’Ecuador hanno fatto il giro del mondo: violenze nelle città causate da bande criminali legate al narcotraffico, e persino un’irruzione armata durante una diretta televisiva. Monsignor Antonio Crameri, nato a Locarno e cresciuto a Poschiavo, è vescovo nella diocesi ecuadoregna di Esmeraldas. La sua testimonianza, tra battaglie per i diritti degli ultimi e la necessità di dialogare anche con i delinquenti. La Madonna Pellegrina tra passato e presente, di Corinne Zaugg È forse il santuario mariano più caro ai ticinesi, quello della Madonna del Sasso di Locarno.Fu probabilmente per questo che nel 1949 la statua della Vergine del Sasso fu scelta per essere portata “in visita” a tutta la diocesi. Fu posta nelle scuole, nei municipi, negli ospedali, alle entrate delle fabbriche e ovunque fu accolta con grande fervore e devozione. A quella prima visita ne seguirono altre. E ora, in occasione del 75mo anniversario non sarà lei a “scendere” al piano, ma i fedeli a salire al colle per renderle omaggio. Ne parliamo, tra passato e presente, con mons. Azzolino Chiappini, rettore emerito della Facoltà di Teologia di Lugano e padre Mauro Jöhri, ministro generale dell’Ordine dei frati minori cappuccini dal 2006 al 2018.
3/3/202428 minutes, 51 seconds
Episode Artwork

I falò dei valdesi: una festa di libertà, per tutti e tutte - Nasce “Il Pellegrino”: un ponte tra mondo laico e religioso

I falò dei valdesi: una festa di libertà, per tutti e tutte, di Lucia Cuocci e Luisa NittiOgni anno, la sera del 16 febbraio, le comunità evangeliche valdesi in Italia accendono dei falò per ricordare che in quella data, nel 1848, re Carlo Alberto concesse loro le libertà civili e politiche. Una ricorrenza civile – e non religiosa – che unisce le Chiese valdesi italiane, ma che ha l’ambizione di parlare a tutta la società: la libertà e l’emancipazione non saranno mai piene, se non saranno per tutti e tutte. Quest’anno la festa valdese segna anche l’inizio di un anno speciale: nel 2024 infatti si ricordano – con numerose iniziative in tutta Italia - gli 850 anni dall’inizio del movimento valdese. Ne parliamo con la moderatora della Tavola Valdese Alessandra Trotta, mentre con il professor Paolo Naso raccontiamo come è nato un importante progetto editoriale che, in quattro volumi editi dalla Claudiana di Torino, copre tutto l’arco temporale della storia valdese. Un progetto di ampio respiro che mette al vaglio la storia con strumenti e fonti nuove, anche ridimensionando alcuni “miti” di questa secolare epopea.Nasce “Il Pellegrino”: un ponte tra mondo laico e religioso, di Corinne ZauggNell’attuale panorama dell’editoria e in particolare di quella religiosa-confessionale ( cattolica o evangelica) la nascita di una nuova casa editrice, fa notizia. Mentre in tante chiudono o si accorpano, i gesuiti lanciano la loro sfida. Una sfida che vuole parlare a tutti gli uomini e le donne di oggi, non solo, quindi, alla cerchia ristretta dei cattolici o dei credenti. Dedicata alla saggistica, la casa editrice ha in programma 25 uscite per il primo anno, con l’obiettivo di arrivare a 40, come produzione stabile, dal 2026.Presentata lo scorso 30 gennaio a Roma é stata affidata dai gesuiti a due laici: Chiara Libonati e Natale Benazzi, che ce la presenta. 
2/25/202426 minutes, 14 seconds
Episode Artwork

Giornata mondiale di preghiera 2024: un’edizione tormentata - Il volto di Cristo: tra teologia e arte

Giornata mondiale di preghiera 2024: un’edizione tormentata, di Gaëlle Courtens e Luisa NittiUn difficile equilibrio, fra polemiche, timori e il rischio di “politicizzare” una celebrazione cristiana ed ecumenica. La Giornata mondiale di preghiera (GMP) in calendario per il 1. marzo - un’iniziativa che si tiene da più di 130 anni in 120 paesi del mondo - nasce quest’anno in modo tormentato. Il materiale per la liturgia è stato prodotto da un gruppo di donne cristiane della Palestina, territorio nel pieno di un conflitto armato, da quando ad ottobre scorso è scoppiata la guerra tra Hamas e Israele. Preoccupazione per una possibile strumentalizzazione della Giornata è stata espressa da alcune chiese. Ne parliamo con Vroni Peterhans, presidente del Comitato svizzero per la GMP, con Margherita Morandi, del Gruppo di lavoro per la Svizzera italiana e con Alessio Barras, un giovane che nel 2019 ha partecipato ad un progetto in Israele e Palestina per la ong “Peacewatch Svizzera”.Il volto di Cristo: tra teologia e arte, di Corinne ZauggIn occasione del suo trentesimo anniversario, nei giorni 21 e 22 febbraio prossimo, la Facoltà di Teologia di Lugano (FTL) ospiterà un convegno dedicato al volto di Cristo così come lo racconta la teologia e lo ha rappresentato l’arte nel corso dei secoli. Ci siamo intrattenuti con Myriam di Marco, ricercatrice e assistente scientifico del Rettore della Facoltà di Lugano che ci ha illustrato genesi e contenuti della due giorni ( che prevede anche un workshop dedicato alle icone) mentre grazie al professor André-Marie Jerumanis scopriremo perché Santa Teresa di Lisieux, é stata scelta quale patrona della FTL e perché il suo nome completo da religiosa fu: Teresa del Bambin Gesù e del volto santo. 
2/18/202429 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

“Meno è di più”: ridurre i consumi nel rispetto dell’ambiente - Abusi: il vaso di Pandora della Chiesa evangelica tedesca - Coppie in cammino

“Meno è di più”: ridurre i consumi nel rispetto dell’ambiente, di Luisa Nitti“Meno è di più” è il motto scelto per la Campagna ecumenica 2024, iniziativa promossa da più di 50 anni dagli organismi HEKS/Pane per tutti, Azione quaresimale ed Essere solidali. Il focus è posto sul tema della giustizia climatica, nella consapevolezza che le popolazioni del Sud del mondo sono quelle che maggiormente subiscono gli effetti dei cambiamenti climatici, pur contribuendovi in misura molto ridotta. Si tratta di ridurre i consumi, attuando comportamenti individuali responsabili e più virtuosi. Un dialogo con Daria Lepori, incaricata della Campagna ecumenica nella Svizzera italiana.Abusi: il vaso di Pandora della Chiesa evangelica tedesca, di Gaëlle CourtensInsabbiamenti, incapacità, indolenza da parte della Chiesa evangelica in Germania: è duro il verdetto dell’equipe indipendente che ha svolto la ricerca, durata ben tre anni, relativa alla violenza sessualizzata e altre forme di abuso nella Chiesa evangelica e nella Diaconia tedesca pubblicata lo scorso 25 gennaio. I ricercatori sono giunti alla conclusione che la Chiesa, anziché fare chiarezza, abbia coperto i colpevoli. Non solo: a favorire gli abusi sarebbero le stesse strutture. Siamo di fronte ad una ricerca che ha fatto cadere diversi tabù e con la quale cambiano i paradigmi fin qui esistenti non solo in Germania, ma in tutto il mondo protestante. E intanto, la Chiesa evangelica riformata in Svizzera afferma di voler lanciare uno studio analogo.Coppie in cammino, di Gioele AnniPerché sposarsi con il rito cattolico? Che cosa spinge una coppia, magari già sposata civilmente, a celebrare la propria unione anche in chiesa? Nella settimana di san Valentino, festa degli innamorati, un riflessione sui percorsi di accompagnamento al matrimonio della diocesi di Lugano: la scoperta è che alcuni pregiudizi, sulla fede e sulla Chiesa, possono essere superati anche grazie all’incontro con altre coppie.
2/11/202428 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Quale posto per Dio negli ospedali svizzeri? - La teologia del trumpismo

Quale posto per Dio negli ospedali svizzeri? di Corinne ZauggPer la prima volta in forma ecumenica è stata affrontato, nel corso di una due giorni all’università di Friburgo, il tema dell’accompagnamento spirituale all’interno delle case di cura, degli ospedali, della residenze per anziani. Ad organizzare il convegno la Chiesa Evengelica svizzera, la Conferenza dei vescovi svizzeri e l’Associazione professionale della cappellania in ambito sanitario. Un tema, quello dell’assistenza ai malati, che per le Chiese rappresenta un elemento centrale della pratica ecclesiale e della riflessione teologica. Nonostante questo, la modalità con cui cappellani, pastori, assistenti spirituali e volontari sono presenti all’interno delle diverse strutture ospedaliere svizzere sottostà a regole e leggi molto diverse. Ma presto, qualcosa potrebbe cambiare.La teologia del trumpismo, di Gaëlle Courtens “E Dio creò Trump”: è uno spot elettorale di Donald Trump in corsa per le presidenziali statunitensi e diffuso sulla sua piattaforma social Truth. Che nel discorso politico del tycoon ci fossero elementi messianici non è in sé una novità, ma questo video conferma in modo inequivocabile quel tipo di narrazione ormai portata ai massimi livelli. Il video parla a quella fetta di elettorato che proviene dalla destra religiosa, la Religious Right. Ma chi sono? Che peso hanno? Cosa credono? E i cristiani sionisti, che ne fanno parte, che scopi perseguono?Ne parliamo con il giurista Pasquale Annicchino, esperto dell’interazione tra diritto e religione negli Stati Uniti, docente di diritto ecclesiastico all’Università di Foggia, nonché membro del panel di esperti di libertà religiosa dell’Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani dell’OSCE, guardando alle relazioni che esistono tra la narrazione politico-teologica di Trump, le teorie complottiste, le fake-news e le piattaforme digitali, concludendo come questo cocktail rappresenti una minaccia per l’ordine pubblico e la sicurezza degli Stati Uniti.
2/4/202427 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

850 anni di storia valdese - Quando la poesia si fa preghiera

850 anni di storia valdese, di Luisa NittiNel 2024 vengono celebrati in Italia gli 850 anni dalla nascita, a Lione, del movimento valdese, ad opera di Valdo, ricco mercante che nel 1174 dopo essersi convertito decise di donare tutte le sue ricchezze ai poveri e iniziare a predicare al popolo. Da questo storico movimento, nascerà la Chiesa valdese, che nel 1532 entrerà ufficialmente nel solco della Riforma protestante. Raccontiamo le origini di questa chiesa insieme al professor Fulvio Ferrario, docente di Teologia sistematica presso la Facoltà valdese di Teologia di Roma.Quando la poesia si fa preghiera, di Corinne ZauggLa storia della letteratura italiana è piena di testi in forma di preghiera. A partire dal celeberrrino Cantico delle creature di San Francesco. Tuttavia le poesie in forma di preghiera non sono mai state definite un genere letterario a sé stante e in Italia, sono rimaste ai margini degli studi letterari. Ne parliamo con la professoressa Erminia Ardissino, docente di Letteratura italiana all’università di Torino, che per Carocci ha pubblicato un corposo volume che indaga le poesie in forma di preghiera attraversa i secoli, da quel primo testo di San Francesco, a Ungaretti, Caproni e Alda Merini.
1/28/202426 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

Fare memoria dopo il 7 ottobre - Come sta l’ecumenismo in Ticino?

Fare memoria dopo il 7 ottobre, di Gaëlle CourtensPerché quest’anno la Giornata internazionale della memoria dell’Olocausto, il 27 gennaio, è doppiamente importante? Dopo l’attacco di Hamas contro Israele lo scorso 7 ottobre, ma anche di fronte al vertiginoso aumento dell’antisemitismo e alla contemporanea scomparsa degli ultimi testimoni diretti della Shoà, come “fare memoria”? Forse dando in primo luogo spazio all’empatia e all’ascolto, ma anche ricordando i fatti, contro le fake-news, e soprattutto continuando a trasmettere la storia alle nuove generazioni. Ne parliamo con Valérie Arato, responsabile culturale della Federazione svizzera delle Comunità israelite, tra le promotrici del Memoriale nazionale per le vittime svizzere dell’Olocausto che dovrebbe presto essere realizzato a Berna.Come sta l’ecumenismo in Ticino? di Corinne ZauggLa settimana dal 18 al 25 gennaio é tradizionalmente dedicata alla preghiera per l’unità dei cristiani.Ogni anno, il Dicastero vaticano per la promozione dell’unità dei cristiani (presieduto dal cardinale svizzero Kurt Koch) e la Commissione «Fede e Costituzione» del Consiglio ecumenico delle Chiese, affidano la scelta del tema e la stesura dei testi ad un gruppo ecumenico diverso. Questa volta è toccato ad una comunità del Burkina Faso. Per noi é stata l’occasione per fare il punto sullo stato di salute dell’ecumenismo in Ticino, con il pastore battista Angelo Reginato, il pastore della chiesa riformata Daniele Campoli e don Italo Molinaro della chiesa cattolica del Sacro Cuore di Lugano, che ogni anno propongono insieme un ciclo di incontri dedicati allo studio biblico ecumenico.
1/21/202428 minutes, 27 seconds
Episode Artwork

L’Oasi di pace israelo-palestinese - Quel fratello chiamato Biagio

L’Oasi di pace israelo-palestinese, di Lucia CuocciC’è un villaggio tra Gerusalemme e Tel Aviv che si chiama “Oasi di pace”. In ebraico “Neve Shalom”, in arabo: Wāħat al-Salām. Qui il dialogo, la convivenza e il rispetto reciproco si praticano da più di 50 anni. Dopo l’attacco terroristico di Hamas del 7 ottobre, gli abitanti del villaggio hanno deciso di non chiudere la loro “Scuola della pace” frequentata per il 90% da bambini e bambine non residenti, ma provenienti da comunità arabe ed ebraiche intorno a Gerusalemme. L’attacco del 7 ottobre e la devastante guerra di Netanyahu sulla Striscia di Gaza stanno condizionando il singolare progetto di pace? Ne parliamo con gli esponenti dell’”Oasi di pace” e con il teologo Brunetto Salvarani, esperto di dialogo interreligioso e presidente dell’Associazione italiana “Amici di Neve Shalom Wāħat al-Salām”.Quel fratello chiamato Biagio, di Corinne ZauggIl 12 gennaio é un anno che il missionario laico Biagio Conte se n’é andato, lasciando Palermo, orfana di uno dei suoi figli più speciali. Nato in una famiglia benestante, trascorse la sua infanzia in Svizzera. Al suo rientro a Palermo scopre la povertà della sua città e ne resta colpito al punto da abbandonare tutto e come San Francesco, votarsi ai più poveri tra i poveri. Per loro, intraprende scioperi della fame, attraversa l’Europa a piedi per dare loro visibilità. Con loro dorme per strada. La sua vita fu pietra d’inciampo per chiunque lo incontrava. Ora un libro ne racconta la vita e ne valuta l’eredità lasciata. Ne parliamo con i due autori: Alessandra Turrisi e Roberto Puglisi.
1/14/202426 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Il pagliaccio che regala sorrisi ai bimbi in guerra

Il pagliaccio che regala sorrisi ai bimbi in guerra, di Gioele AnniGaza, Iraq, Siria, Ucraina. Sono solo alcuni dei luoghi raggiunti da Marco Rodari, in arte “Il Claun Pimpa”: la sua missione è portare meraviglia e sorrisi ai bambini delle zone in guerra. Dove c’è un conflitto, arriva Il Pimpa: una valigia con alcuni giochi, un cappellino a elica e l’immancabile naso rosso da pagliaccio. Il Claun si racconta a Chiese in diretta, in un viaggio tra sofferenza e speranza.
1/7/202424 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

“21 storie d’amore: la Bibbia come non te l’aspetti”

21 storie d’amore: la Bibbia come non te l’aspetti, di Luisa NittiAmori molesti, famiglie imperfette, passioni, amicizie, sorellanza, fedeltà, dedizione e ferite, amori custoditi o persi... La Bibbia racconta favolose storie d’amore, in tutte le sue sfumature. Storie molto umane, ma anche molto imprevedibili. La scrittrice e studiosa di ebraismo Maria Teresa Milano ha pubblicato di recente con la casa editrice Sonda il testo “21 storie d’amore: la Bibbia come non te l’aspetti”. Ne parliamo con l’autrice, raccontando anche come sia nata, nella sua biografia, la passione per i testi biblici e la loro interpretazione.
12/31/202323 minutes, 19 seconds
Episode Artwork

Va dove ti porta…il vento dello Spirito

Va dove ti porta…il vento dello Spirito, di Corinne ZauggA trent’anni dall’uscita di Va’ dove ti porta il cuore e dopo la pubblicazione di innumerevoli altri libri destinati sia ai grandi che ai piccoli lettori, Susanna Tamaro torna con un nuovo romanzo epistolare, che riprende nel titolo un versetto dell’evangelista Giovanni: Il vento soffia dove vuole. La prima delle tre lettere che Chiara, la protagoniste del romanzo, scrive alle sue due figlie ormai adulte e a suo marito, porta la data del 26 dicembre. Una giornata particolare che dopo la lunga salita verso Natale, inaugura un tempo sospeso. Chiara lo utilizza per ritornare coi pensieri alla sua vita e per raccontarsi a chi le è più caro. Un dono di sé che porta luce alle vicende passate -anche a quelle dolorose- e le permette di scorgere all’interno dei singoli episodi che hanno segnato la sua vita, il dispiegarsi di un sottile filo d’oro che le lega, le collega e anche le spiega. Ne parliamo con l’autrice del romanzo, Susanna Tamaro.
12/24/202323 minutes, 18 seconds
Episode Artwork

Fra Roberto, 90 anni di fede e arte - “Bibbia queer”, un commentario per tutti e tutte

Fra Roberto, 90 anni di fede e arte, di Gioele AnniFino alla metà di gennaio 2024, presso la Chiesa della Trinità (Salita dei Frati) a Lugano è aperta la mostra dedicata ai 90 anni di fra Roberto Pasotti. Dagli affreschi alle vetrate, dai quadri ai mosaici: fra Roberto racconta a cuore aperto la sua vita nel segno dell’arte e della fede. “Bibbia queer”, un commentario per tutti e tutte, di Gaëlle CourtensIn questi giorni è uscita per le Edizioni dehoniane di Bologna EDB l’edizione italiana della Bibbia queer, un commentario, un volume di più di 1000 pagine a cura dei teologi protestanti statunitensi Mona West e Robert E. Shore-Goss, che in fondo veicola un concetto semplice: l’ermeneutica queer non è un’interpretazione esterna alla Bibbia, ma una possibilità di lettura interna alla Bibbia stessa, se è vero che la rivelazione biblica contiene un messaggio di liberazione e di giustizia per tutte le persone marginalizzate, escluse e oppresse. Ne parliamo con Maria Bianco del consiglio di presidenza del Coordinamento teologhe italiane; Laura Scarmoncin, studiosa di questioni di genere, membro della comunità LGBTQ+ e credente; e con Gianluca Montaldi, direttore editoriale delle EDB.
12/17/202327 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

75 anni di diritti umani - Un Festival dedicato a sorella povertà

75 anni di diritti umani, di Gaëlle Courtens75 anni fa, il 10 dicembre 1948, vedeva la luce la “Dichiarazione universale dei diritti umani”. A presiedere la Commissione delle Nazioni Unite che elaborò i 30 articoli della Dichiarazione era stata chiamata Eleanor Roosevelt, vedova dell’ex-presidente statunitense Franklin Roosevelt e convinta cristiana episcopaliana. In che termini la sua fede influenzò la sua lotta a favore dei diritti umani? Ne parliamo con Alessandra Trotta, giurista e moderatora della Tavola valdese, l’organo esecutivo della piccola minoranza protestante in Italia, ricordando che compie 75 anni anche il Consiglio ecumenico delle chiese.Un Festival dedicato a sorella povertà, di Corinne ZauggE’ dal 2014 che il tasso di povertà in Svizzera é in costante aumento. Oggi, in seguito alla pandemia e all’attuale incremento del costo della vita dovuto al forte rincaro dei premi della cassa malati e degli affitti, ancora più persone si ritrovano in difficoltà finanziarie. Una situazione che preoccupa e che la Rete Laudato si’ ha voluto porre al centro del quarto Festival della dottrina sociale della Chiesa. Per due giorni oltre trenta relatori, hanno dibattuto sul tema, da punti di vista diversi. Ripercorriamo questa due giorni che si é svolta a Lugano l’1-2 dicembre scorsi, con Daria Lepori e Markus Krienke, co-organizzatori del Festival. 
12/10/202328 minutes, 15 seconds
Episode Artwork

Etty Hillesum: un’anima luminosa nella violenza della Shoah - In cammino verso i giorni dello stupore

Etty Hillesum: un’anima luminosa nella violenza della Shoah, di Luisa NittiPregare significa custodire e proteggere la bellezza della propria umanità: è un atto di amore e cura verso se stessi, ma anche verso gli altri.Così scriveva Etty Hillesum, giovane donna nata in Olanda e fine pensatrice, uccisa ad Auschwitz il 30 novembre del 1943.A 80 anni dalla sua morte, il suo pensiero (raccolto nei Diari), la sua spiritualità e il suo sguardo acuto sul mondo non smettono di parlare a chiunque si interroghi sul destino dell’umanità.Il teologo Vito Mancuso racconta alcuni tratti della vita e della spiritualità di Etty Hillesum, soffermandosi su un paradosso: la sua anima rimane luminosa, malgrado viva la fase più cupa del Novecento in Europa.In cammino verso i giorni dello stupore, di Corinne ZauggTra poco è Natale. Di nuovo. Come e dove trovare gli stimoli per metterci anche quest’anno in cammino e cogliere l’essenza di cui questa festa ci parla? Abbiamo scelto di farci accompagnare per l’occasione da padre Ermes Ronchi, dell’ordine dei Servi di Maria, noto volto televisivo e teologo-poeta, perché ci indichi il filo d’oro da seguire per arrivare alla feste delle feste con gli occhi carichi di meraviglia e i nasi rivolti all’insù. Perché “cercatore verace di Dio, è solo chi inciampa su di una stella.” 
12/3/202328 minutes, 54 seconds
Episode Artwork

Parità di genere: un obiettivo non ancora raggiunto - “Lolite” di ieri e di oggi

Parità di genere: un obiettivo non ancora raggiunto, di Luisa NittiLa campagna “16 giorni di attivismo contro la violenza di genere” (25 novembre-10 dicembre) - lanciata nel 1991 - intende richiamare l’attenzione sulle diverse forme di violenza e discriminazione che riguardano le donne, in diversi ambiti della loro esistenza. Per questa iniziativa, come negli scorsi anni, la Federazione delle donne evangeliche in italia (FDEI) propone un Quaderno tematico, che per questa edizione è dedicato al tema donne e lavoro. Anche in questo ambito infatti la vera parità di genere è ancora da realizzare. Parliamo di questi temi con Daniela Cassano, vicepresidente della FDEI e rappresentante in Ticino della Federazione donne evangeliche in Italia.“Lolite” di ieri e di oggi, di Corinne ZauggEsattamente vent’anni fa la scrittrice iraniana Azar Nafisi pubblicava “Leggere Lolita a Teheran”, in cui raccontava di un seminario clandestino che l’autrice aveva tenuto a casa sua con sette sue studentesse, per leggere e discutere di opere letterarie occidentali, tra cui “Lolita” di Nabokov. Padre Luciano Manicardi con “Lolita, Teheran e noi”, un libro uscito in questi giorni per la casa editrice Vita & Pensiero, riprende ora questi due testi esplorandone insieme a Emanuele Trevi e Claudia Mazzucato le dimensioni letterarie, giuridiche, politiche o inerenti alle dinamiche dell’abuso e della manipolazione. 
11/26/202327 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Noa, una voce per la pace - Chiesa riformata ticinese: progettare il futuro

Noa, una voce per la pace, di Gioele AnniLa cantante israeliana Noa, famosa in tutto il mondo in particolare per la colonna sonora del film “La vita è bella”, offre la sua testimonianza sul conflitto Israeli-palestinese. Lei, che nel 1995 era in piazza quando fu ucciso Yithzak Rabin, non si stanca di credere nella pace. La vita quotidiana stravolta dagli attacchi di Hamas del 7 ottobre, l’impegno per i profughi, la preoccupazione per i civili e l’appello alle istituzioni internazionali: la voce di Noa si alza ancora una volta per la convivenza tra i due popoli.Chiesa riformata ticinese: progettare il futuro, di Gaëlle Courtens e Luisa NittiCalo dei membri di chiesa e delle vocazioni, finanze in bilico: la Chiesa evangelica riformata del Ticino - riunita di recente in Sinodo - vuole cogliere il momento di crisi che sta attraversando come un’opportunità, per guardare negli occhi le difficoltà e progettare con creatività la chiesa del futuro.Fra i temi trattati durante la sessione autunnale del Sinodo, che si è svolto a Lugano, anche quello della difesa dell’integrità personale, con l’approvazione di alcune linee guida per la prevenzione di abusi in ambienti ecclesiastici.
11/19/202326 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

Dove va il protestantesimo europeo? - Giustizia ripartiva: uno sguardo diverso per spezzare la catena del male

Dove va il protestantesimo europeo?, di Gaëlle Courtens“Unità nella diversità riconciliata”: la quintessenza del movimento ecumenico è racchiusa in questo slogan. Ma oggi, a 50 anni dalla “Concordia di Leuenberg” - che fu una pietra miliare nei rapporti tra le chiese dei due rami della Riforma -, come portare avanti questa preziosa eredità? Quanta pluralità interna possono “tollerare” le chiese protestanti europee oggi? Come gestire le differenze? Sia da un punto di vista etico-teologico, sia da quello socio-politico, qual è l’attuale “concordia” tra le chiese protestanti del Vecchio Continente? Se ne è parlato a Berna, a un Simposio promosso congiuntamente dalla Comunione di chiese protestanti in Europa e dalla Chiesa evangelica riformata in Svizzera. Un vero e proprio “laboratorio di riconciliazione permanente”.Giustizia ripartiva: uno sguardo diverso per spezzare la catena del male, di Corinne ZauggSono terminati giovedì scorso a Balerna, i sei incontri “ a cuore aperto” voluti da mons. Alain de Raemy per ascoltare e incontrare le persone della diocesi in merito agli abusi che l’inchiesta indipendente affidata dalla Conferenza svizzera dell’ Università di Zurigo ha fatto venire alla luce. Nel corso delle diverse serate si è parlato anche di giustizia ripartiva. Con Claudia Mazzucato, docente di diritto penale e giustizia ripartiva all’Università Cattolica di Milano cerchiamo di capire di che cosa si tratta e di come potrebbe contribuire a sanare le ferite di chi ha subito, ma anche di chi ha perpetrato un abuso.
11/12/202329 minutes, 46 seconds
Episode Artwork

Voci di donne: dal conflitto al dialogo - Una unica tenda per i tre monoteismi - Donne, religioni, violenza

Voci di donne: dal conflitto al dialogo, di Luisa NittiIn occasione della Settimana delle Religioni (4-12 novembre), si tiene la prossima domenica a Lugano un incontro dedicato alle donne e alla loro fede. Allo stesso tavolo, relatrici di varie culture e religioni racconteranno il loro vissuto e la loro esperienza con il divino. Parità e dignità delle donne: questo traguardo, a cui tendono tutte le religioni, è ostacolato da secoli da strutture mentali di tipo patriarcale. L’incontro è promosso dal Forum svizzero per il dialogo interreligioso e interculturale. Intervista con la presidente, Rosmarie Mazzocchi.Un’ unica tenda per i tre monoteismi, di Corinne ZauggNei testi sacri dell’ebraismo, dell’islam e del cristianesimo l’accoglienza ha un ruolo centrale ed è considerata un valore fondamentale che trova la sua immagine iconica nella tenda di Abramo, circondata dal deserto e aperta sui quattro lati. A parlarne tre donne: Fiona Diwan, giornalista e saggista ebrea, Maryan Ismail, imama e antropologa somala e suor Cristiana Dobner, monaca carmelitana, nel corso di una serata organizzata all’Università della Svizzera italiana dalla fondazione Goren Monti Ferrari dal titolo: “Aggiungi un posto a tavola”.Donne, religioni, violenza, di Gaëlle CourtensAncora oggi la violenza contro le donne è tra le più diffuse, persistenti e devastanti violazioni dei diritti umani al mondo. In che misura c’è anche una dimensione religiosa nelle violenze di genere? In vista della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” del 25 novembre ne parliamo con Paola Cavallari, fondatrice dell’Osservatorio interreligioso sulle violenze contro le donne con sede a Bologna, che dice: le religioni hanno degli anticorpi per eliminare le violenze contro le donne e rendere le comunità di fede un posto migliore per tutti, donne e uomini.
11/5/202328 minutes, 50 seconds
Episode Artwork

Sinodo: a Roma si entra nel vivo - “Medical Hope”, progetto di speranza in Libano

Sinodo: a Roma si entra nel vivo, di Gioele AnniDal 4 al 29 ottobre si è tenuto in Vaticano il sinodo dei vescovi. Un evento preparato a partire dalle parrocchie di tutto il mondo per approdare, dopo le tappe diocesane, nazionali e continentali, a Roma dove alla presenza 264 cardinali e vescovi, 27 sacerdoti e religiosi, 25 consacrate, 15 laici e 29 laiche si getteranno le basi per la Chiesa cattolica del futuro. Gioele Anni commenterà in diretta con il collega Bruno Boccaletti e il pastore Luca Baratto, esperto di ecumenismo, il documento finale di questa prima fase del “Sinodo sulla sinodalità”. “Medical Hope”, progetto di speranza in Libano di Lucia Cuocci Nonostante le numerose crisi che attanagliano il “paese dei cedri”, e alle quali si è aggiunta ora anche quella tra Israele e Hezbollah, il dottor Luciano Griso continua a curare i più diseredati grazie al progetto “Medical Hope” nato in ambito delle chiese protestanti italiane. Lo abbiamo seguito a Shatila, quel campo profughi palestinese di Beirut ormai popolato anche da molti siriani, e a Tripoli, nel nord del paese, dove il dottor Griso, a titolo gratuito, effettua diagnosi e - nei limiti del possibile - offre le rispettive cure.
10/29/202327 minutes, 9 seconds
Episode Artwork

Preghiera per la pace - L’antisemitismo e le sue metamorfosi - Ecco perché é necessario ritornare sui temi della Laudato si’

Preghiera per la pace, di Gaëlle CourtensAlla Giornata globale di preghiera e digiuno per la pace in Medioriente indetta dai capi e patriarchi delle chiese cristiane di Gerusalemme, svoltasi lo scorso 17 ottobre, hanno risposto in tantissimi, anche la “Casa delle religioni” di Berna dove si sono raccolti in silenzio circa trecento persone di diverse comunità di fede. Ne parliamo con Judith Pörksen Roder, presidente del consiglio sinodale delle chiese riformate di Berna-Giura-Soletta, che vi ha partecipato.L’antisemitismo e le sue metamorfosi, di Luisa NittiL’antisemitismo è un fenomeno sotto traccia, latente, pronto a riesplodere in momenti particolari della storia. E l’attuale conflitto armato fra Israele e Hamas - al di là delle critiche politiche che si possono muovere al governo di Netanyahu - è anche una miccia pericolosa che riaccende gli stereotipi antisemiti. Su questi temi si è svolta una conferenza organizzata dal Centro culturale protestante di Milano, con la partecipazione di Milena Santerini, vicepresidente del Memoriale della Shoah e Stefano Gatti, ricercatore dell’Osservatorio antisemitismo del Centro di documentazione ebraico.Ecco perché é necessario ritornare sui temi della Laudato si’ , di Corinne ZauggNel giorno di San Francesco d’Assisi, il 4 ottobre, papa Francesco ha pubblicato una nuova esortazione apostolica dedicata al clima. Una sorta di Laudato s’i, parte seconda, dedicata come la prima a tutte le persone di buona volontà, ma in particolare a coloro che nascondono, minimizzano, o relativizzano i segni del cambiamento climatico. A spingerlo a questo passo la paura concreta che l’umanità tutta si stia avvicinando ad un pericoloso “punto di rottura” e di non-ritorno. Ne parliamo con l’economista e storico Luigino Bruni. 
10/22/202328 minutes, 31 seconds
Episode Artwork

Quando la guerra uccide il dialogo - Israele-Palestina, e ora? - Liliana Segre e Pio Xl

Quando la guerra uccide il dialogo, di Luisa NittiUna testimonianza da Tel Aviv, mentre il conflitto israelo-palestinese non si placa: Manuela Dviri è una scrittrice italiana, naturalizzata israeliana. Quando tutto è cominciato, è stata svegliata all’alba dagli allarmi e dai razzi e presto ha capito che la situazione sarebbe diventata pericolosa. Quello che sta accadendo è “male assoluto”, è un “attacco efferato”, nelle parole della scrittrice, che è impegnata da anni in un lavoro di solidarietà con bambini palestinesi, ma che oggi, con amarezza, ritiene molto difficile che il dialogo possa riprendere.Israele-Palestina, e ora? di Gaëlle CourtensCon il politologo Paolo Naso, consulente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia per le migrazioni e il dialogo interreligioso, proviamo a tracciare un primo, incompleto bilancio, della nuova guerra divampata in Medioriente, in seguito all’attacco terroristico di Hamas il 7 ottobre 2023 contro la popolazione civile israeliana. “Allarmato per i destini della pace a livello mondiale” Paolo Naso non ha dubbi sul fatto che “oggi dobbiamo stare senza ambiguità accanto a Israele”, ma aggiunge: “detto questo, il discorso incomincia, non finisce. Occorrerà a breve aprire una discussione su quali sono state le responsabilità remote di una situazione che oggi si dimostra in tutta la sua ingovernabilità”. E intanto riconosce il fallimento del “popolo del dialogo”, come lo chiama, che da anni nella regione tenta di costruire ponti, praticando l’amicizia e il rispetto reciproco.Liliana Segre e Pio Xl, di Gioele AnniUna testimonianza straordinaria: Liliana Segre, una delle più anziane sopravvissute all’orrore della Shoah, ha raccontato il suo incontro con Pio XII, il Papa della Seconda guerra mondiale. Nuovi documenti emersi dagli Archivi vaticani hanno provato che Pio XII era a conoscenza, durante la guerra, dell’esistenza dei lager. L’argomento è materiale per la ricerca storica: è appurato che la Chiesa cattolica, e il Papa stesso, si impegnarono per proteggere e salvare centinaia di Ebrei; allo stesso tempo ci s’interroga se si sarebbe potuto fare di più per evitare lo sterminio nazista. Liliana Segre incontrò Pio XII pochi anni dopo la fine del conflitto: nella sua conversazione emergono lucidi ricordi e spunti di riflessione per il presente e per il futuro.
10/15/202329 minutes, 48 seconds
Episode Artwork

Mons. De Raemy: un anno da amministratore apostolico

Tante le sfide che mons. Alain si è trovato ad affrontare nel corso di questo suo primo, “tosto” anno, alla guida della diocesi di Lugano. Partecipazione dei laici alla Chiesa, ruolo delle donne, sinodo, reti pastorali, ecumenismo, prevenzione abusi, giovani: una chiacchierata a tutto tondo.
10/8/202327 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Armeni in fuga dal Nagorno Karabakh - I cammini del silenzio: la meditazione in prospettiva buddista, induista e cristiana

Armeni in fuga dal Nagorno Karabakh, di Luisa NittiDopo la recente guerra lampo con cui l’Azerbaijan ha sconfitto i separatisti armeni del Nagorno Karabakh, la situazione umanitaria è precipitata. Sono migliaia gli armeni che fuggono dalle loro case per mettersi in salvo. La guerra ha colpito una popolazione già stremata da nove mesi di assedio. Chiese e organizzazioni umanitarie sono solidali con la minoranza armena cristiana. Ascolteremo la testimonianza della pastora Rita Famos, presidente della Chiesa evangelica riformata in Svizzera (che si trovava con una delegazione in Armenia allo scoppio del conflitto), e quella di Ludwig Naroyan, portavoce della Comunità armena in Ticino. Anche Christian Solidarity International (CSI), organizzazione umanitaria cristiana, manifesta preoccupazione per la sorte dei civili.I cammini del silenzio: la meditazione in prospettiva buddista, induista e cristiana, di Corinne ZauggIl monastero di Camaldoli ha proposto di recente un corso di tre giorni dedicato alla pratica meditativa in chiave interreligiosa. I differenti metodi di meditazione e i loro diversi significati spirituali sono stati esplorati nella teoria e anche nella pratica. Per noi é l’occasione per riflettere sul dialogo interreligioso, sui suoi passi concreti e su come la conoscenza dell’altro sia fonte di interesse e di arricchimento reciproco, anche per le differenti fedi religiose.
10/1/202327 minutes, 55 seconds
Episode Artwork

Abusi: il punto di vista protestante - Riformati ticinesi: prevenzione è credibilità - Il piccolo Messi

9/24/20230
Episode Artwork

Abusi nella Chiesa cattolica svizzera: l’assordante silenzio delle vittime

9/17/20230
Episode Artwork

No all’ecoansia - Quando la Laudato si’ fiorisce in convento - Sperare è agire

9/10/202329 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

No all’ecoansia - Quando la Laudato si’ fiorisce in convento - Sperare è agire

9/10/20230
Episode Artwork

Quando le Chiese vanno in onda - Mangiare come Dio comanda

9/3/202330 minutes, 11 seconds
Episode Artwork

Quando le Chiese vanno in onda - Mangiare come Dio comanda

9/3/20230
Episode Artwork

Donne chiese potere (4./4): spiritualità, modelli, futuro

8/27/202328 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Donne chiese potere (4./4): spiritualità, modelli, futuro

8/27/20230
Episode Artwork

Il testamento di Paolo

8/20/202328 minutes, 20 seconds
Episode Artwork

Il testamento di Paolo

8/20/20230
Episode Artwork

Donne chiese potere (3./4): azione e preoccupazione

8/13/202328 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Donne chiese potere (3./4): azione e preoccupazione

8/13/20230
Episode Artwork

Avventura: la vità fuori di sé

8/6/202323 minutes, 34 seconds
Episode Artwork

Avventura: la vita fuori di sé

8/6/20230
Episode Artwork

Piero Scanziani (1908-2003): l’avventura di un uomo straordinario

7/30/202324 minutes, 23 seconds
Episode Artwork

Piero Scanziani (1908-2003): l’avventura di un uomo straordinario

7/30/20230
Episode Artwork

La missione di padre Giuseppe Ambrosoli

7/23/202323 minutes, 57 seconds
Episode Artwork

La missione di padre Giuseppe Ambrosoli

7/23/20230
Episode Artwork

Donne chiese potere (2./4): leadership e strutture patriarcali

7/16/202328 minutes, 2 seconds
Episode Artwork

Donne chiese potere (2./4): leadership e strutture patriarcali

7/16/20230
Episode Artwork

Suor Ariane e padre Karl, l’Incontro con gli ultimi di Zurigo

7/9/202324 minutes, 59 seconds
Episode Artwork

Suor Ariane e padre Karl, l’Incontro con gli ultimi di Zurigo

7/9/20230
Episode Artwork

Donne chiese potere (1./4) : chiamata e fiducia

7/2/202328 minutes, 17 seconds
Episode Artwork

Donne chiese potere (1./4) : chiamata e fiducia

7/2/20230
Episode Artwork

Leggere la Bibbia... a occhi chiusi!

6/25/202324 minutes, 35 seconds
Episode Artwork

Leggere la Bibbia... a occhi chiusi!

6/25/20230
Episode Artwork

Annalena racconta Annalena

6/18/202323 minutes, 52 seconds
Episode Artwork

Annalena racconta Annalena

6/18/20230
Episode Artwork

Donne tra religione, politica e cultura - Chiese europee, quale futuro? - Libri sotto l’ombrellone

6/11/202326 minutes, 25 seconds
Episode Artwork

Donne tra religione, politica e cultura - Chiese europee, quale futuro? - Libri sotto l’ombrellone

6/11/20230
Episode Artwork

Russia-Ucraina: si muove la diplomazia religiosa - Di nuovo in sella: dall'Afghanistan all’Italia

6/4/202327 minutes, 56 seconds
Episode Artwork

Russia-Ucraina: si muove la diplomazia religiosa - Di nuovo in sella: dall'Afghanistan all’Italia

6/4/20230
Episode Artwork

Il Salone del libro di Torino … attraversa lo specchio - Per i cento anni dalla nascita di Don Milani

5/28/202328 minutes, 29 seconds
Episode Artwork

C’è ancora spazio per i “segreti” nella Chiesa cattolica? - La pastora "illegale"

5/21/202326 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Protestanti in Ticino: credibilità, coerenza, coraggio - Alla scoperta di Taizé

5/14/202328 minutes, 24 seconds
Episode Artwork

"Viviamo insieme…mangiamo insieme" - Sinodo: avanti tutta con le donne

5/7/202328 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Il pastore, la poesia e il mare

4/30/202327 minutes, 32 seconds
Episode Artwork

Comunicazione religiosa e ambienti digitali - Dorothee Sölle, la teologia può cambiare il mondo

4/23/202328 minutes, 53 seconds
Episode Artwork

Un "sì" cristiano per il clima - Comander, riformatore grigionese

4/16/202328 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Una storia di morte e di rinascita - Un eremo in città

4/9/202326 minutes, 13 seconds
Episode Artwork

Voci di dissenso da Israele - Ecumenismo del cuore - Riportare i giovani a messa, una scommessa persa?

4/2/202328 minutes, 12 seconds
Episode Artwork

Crollo Credit Suisse: e le Chiese che dicono? - Kiev: la guerra dei monasteri

3/26/202329 minutes, 5 seconds
Episode Artwork

Una settimana per dire no al razzismo - Predicare con la musica: Bach a Lipsia

3/19/202328 minutes, 49 seconds
Episode Artwork

10 anni di papa Francesco - La giustizia climatica è servita!

3/12/202326 minutes, 43 seconds
Episode Artwork

Cristiane e femministe, è possibile? - Jimmy Carter: fede, politica, diritti

3/5/202329 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

Refettorio Ginevra: il ristorante del futuro è solidale - Grigioni: una scuola per bambini speciali

2/26/202327 minutes, 35 seconds
Episode Artwork

Un anno di guerra in Ucraina - Sinodo in Europa: verso un nuovo modo di essere Chiesa?

2/19/202329 minutes, 6 seconds
Episode Artwork

Pellegrinaggio ecumenico in Africa - Testimonianza da Giuba - Origine del tempo, tempo dell'origine…

2/12/202328 minutes, 38 seconds
Episode Artwork

La radice sciamanica delle religioni

8/22/20210
Episode Artwork

Il deserto fiorirà come la rosa

8/15/20210
Episode Artwork

La religione e lo sport

8/8/20210
Episode Artwork

Una super-religione per affrontare le sfide future

8/1/20210
Episode Artwork

Montagne: un'avventura dello spirito

7/25/20210
Episode Artwork

Wiborada di San Gallo

7/18/20210
Episode Artwork

Autobiografia di un banchiere protestante

7/11/20210
Episode Artwork

Sindacalismo cattolico in Ticino

7/4/20210
Episode Artwork

Donne dimenticate: Dorothee Wyss

6/27/20210
Episode Artwork

Patricia Danzi, nel segno dell'umanità

6/20/20210
Episode Artwork

Chiamateli col loro nome. Ricordare la shoah. Studiare la Bibbia

6/13/20210
Episode Artwork

La pandemia e le chiese. La Chiesa brucia?

6/6/20210
Episode Artwork

Fereidun Mazlum si racconta. La grazia di una vita

5/30/20210
Episode Artwork

Medio Oriente: venti di guerra, voci di pace. Ecologia in prospettiva cristiana. Quale comunione tra i cristiani?

5/23/20210
Episode Artwork

Facoltà di teologia di Lugano. Fumetti e Bibbia. Streghe di Poschiavo

5/16/20210
Episode Artwork

San Charles de Foucauld. Passeggiata nella Roma eretica

5/9/20210
Episode Artwork

Vivere come Wiborada. Vent’anni fa la Carta ecumenica. Uno sguardo sulle famiglie

5/2/20210
Episode Artwork

Un vescovo in cammino. Chiese online nella pandemia. Il vangelo secondo Dario Fo

4/25/20210
Episode Artwork

L’evangelo in pizzeria. Poschiavo tra spirito e storia. Lutero a Worms

4/18/20210
Episode Artwork

Hans Küng, teologo critico e promotore della pace

4/11/20210
Episode Artwork

Prove tecniche di resurrezione. Un dono di luce. Celebrazioni pasquali

4/4/20210
Episode Artwork

Una benedizione che fa discutere. Un tesoro nel deserto

3/28/20210
Episode Artwork

Giustizia climatica adesso

3/21/20210
Episode Artwork

Donne e laici nella chiesa cattolica

3/14/20210
Episode Artwork

Giornata del malato

Settimanale ecumenico di informazione religiosa
3/7/202124 minutes, 7 seconds
Episode Artwork

Religioni e iniziativa “anti-burqa”. Tempo di quaresima

2/28/20210
Episode Artwork

Chiese e complotti. Intelligenza artificiale

2/21/20210
Episode Artwork

Un amore più dolce del vino

2/14/20210
Episode Artwork

L’altra metà del cielo va a votare

2/7/20210
Episode Artwork

Donne cattoliche ed evangeliche e suffragio femminile. Museo ebraico di Basilea

1/31/20210
Episode Artwork

Tra giusti e infami. Ospitalità eucaristica. Donne all’altare

1/24/20210
Episode Artwork

Trump e la destra religiosa. Preghiera per l’unità. Domenica della Bibbia

1/17/20210
Episode Artwork

Friedrich Dürrenmatt. Rita Famos. Il quarto magio

1/10/20210
Episode Artwork

Mucche e roulottes per l’Irpinia. Caccia alle streghe a Poschiavo

1/3/20210
Episode Artwork

Alla ricerca dell’uomo

12/27/20200
Episode Artwork

Non rimaniamo indifferenti. Nessuno deve restare solo. Verso un Natale di speranza

12/20/20200
Episode Artwork

La chiesa e la politica. Un avvento diverso. Natale e presepi

12/13/20200
Episode Artwork

Come affrontare la radicalizzazione. Un nuovo messale per i cattolici

12/6/20200
Episode Artwork

Lotta alla povertà generata dal Covid. Fumata nera a Coira. Natale di speranza

11/29/20200
Episode Artwork

Una pace fragile nel Caucaso. Festival della dottrina sociale. Quando ancora si poteva viaggiare

11/22/20200